America Latina partner commerciale sempre più popolare, mentre diminuiscono le opportunità commerciali nei mercati tradizionali

27 Nov, 2008, 12:20 GMT Da Atradius N.V.

AMSTERDAM, November 27 /PRNewswire/ -- Un sondaggio del 2008, condotto dall'Economist Intelligence Unit per conto di Atradius, assicuratore del credito tra i leader a livello globale, evidenzia che i Paesi dell'America Latina continuano a risultare mercati di interesse per le aziende che cercano opportunità di crescita commerciale, vista la minore attrattiva offerta dai rispettivi mercati tradizionali.

- Più della metà dei partecipanti al sondaggio (53%) ha dichiarato che la decisione di cercare nuove opportunità in questa regione era stata influenzata principalmente dal rallentamento delle economie dei mercati storici,

- Il 50% degli intervistati identifica come fattore decisivo le pressioni concorrenziali nei rispettivi mercati nazionali.

- Il 69% degli intervistati ha indicato il Brasile come mercato fondamentale per la loro espansione a medio termine, con il Messico che si attesta al secondo posto con il 48%.

- Il 61% degli interpellati ha stimato introiti annui dal commercio in questa regione in aumento di oltre il 6% per i prossimi 3 anni, mentre il 59% prevede una crescita degli utili annuali provenienti da questa regione, per lo stesso orizzonte temporale, al 6%.

Il documento dal titolo "Un quadro complesso - investire e commerciare in America Latina" contiene i risultati di un sondaggio condotto su oltre 300 imprese nel mondo, che attualmente operano in America Latina o che prevedono di farlo. Si tratta dell'ultimo numero, in ordine di tempo, di una serie di studi commissionati da Atradius ed intesi ad informare le imprese sulle opportunità e i rischi del commercio con i mercati emergenti.

Il quadro che emerge dallo studio non è proprio ottimistico: criminalità, corruzione e instabilità politica sono tutti citati come ostacoli ad un commercio redditizio. Tuttavia in questa regione, diversi Paesi sono emersi come candidati ideali per un proficuo commercio internazionale. Sia Brasile che Messico hanno adottato solide politiche di mercato, mentre altri Paesi di questa regione - in primo luogo Venezuela e Argentina - devono ancora riuscire a domare un'inflazione alle stelle e la loro instabilità politica.

Perù e Cile hanno entrambi ottenuto buoni giudizi nel sondaggio di Atradius, in termini di facilità operativa generale per le imprese estere, con buoni punteggi per quanto riguarda la stabilità politica ed economica, corporate governance, sistema legale e sistema doganale buoni e assenza di dispute contrattuali.

Anche se gli interpellati hanno riconosciuto che, nel breve periodo, l'America Latina non è del tutto immune dalla recessione globale, le prospettive nel medio periodo sono ancora positive.

Commentando i contenuti dello studio, il CEO di Atradius Isidoro Unda ha osservato che "l'America Latina ha chiaramente molto da offrire alle imprese che cercano di espandersi in nuovi mercati. Ha una popolazione giovane e in crescita, con una forte domanda di beni di consumo d'importazione, e le riforme degli ultimi anni continuano a migliorare la stabilità economica e politica in gran parte della regione".

È possibile scaricare una copia di "Un quadro complesso - investire e commerciare in America Latina" nella sezione Pubblicazioni/EIU del sito Internet www.atradius.it

Atradius:

Atradius offre servizi d'assicurazione del credito commerciale, garanzie e servizi di recupero crediti in tutto il mondo, con una presenza dislocata in 40 Paesi. I suoi prodotti e servizi mirano a ridurre l'esposizione dei suoi clienti al rischio di acquirenti che non pagano i prodotti e servizi acquistati dai clienti di Atradius. Con ricavi pari a circa 1,8 miliardi di Euro, e una quota del 31% del mercato globale dell'assicurazione del credito commerciale, i prodotti Atradius contribuiscono alla crescita delle società in tutto il mondo, proteggendole dai rischi di pagamento associati alla vendita di prodotti e servizi a credito. Con 160 offici in tutto il mondo, Atradius ha accesso a informazioni riguardanti 52 milioni di società a livello globale, e prende ogni giorno più di 22.000 decisioni riguardanti i limiti di credito commerciale.

    
    Per ulteriori informazioni:
    Atradius Corporate Communications and Marketing
    Christine Gerryn
    Tel.: +31-20-553-2047
    E-mail: christine.gerryn@atradius.com
    http://www.atradius.com

FONTE Atradius N.V.