Avvocato europeo di spicco nel campo della concorrenza, Stephen Kinsella OBE entrerà a far parte di Sidley Austin Brown & Wood LLP

25 Mag, 2005, 08:41 BST Da Sidley Austin Brown & Wood LLP

BRUSSELS, Belgio, May 25 /PRNewswire/ -- Nell'ambito delle iniziative volte ad ampliare la propria presenza in Europa, Sidley Austin Brown & Wood LLP hanno annunciato oggi che uno degli avvocati europei di maggiore spicco, Stephen Kinsella OBE, entrerà a far parte dello studio legale in qualità di direttore delle Pratiche per la libera concorrenza nella UE.

Kinsella, cittadino inglese, ha rappresentato grosse società davanti alla Commissione europea in procedimenti collegati a molte delle fusioni che sono state seguita più da vicino negli ultimi anni, tra cui Time Warner con l'operazione di fusione con AOL da 181 miliardi di dollari; Carnival Corporation con l'offerta da 3,5 miliardi di sterline inglesi per P&O Princess Cruises; e Time Warner nella sua joint venture con Microsoft per la salvaguardia dei contenuti. Inoltre, Kinsella vanta una vasta esperienza in casi estremamente delicati che hanno a che fare con cartelli e con altre pratiche volte a eliminare la libera concorrenza, tra cui le indagini della commissione europea sul cartello per la determinazione del prezzo del methionine e le presunte pratiche anti-concorrenziali nell'automobilismo. Kinsella è presidente della International Bar Association's Antitrust Section ed è stato presidente della British Chamber of Commerce a Brussels, ruolo per il quale ha ricevuto l'Order of the British Empire (OBE) per i servizi resi alle attività commerciali inglesi all'estero.

Kinsella ha già ricoperto la carica di responsabile delle procedure in merito alla libera concorrenza nella UE presso Herbert Smith a Brussels ed è stato socio gerente della sede di Brussels per la stessa società. Laureatosi presso il Trinity Hall, Cambridge, Kinsella è autore di un testo sulla esenzione per categoria delle tecnologie UE (Palladian) ed è editorialista fondatore dell'EC Merger Control Reporter (Kluwer).

"La strategia attuata da Sidley in Europa e nella sede di Brussels è stata sempre quella di costruire un team dedicato alla libera concorrenza guidato da avvocati del calibro di Stephen," ha dichiarato Tom Cole, presidente del comitato esecutivo di Sidley e partner corporate e per fusioni e acquisizioni dello studio legale. "L'inserimento di un team di prima classe per la libera concorrenza nella UE, unito alle risorse e alla lunga esperienza dello studio in materia di antitrust negli Stati Uniti potenzierà in modo significativo la nostra capacità di servire clienti su scala globale."

Richard Weiner, socio gerente della sede di Brussels ha salutato con piacere l'arrivo di Kinsella. "Stephen gode del rispetto dei nostri clienti, dei legislatori, e dei suoi colleghi per quanto ha fatto per la legislazione sulla libera concorrenza. Si trova nel breve elenco dei professionisti più importanti per quanto riguarda la libera concorrenza nella UE e costituisce il completamento perfetto dei nostri settori commerciale e per i regolamenti della UE. Attendiamo con trepidazione che Stephen si metta alla guida di un settore che vediamo destinato a crescere in futuro."

"Oltre ad essere contento di poter collaborare con partner che già conosco e stimo, sono impaziente di entrare a far parte del team di Sidley di poter crescere da un punto di vista professionale grazie ai clienti dello studio e ai settori di rilievo che sono trattati. È un'occasione unica per poter sviluppare il settore della libera concorrenza in uno studio che può vantare un così gran numero di clienti nel campo delle emissioni e delle coperture assicurative," ha aggiunto Kinsella.

La sede di Brussels di Sidley, inaugurata nel 2003, ha rappresentato clienti in cause che hanno riguardato una serie di ambiti diversi, dal commercio all'interno della comunità e all'esterno, scienze naturali nella UE, in materia di regolamenti, e nelle politiche e l'esperienza acquisita li colloca ai vertici in Europa. I professionisti che operano a Brussels fanno parte del team di 50 avvocati che opera a livello globale nel settore commerciale e si occupano delle pratiche legali per la composizione delle controversie, che hanno fatto guadagnare allo studio legale il "2005 Global Trade and Customs Firm of the Year" riconoscimento assegnato da Who's Who Legal.

Sidley Austin Brown & Wood LLP è uno dai maggiori studi legali di fama mondiale, con più di 1.550 avvocati che esercitano la professione in 14 città in tutto il mondo.

Sidley è al primo posto nell classifica stilata da Thomson Financial delle società che offrono servizi di consulenza e al secondo posto per l'assistenza offerta ai manager e secondo l'American Lawyer Magazine è il primo studio legale di tipo corporate negli Stati Uniti (a pari merito).

Sidley ha ricevuto il Catalyst Award 2005 a seguito delle inziative dello studio per assumere, tenere e far avanzare nella carriera legale donne e appartenenti a minoranze. Il riconoscimento è stato presentato da Catalyst, un'organizzazione dedita alla ricerca e all'offerta di servizi di consulenz a per aumentare le opportunità di sviluppo e crescita professionale delle donne nel mondo del lavoro.

FONTE Sidley Austin Brown & Wood LLP