Scoperta scientifica arresta la sindrome dello spopolamento degli alveari

- Istituto Zooprofilattico Sperimentale: in attesa dei risultati preliminari

- Agenzia di Protezione dell'Ambiente degli USA: nessuna sospensione del pesticida legato alla morte delle api

- La formula di BeesFree salva le api; aumento delle popolazioni

- La sindrome mette in crisi l'impollinazione delle colture a livello globale

ROMA, 30 luglio, 2012 /PRNewswire/ -- BeesFree, Inc. (OTCBB: BEES), sta per introdurre sul mercato una formulazione sviluppata in maniera biologica e in attesa di certificazione per l'alimentazione delle api domestiche, un'importante conquista scientifica in grado di arrestare gli effetti mortali della sindrome dello spopolamento degli alveari (SSA).

"BeesVita Plus è una soluzione concentrata che viene introdotta nell'acqua destinata alle api" spiega David Todhunter, direttore generale della BeesFree. "Gli studi dimostrano che bere BeesVita Plus rende le api più sane, forti e resistenti alle malattie e alla SSA."

Sindrome dello spopolamento degli alveari

La SSA è il fenomeno per il quale le colonie di api scompaiono in maniera estesa. Inspiegabilmente, dopo il foraggiamento le api operaie non ritornano all'alveare. La SSA è un'epidemia globale che minaccia le colture la cui impollinazione dipende dalle api. Secondo l'U.S. Department of Agriculture, negli Stati Uniti l'impollinazione da parte delle api rappresenta per i raccolti un valore aggiunto pari a $ 15 miliardi.

L'EPA nega la petizione

L'annuncio del prodotto della BeesFree avviene sulla scia del mancato accordo da parte della U.S. Environmental Protection Agency di una petizione per un intervento di emergenza richiedente la sospensione della clotianidina, un pesticida neonicotinoide. La petizione è stata presentata da 25 gruppi dei entomologi, ambientalisti e apicoltori i quali ritengono che il pesticida costituisca un "pericolo imminente" legato alla sindrome dello spopolamento degli alveari.

Cause della SSA

Le cause della SSA sono oggetto di grande dibattito. Le varie teorie comprendono: il nascere di nuove malattie, virus paralizzanti, indebolimento del sistema immunitario, infezioni intestinali da parassita Nosema appartenente all'ordine dei microsporidi, alveari invasi da acari parassiti distruttori Varroa, stress da gestione delle api, foraggiamento inadeguato, cattiva nutrizione ed esposizione a insetticidi neonicotinoidi.

Progettato scientificamente da biochimico donna

"BeesVita Plus è costituito da componenti naturali selezionati scientificamente per contrastare gli effetti collaterali dei neonicotinoidi sulle api" afferma il responsabile scientifico di BeesFree e inventore di BeesVita Plus la dott.ssa Francesca del Vecchio. "La soluzione contiene anche agenti antimicrobici e componenti in grado di contrastare i virus e le interazioni con con altri parassiti. Inoltre, contiene sostanze altamente nutrienti e antiossidanti per irrobustire il metabolismo delle api."

Progettato scientificamente da biochimico donna

La dott.ssa del Vecchio è un biochimico di fama internazionale specializzata nelle tecniche di sequenziamento del DNA utilizzate nella terapia genetica e in biologia molecolare. Ha conseguito un dottorato di ricerca in biochimica presso la Cambridge University, Regno Unito, e lavora nel settore della ricerca e dello sviluppo a livello pubblico e privato da 18 anni.

Studi sul campo

"Uno studio durato tre anni e condotto in Toscana, dove l'agricoltura è molto sviluppata e dove la SSA ha sterminato miliardi di api, ha evidenziato che le colonie nutrite con BeesVita Plus non sono semplicemente sopravvissute ma addirittura prosperate" spiega del Vecchio. "Quando BeesVita Plus è stato introdotto all'interno di determinate colonie di api, le popolazioni sono aumentate fino al 50 percento rispetto alle colonie che non erano state alimentate con BeesVita Plus, che hanno visto una diminuzione del 40 percento della popolazione."

La dr. del Vecchio aggiunge che l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale, un istituto sperimentale italiano pubblico all'avangardia nella ricerca sugli alimenti per animali, sta al momento conducendo dei test accurati su campo sull'efficacia del prodotto BeesVita Plus. I risultati preliminari sono attesi già per il mese di Agosto.

"Crediamo che una volta che i ricercatori dell'IZS completeranno i loro studi, ci sarà la conferma che il nostro prodotto e la tecnologia che esso rappresenta permette di migliorare lo stato di salute delle api e contribuisce ad alleviare e contrastare gli effetti della SSA" commenta la dr. del Vecchio.

Ritrovato scientifico presto disponibile

La SSA è stata descritta per la prima volta dagli entomologi della University of Florida nel 2006. In tutto il mondo, gli apicoltori denunciavano una drastica diminuzione delle popolazioni delle colonie che andava dal 30 al 90 percento .Fino a questo momento nessuna arma efficace contro la SSA era ancora stata trovata.

"Riteniamo che BeesVita Plus sarà disponibile negli Stati Uniti già in autunno" afferma Todhunter. "BeesFree sta già accettando ordini da aziende e agenzie governative argentine, italiane, slovacche e sudafricane."

Todhunter aggiunge: "BeesFree sta cercando laboratori di apicoltura dei dipartimenti di entomologia delle università statunitensi che possano effettuare ulteriori studi." Spiega che "gli studi sul campo verranno condotti per convalidare ulteriormente i risultati attuali ma non hanno carattere di obbligatorietà."

