5 Csm Di Punta Annunciano L'interoperabilità Prima Del Lancio Di Sepa

02 Ott, 2007, 09:00 BST Da Equens, Iberpay, Seceti, Stet and VocaLink

BOSTON, Massachusetts, October 2 /PRNewswire/ --

- Implementazione del framework per l'interoperabilità tecnica di EACHA v3.0

Equens, Iberpay, Seceti, Stet e VocaLink hanno annunciato al SIBOS di essersi congiuntamente accordati per stabilire l'interoperabilità relativa allo scambio dei pagamenti SEPA. Complessivamente, nel 2006, le strutture di clearing e regolamento (Clearing & Settlement Mechanisms -CSM) che aderiscono a questo accordo hanno gestito oltre 18 miliardi in incassi e bonifici. Ora il gruppo ha iniziato ad effettuare test, utilizzando SWIFTNet FileAct, si sta preparando ad adottare tutte le misure necessarie ad assicurare che l'interoperabilità sia una realtà al momento del lancio dell'area unica dei pagamenti in euro (Single Euro Payments Area -SEPA).

L'interoperabilità supporta pienamente gli obiettivi SEPA. Questo accordo fondamentale creerà un mercato competitivo per i servizi CSM consentendo alle banche di scegliere il processore o i processori che meglio rispondono alle proprie esigenze. Gli accordi bilaterali sulla interoperabilità tra CSM renderanno possibile lo scambio semplice ed efficiente dei pagamenti SEPA tra le comunità CSM e le altre parti interessate (come le banche e i propri clienti) nella catena dei pagamenti. Questi accordi forniranno alle banche, di una determinata area geografica, un metodo rapido, economico e a basso rischio per raggiungere le banche collocate in altre zone.

L'accordo vedrà la prima implementazione del framework per l'interoperabilità tecnica versione 3.0, prodotto e approvato dall'associazione europea dei sistemi di clearing automatizzati (European Automated Clearing House Association -EACHA) il 31 agosto 2007. Il framework fa da complemento agli standard SEPA creati dall'EPC ed è coerente con le regole del progetto SEPA. L' EACHA ha progettato il framework per contribuire a stabilire l'interoperabilità tra banche e CSM nonché la interoperabilità tra CSM europei per pagamenti che saranno compensati e regolati per banche partecipanti a diversi CSM.

Nota per lo staff editoriale:

Informazioni su Equens

Equens è il primo e, attualmente, l'unico fornitore veramente pan-europeo di servizi completi per l'elaborazione dei pagamenti. Essendo tra le più importanti e più innovative società di servizi di gestione delle transazioni elettroniche in Europa, Equens ha una posizione di leadership nel mercato dei pagamenti future-proof e nelle soluzioni di elaborazione di carte. Grazie ad un portafoglio vasto e competitivo e ad un approccio flessibile orientato al cliente, la società risponde facilmente ai requisiti del mercato europeo dei pagamenti. Con un volume annuo di 7 miliardi di transazioni e 2 miliardi di transazioni POS e ATM, Equens detiene una quota di mercato nell'eurozona superiore al 10%. Cercando continuamente di espandersi e traducendo i vantaggi della raggiunta sinergia e delle economie di scala in vantaggi per il cliente, la società contribuisce all'efficienza dei pagamenti europei.

Informazioni su Iberpay

Iberpay è il fornitore di servizi spagnolo specializzato in elaborazione di pagamenti. Iberpay gestisce SNCE, il sistema spagnolo di pagamento al dettaglio creato nel 1987. Iberpay ha elaborato oltre 1,3 miliardi di transazioni interbancarie di cui i due terzi sono costituiti da incassi. Il valore delle transazioni elaborate da Iberpay nel 2006 ammontava a 1,9 trilioni di euro con giorni di picco di 21 milioni di transazioni elaborate ammontanti a 16 miliardi di euro.

Informazioni su Seceti

Seceti è parte integrante del Gruppo ICBPI ed è tra le maggiori aziende italiane specializzate nei servizi di outsourcing per i sistemi di pagamento. Seceti offre un portafoglio completo per la gestione dei circuiti di pagamento elettronico con una posizione di leadership riconosciuta in completo outsourcing (hardware e software) di ATM. In questo settore, Seceti usa la rete "QuiMultibanca" per collegare oltre 8000 macchine ATM distribuite in tutta Italia. In ambito POS, Seceti cura il processing di oltre 230.000 terminali e gestisce tutti i processi di back end. Nel settore delle carte, Seceti copre l'intera gamma dei servizi infrastrutturali, applicativi e operativi. Grazie alla sua posizione di fornitore di servizi per i circuiti internazionali, Seceti è in grado di gestire numerose tipologie di carte, fra cui carte prepagate domestiche, internazionali e multifunzione.

Informazioni su Stet

STET è un fornitore europeo di servizi e sta assumendo l'elaborazione e il clearing dei pagamenti nazionali francesi con un volume annuale di oltre 12 miliardi di pagamenti. STET elabora tutti gli strumenti di pagamento (carte, assegni, trasferimenti di crediti, incassi e altro).Il nuovo sistema STET offre servizi flessibili per gestire sia transazioni a norma SEPA sia pagamenti di tipo legacy da diversi paesi. Questa infrastruttura condivisibile e flessibile può elaborare volumi quotidiani di transazioni di pagamento superiori ai 200 milioni.

Informazioni su VocaLink

VocaLink è un fornitore specializzato in servizi di transazioni per le banche, per le aziende loro clienti e per le strutture governative. Pioniere nei pagamenti elettronici oltre 4 decenni fa, la società è da allora una forza trainante nelle transazioni elettroniche. Molte delle principali banche del mondo e delle aziende loro clienti si affidano a VocaLink per soddisfare le proprie esigenze in fatto di transazioni. In un giorno di picco, la piattaforma dei pagamenti automatizzati VocaLink elabora più di 80 milioni di transazioni. La piattaforma collega la rete ATM più attiva al mondo composta da oltre 60.000 ATM.

FONTE Equens, Iberpay, Seceti, Stet and VocaLink