Azionisti ed ex-dirigenti senior di Morgan Stanley presentano un piano relativo alla leadership, strategia e amministrazione della Società

06 Apr , 2005, 13:41 BST Da Shareholders and Former Senior Executives of Morgan Stanley

NEW YORK, April 6 /PRNewswire/ -- Alla luce dei sorprendenti cambiamenti degli ultimi tempi che hanno riguardato la strategia e l' amministrazione di Morgan Stanley, gli investitori istituzionali ci hanno richiesto di presentare il nostro piano di ristrutturazione dell' Azienda per il miglioramento della sua performance.

La nostra proposta è che il Consiglio di amministrazione sostituisca immediatamente il sig, Philip J. Purcell con Robert G. Scott e lo nomini Presidente e CEO dell' Azienda. In secondo luogo chiediamo che il Consiglio di amministrazione nomini un nuovo presidente del Consiglio di amministrazione, non esecutivo, e con una significativa esperienza nel settore finanziario. In terzo luogo, proponiamo la realizzazione di un Ufficio del presidente del quale facciano parte i dirigenti senior di Morgan Stanley. Siamo consapevoli del fatto che queste azioni richiedono alcuni cambiamenti tecnici dello statuto della Società.

Robert Scott ha dichiarato: "La mia priorità principale sarà quella di contattare tutte le persone di talento che hanno lasciato la società negli ultimi tempi, come ad esempio Stephan Newhouse, Vikram Pandit, John Havens e altri, perché intendo chiedere loro di tornare a far parte di nuovo del gruppo dirigente senior della Società.

In secondo luogo, desidero compiere degli investimenti e implementare cambiamenti per migliorare la redditività delle operazioni retail della Società e per incrementare il tasso di crescita e di redditività delle operazioni di asset management della Società.

In terzo luogo, mi impegno a creare un ambiente in cui le capacità di ognuno siano valorizzate e sostenute e dove sia possibile parlare liberamente e apertamente".

Autorizzando questo comunicato stampa, il Gruppo ritiene che i cambiamenti sopra esposti, se attuati immediatamente, potrebbero ripristinare in tempi brevi la fiducia degli azionisti, dei dipendenti e dei clienti della Società. Il Gruppo ha inoltre ribadito la richiesta, fino a questo momento ignorata, di incontrare il Consiglio di amministrazione per discutere la portata della crisi, ulteriormente peggiorata dal modo di agire del Consiglio.

Il sig. Scott, 59 anni, vanta una carriera di 33 anni presso Morgan Stanley. Ha ricoperto ruoli come Responsabile dell' Investment Banking, Responsabile finanziario e più recentemente è stato Presidente e Responsabile operativo. Fino al mese di aprile 2004, il sig. Scott era membro del Consiglio di amministrazione di Morgan Stanley. Ha collaborato con una vasta gamma di clienti, dipendenti e azionisti dell' Azienda.

FONTE Shareholders and Former Senior Executives of Morgan Stanley