Secondo Todhunter, poiché BeesVita Plus è un prodotto per l'alimentazione animale dai componenti noti e ritenuti sicuri dalla U.S. Food and Drug Administration, il prodotto non richiede ulteriori analisi o regolamentazioni complesse.

Ricerca Italiana 2012

Come spiega del Vecchio, l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale (IZS), ente pubblico per la sicurezza alimentare e la salvaguardia dell'ambiente, sta attualmente conducendo ulteriori studi sul campo sull'efficacia di BeesFree Vita Plus.

"Riteniamo che quando i ricercatori dell'IZS avranno portato a termine gli studi, essi confermeranno che il nostro composto chimico proprietario e la nostra tecnologia per la sua diffusione sono efficaci nel migliorare la salute delle api e che contribuiscono ad alleviare e allontanare gli effetti della SSA," afferma del Vecchio.

Proteste su pesticidi paralizzanti

I pesticidi neonicotinoidi contengono sostanze chimiche correlate alla nicotina. Il pesticida attacca il sistema nervoso centrale causando paralisi mortali. I ricercatori ritengono che il pesticida aderisca al corpo delle api insieme al polline. Una volta saturato il corpo delle api, il pesticida attacca il cervello causando confusione e disordini al livello neurologico. Le api non riescono a fare ritorno alla colonia, si insidia la paralisi e in poco tempo sopraggiunge la morte.

La Francia, la Germania, l'Italia e la Slovenia hanno già sospeso l'utilizzo di pesticidi neonicotinoidi. Varie università statunitensi, tra Harvard, Illinois e Purdue, hanno pubblicato studi i cui risultati affermano che questi pesticidi contribuiscono alla SSA.

L'EPA ha negato la petizione per la sospensione della clotianidina, affermando che a settembre "sottoporrà la valutazione dei rischi posti dai pesticidi nei confronti degli impollinatori al giudizio di altri scienziati indipendenti."

Facile da usare

Gli apicoltori devono miscelare il concentrato BeesVita Plus con acqua. Un litro della formula concentrata dà 10 litri della soluzione, in grado di nutrire fino a 10 alveari, circa 1.000.000 di api, per un periodo di 30 giorni.

BeesVita Plus avrà un costo di $70 USD al litro. Sono disponibili sconti per ordini di grandi quantità.

Il BeeSpenser

La soluzione viene versata in un recipiente di alimentazione posto in cima a un apposito dispenser elettronico noto come BeeSpenser.

Il BeeSpenser è alto circa un metro e 20 cm e da pieno pesa circa 40 kg.

Il BeeSpenser è dotato di ruote per una facile manovrabilità. L'esterno del BeeSpenser è mimetizzato con determinate figure geometriche e colori che attraggono le api nei posti in cui sono solite abbeverarsi.

L'esterno del BeeSpenser è mimetizzato con determinate figure geometriche e colori che attraggono le api nei posti in cui sono solite abbeverarsi.

Alimentato con una batteria ricaricabile, il BeeSpenser è dotato di nebulizzatori per la distribuzione del Vita Plus su un'ampia area in modo da attrarre le api verso il recipiente.

Basterà che alcune delle api si abbeverino presso il BeeSpenser, per fare in modo che diffondano la scoperta una volta tornate all'alveare. Alla fine, interi sciami si recheranno al recipiente e la soluzione penetrerà negli organismi delle api.

Il BeeSpenser avrà un costo di $350 USD per unità.

Laboratori R&S a Roma / Sede centrale a West Palm Beach

BeesVita Plus è stato formulato per la prima volta a Roma, nei laboratori di ricerca e sviluppo dell'azienda. La sede centrale dell'azienda si trova a West Palm Beach, Florida, USA.

BeesFree sarà prodotto e confezionato presso stabilimenti produttivi indipendenti sia negli Stati Uniti che in altri Paesi.

Garanzia

I principali clienti di BeesFree sono le agenzie governative per l'agricoltura e i grandi apicoltori privati. Generalmente gli apicoltori trasportano gli alveari alle aziende agricole liberando le api per l'impollinazione delle colture.

BeesFree garantisce l'efficacia di Vita Plus. L'azienda si impegna a sostituire le api alimentate con Vita Plus che dovessero essere perse in seguito a SSA, purché l'apicoltore abbia rispettato le istruzioni per l'utilizzo del prodotto.

www.BeesFree.biz

Informazioni su BeesVita Plus e sul BeeSpenser sono disponibili sul sito www.BeesFree.biz.

Alcune coltivazioni comuni che richiedono impollinazione da parte delle api

- Erba medica - Mandorle - Mele - Albicocche - Asparagi - Avocado - Fagioli - Bacche - Broccoli -
- Carote - Cantalupo - Cavolo - Sedano - Ciliege - Agrumi - Cotone - Cetriolo - Melanzana -
- Uva - Guava - Honeydew - Kiwi - Legumi - Macadamia - Mango - Nettarine -
- Noci - Okra - Olive - Cipolle - Pesche - Pere - Prugne- Zucche - Melagrana -
- Seme di ravizzone - Sesamo – Fagioli di soia – Barbabietole da zucchero - Girasoli - Angurie -

CONTATO:
Bryan Glazer
World Media Relations / World Satellite Television News
+1-212-673-4400
Bryan@Televisionews.com

SOURCE BeesFree, Inc.



RELATED LINKS
http://www.BeesFree.biz

Custom Packages

Browse our custom packages or build your own to meet your unique communications needs.

Start today.

 

PR Newswire Membership

Fill out a PR Newswire membership form or contact us at (888) 776-0942.

Learn about PR Newswire services

Request more information about PR Newswire products and services or call us at (888) 776-0942.