Atradius annuncia profitti netti per il 2010 pari a 124,9 milioni di Euro*

23 Mar, 2011, 11:00 GMT Da Atradius N.V.

AMSTERDAM, March 23, 2011 /PRNewswire/ --

- S&P migliora l'outlook a "Stabile"

Atradius, tra i leader globali nell'assicurazione del credito commerciale, recupero crediti e cauzioni, ha annunciato oggi profitti netti per l'esercizio 2010 pari a 124,9 milioni di Euro, al netto delle imposte. A seguito del miglioramento della performance del Gruppo Atradius e della controllante Grupo Catalana Occidente S.A., Standard & Poor's (S&P) ha migliorato a "stabile" l'outlook relativo al Grupo Catalana Occidente S.A. ed alle sue principali entità operative, confermandone il rating A-.

La conferma del rating A- è basata sulla forte posizione competitiva del Gruppo, sui risultati dell'esercizio 2010, nonché sull'incremento del livello di solvibilità. S&P ritiene che l'outlook "stabile" rifletta i concreti risultati delle attività tradizionali, nonostante la debolezza del mercato spagnolo, oltre ad essere il riflesso dei solidi e sostenuti risultati che il Gruppo ha ottenuto nel settore dell'assicurazione del credito. La ripresa evidente nei risultati, ed il miglioramento della capacità di generare futuro reddito, sono alla base del miglioramento dell'outlook a "stabile".

Principali dati finanziari

- Profitti al netto delle imposte: 124,9 milioni di Euro (esercizio 2009: 113,3 milioni di Euro di perdita)

- Ricavi da attività di assicurazione: 1.449,7 milioni di Euro (esercizio 2009: 1.589,3 milioni di Euro)

- Patrimonio netto: 1.035,2 milioni di Euro (esercizio 2009: 905,0 milioni di Euro)

- Combined ratio lordo: 74,0% (esercizio 2009: 121,8%)

Atradius ha incrementato l'accettazione dei rischi nel secondo semestre

I premi assicurativi hanno risentito della diminuzione del fatturato assicurabile relativo ad una minore base clienti. L'accettazione dei rischi è cresciuta nel corso del 2010, così come è diminuita la frequenza attesa dei mancati pagamenti. Tutto ciò ha comportato un incremento dei volumi di nuovo business, unitamente al miglioramento del tasso di fidelizzazione della clientela.

Le aree geografiche di Oceania ed Asia, dove Atradius è presente, così come la Germania e l'Europa centro-orientale hanno registrato un aumento sia dei ricavi da attività di assicurazione che dei profitti nell'esercizio 2010. Tutte le altre aree geografiche hanno registrato un miglioramento dei profitti, in molti casi in modo significativo.

Isidoro Unda, Presidente e CEO di Atradius ha commentato: "La riduzione di fatturato nell'esercizio 2010 è stata il riflesso della situazione del mercato nel primo semestre dell'anno. Nonostante la lenta ripresa dell'economia globale, i volumi di vendita dei nostri clienti ed i nostri livelli di accettazione dei rischi sono aumentati nel corso dell'anno".

Le attività di assicurazione hanno registrato risultati relativamente buoni in condizioni difficili

I profitti sono principalmente dovuti a ridotti sinistri e minori spese. I sinistri sono diminuti passando da 1.356,8 milioni di Euro nel 2009 a 559,6 milioni di Euro nel 2010. Il rapporto tecnico lordo pari a 38,6% nel 2010 è migliorato in modo significativo rispetto all'85,4% nel 2009. Le spese operative lorde da attività di assicurazione sono migliorate scendendo a 498,8 milioni di Euro nel 2010 dai 524,7 milioni di Euro nel 2009. L'indice di spese operative lordo è migliorato passando al 35,4% nel 2010 dal 36,4% nel 2009. Unda ha aggiunto: "I tassi di insolvenza sono stati relativamente alti, ma prevediamo una diminuzione dei mancati pagamenti per il 2011. Questo ci ha permesso di incrementare la nostra accettazione dei rischi nel corso dell'anno. Siamo ora tornati a livelli di accettazione dei rischi paragonabili a quelli pre-crisi, nonostante piu alti livelli di mancati pagamenti."

Nuovi clienti per il servizio di recupero crediti, nonostante la diminuzione dei ricavi

I redditi generati dall'attività di recupero crediti sono stati pari a 42,9 milioni di Euro nel 2010, rispetto ai 69,6 milioni di Euro nel 2009, quale riflesso di minori opportunità di recupero crediti nel 2010. "Nel 2010 abbiamo ampliato la nostra attività di marketing e vendita, al fine di ampliare la nostra base clienti. Abbiamo potuto così acquisire un certo numero di nuovi grandi clienti nell'area del recupero crediti, in modo da poter avere solide basi per una crescita dei ricavi da servizi collegata all'incremento delle attività di mercato nel 2011 e 2012" ha aggiunto Unda.

Prospettive 2011 - crescita prudente

Unda ha concluso: "Prevediamo che la crescita dell'economia globale prosegua il suo ritmo nel 2011 a tassi moderati. Nei nostri piani ci sono più elevati livelli di accettazione dei rischi rispetto al 2010. Questo dovrebbe garantirci un incremento costante del fatturato assicurabile, così come del nuovo business e dei ricavi da servizi. L'impegno di tutta l'organizzazione Atradius è quello di fornire livelli di eccellenza nel servizio al cliente. Questo parte naturalmente dai nostri commerciali, che lavorano a stretto contatto con i clienti, e si estende fino al nostro personale impegnato nel servizio clienti, oltre ai nostri assuntori rischi, che seguono ed analizzano i rischi associati agli acquirenti, in ogni mercato in cui operano i nostri clienti".

* Atradius N.V. è parte integrante del Gruppo assicurativo che fa capo al Grupo Catalana Occidente S.A. I dati inclusi nei documenti di bilancio di Atradius N.V. potrebbero differire da quelli del Grupo Catalana Occidente S.A. a causa di necessari aggiustamenti in fase di consolidamento dei dati.

Atradius

Il Gruppo Atradius offre in tutto il mondo servizi di assicurazione del credito commerciale, recupero crediti e cauzioni, con una presenza in 42 paesi, tramite 160 uffici. Atradius ha accesso a informazioni commerciali riguardanti 52 milioni di imprese a livello globale e delibera ogni giorno oltre 22.000 limiti di credito. I prodotti offerti da Atradius aiutano le imprese in tutto il mondo a proteggersi dal rischio d'insolvenza associato alla vendita di prodotti e servizi con pagamento dilazionato.

http://www.atradius.com

FONTE Atradius N.V.