Atradius presenta il Libro Bianco su "Il futuro del credito commerciale"

10 Giu, 2010, 12:00 BST Da Atradius N.V.

ROMA, June 10, 2010 /PRNewswire/ --

- Tesi: le vendite a credito possono stimolare il commercio, ma la trasparenza e la fiducia sono essenziali.

Atradius, tra gli assicuratori del credito leader nel mondo, presenta il Libro Bianco su "Il futuro del credito commerciale", il cui scopo è identificare gli impatti della recente crisi economica sulla propensione delle aziende ad offrire condizioni di pagamento dilazionato alle imprese loro clienti (B-2-B), nonché fornire raccomandazioni affinché il credito resti il motore del successo del commercio.

Sulla base dei dati rilevati a seguito di interviste a numerosi professionisti del mondo delle imprese, in tutta Europa, ma anche in molti altri Paesi, il Libro Bianco ha rilevato un inasprimento dei comportamenti tra fornitori e acquirenti, con i fornitori che, in alcuni casi, ritirano le linee di credito ai clienti e insistono invece per un pagamento anticipato, e dall'altra parte acquirenti rilevanti hanno richiesto termini di credito prolungati ai fornitori già in difficoltà. Tuttavia, quando alle imprese è stato chiesto di esprimere il loro parere in merito al futuro impiego del credito commerciale, è emersa l'opinione generalizzata di una previsione di crescita, per creare fiducia tra fornitore e acquirente, dato che, viste le maggiori difficoltà a ottenere finanziamenti dalle banche, si concede agli acquirenti più tempo per pagare.

Vista la scarsità di credito commerciale, la capacità di offrire agli acquirenti condizioni di pagamento dilazionato e, in taluni casi, anche protratte ulteriormente nel tempo, ha assunto un'importanza rilevante: l'assicurazione del credito in tal senso può svolgere un ruolo sempre più preponderante, infondendo ai fornitori la fiducia necessaria per offrire credito agli acquirenti.

Il Libro Bianco incoraggia le imprese a considerare il credito commerciale come un mezzo per ottenere il successo reciproco nel commercio, e prende in esame le situazioni che vedono i fornitori optare per i pagamenti in contanti, o i casi di acquirenti importanti che pongono i fornitori in una difficile posizione finanziaria. Il Libro Bianco consiglia, inoltre, alle imprese di essere assolutamente trasparenti in merito ai loro dati finanziari e ai piani futuri con gli assicuratori del credito, per consentire la possibilità di ottenere il supporto che permetterà loro di svolgere con successo transazioni a credito.

Le risposte alle indagini per il Libro Bianco, ottenute da piccole e medie imprese (PMI), suggeriscono che tali aziende sono particolarmente vulnerabili ai cambiamenti delle condizioni di credito che potrebbero metterne in pericolo il flusso finanziario, in quanto il capitale disponibile è inferiore e l'accesso ai finanziamenti delle banche più limitato rispetto alle loro controparti più grandi: il Libro Bianco incoraggia le banche a riconsiderare con attenzione i prestiti aziendali come opportunità di generazione di profitti piuttosto che di rischi.

"L'economia globale - commenta Isidoro Unda, CEO di Atradius - è sempre soggetta a picchi e recessioni, ma la crisi degli ultimi due anni ha sconvolto il naturale ritmo del commercio e delle condizioni di credito. Affinché il commercio possa funzionare, è necessaria fiducia tra il fornitore e l'acquirente, con il sostegno di efficaci processi sensati di credit management. Sono richieste la flessibilità per adattarsi all'evoluzione delle circostanze, ma anche l'onestà e la franchezza tra tutte le parti coinvolte nella transazione - fornitore, acquirente, banca e assicuratore del credito. Nella maggior parte dei casi, le imprese che si sono attenute a questi principi hanno superato la crisi diventando più forti, mentre quelle che hanno trascurato il deterioramento degli scenari di rischio sono andate incontro a numerose difficoltà".

Il Libro Bianco in versione inglese può essere scaricato dal sito Web www.atradius.com. La versione italiana sarà successivamente disponibile sul sito italiano http://www.atradius.it

Atradius:

Il Gruppo Atradius offre servizi di assicurazione dei crediti commerciali, cauzioni e recupero crediti in tutto il mondo, con una presenza di 160 uffici in 42 paesi. Atradius ha accesso a dati sul credito su 52 milioni di aziende nel mondo e delibera ogni giorno oltre 22.000 limiti di credito commerciale. I prodotti e i servizi offerti mirano a ridurre l'esposizione dei clienti nei confronti degli acquirenti che non pagano per i prodotti e i servizi acquistati con pagamento dilazionato. Con ricavi totali superiori a EUR 1,7 miliardi e all'incirca il 31% di quota del mercato globale delle assicurazioni dei crediti commerciali, i prodotti di Atradius aiutano a proteggere le aziende di tutto il mondo dai rischi di pagamento associati alla vendita di prodotti e servizi a credito.

http://www.atradius.it

FONTE Atradius N.V.