Boston Scientific annuncia l'approvazione della marcatura CE e i primi impianti dei nuovi dispositivi per trattare l'insufficienza cardiaca e la morte cardiaca improvvisa

19 Nov, 2010, 11:42 GMT Da Boston Scientific Corporation

NATICK, Massachusetts, November 19, 2010 /PRNewswire/ -- Boston Scientific Corporation (NYSE: BSX) ha annunciato oggi l'approvazione della marcatura CE per INCEPTA(TM), ENERGEN(TM) e PUNCTUA(TM): i suoi defibrillatori cardaci impiantabili (ICD) e quelli dedicati alla terapia di risincronizzazione cardiaca (CRT-D). Questi prodotti sono i più moderni dispositivi medici dell'Azienda dedicati al trattamento dell'insufficienza cardiaca e della morte cardiaca improvvisa.

Questi dispositivi di ultima generazione sono progettati per migliorare la cura del paziente con la possibilità di ampliare la terapia appropriata, ottimizzare il ritmo ventricolare e gestire l'insufficienza cardiaca; inoltre sono i dispositivi ad alta energia più piccoli e sottili al mondo, e offrono una maggiore durata rispetto alle apparecchiature precedenti.

I primi ICD e CRT-D INCEPTA(TM) sono stati impiantati in Germania, al Deutsches Herzzentrum di Berlino (Stephan Goetze, MD, Professore di Medicina) e al Katholisches Marienhospital di Herne (Hans-Joachim Trappe, M.D., Professore di Medicina); in Austria, presso il Krankenhaus der Elisabethinen di Linz (Siegmund Winter, MD); nei Paesi Bassi Maastricht, presso la Ziekenhuis Academisch di Maastricht (An Moens, MD). Questi primi impianti fanno parte dello studio NOTICE-HF, che valuterà e documenterà le prestazioni dei dispositivi prima del lancio commerciale su larga scala, previsto nel primo semestre del prossimo anno negli Stati Uniti, in Europa, nel Medio Oriente, in Africa e in alcuni Paesi al di fuori di queste Aree.

Il dottor Goetze, Principal Investigator dello studio NOTICE-HF, ha affermato che "questi dispositivi offrono ai medici e ai loro pazienti maggiori possibilità di personalizzare la terapia mediante nuove caratteristiche progettate per identificare i rischi del paziente e, allo stesso tempo, per migliorare il ritmo cardiaco e semplificare l'impianto".

Hank Kucheman, Executive Vice President e President di Boston Scientific Cardiology, Rhythm and Vascular Group dichiara: "Boston Scientific vuole rendere disponibili al più presto questi dispositivi ai medici e ai loro pazienti. Questa nuova gamma di prodotti, costruita grazie alla nostra esperienza nel campo dell'innovazione, fornisce molteplici opzioni terapeutiche in grado di far fronte ai bisogni specifici del paziente."

Boston Scientific è un'azienda operante a livello mondiale che si occupa di sviluppare, produrre e commercializzare dispositivi medicali, i cui prodotti sono utilizzati in un'ampia gamma di specialità mediche del settore interventistico. Per ulteriori informazioni, visitare: http://www.bostonscientific.com.

Affermazione Cautelativa Relativa alle Affermazioni Riferite al Futuro

Questo comunicato stampa contiene affermazioni riferite al futuro come stabilito dalla Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1933 e Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934. Le affermazioni riferite al futuro possono essere identificate da termini come "anticipare", "prevedere", "proiettare", "ritenere", "programmare", "stimare", "intendere" e termini simili. Queste affermazioni riferite al futuro si basano sulle convinzioni, supposizioni e stime da noi effettuate sulla base delle informazioni a nostra disposizione in quel determinato momento e non intendono fornire garanzie di eventi o prestazioni future. Queste affermazioni riferite al futuro includono, tra le altre cose, affermazioni relative a studi clinici, approvazione da parte degli organi regolatori, performance dei prodotti, offerte competitive e posizione aziendale nel settore di riferimento. Se le nostre supposizioni si rivelassero errate, o se determinati rischi o imprevisti si materializzassero, i risultati effettivi potrebbero differire dalle aspettative o dalle proiezioni espresse o sottintese dalle nelle nostre affermazioni riferite al futuro. In alcune circostanze, questi fattori hanno inficiato in passato e potrebbero inficiare in futuro (insieme ad altri fattori) la nostra capacità di mettere in atto la nostra strategia commerciale e ciò potrebbe risultare in una discrepanza tra i risultati effettivi e quelli contemplati nelle affermazioni presentate in questo comunicato stampa. Di conseguenza, i lettori sono invitati a non fare eccessivo affidamento su alcuna delle nostre affermazioni riferite al futuro.

Tra i fattori che potrebbero provocare tali discrepanze vi sono: condizioni future correlate alla situazione economica, ai concorrenti, alla rimborsabilità e allo status regolatorio; introduzioni di nuovi prodotti; trend demografici; diritti di proprietà intellettuale; contenzioso; condizioni del mercato finanziario; future decisioni commerciali prese da noi - dai nostri concorrenti. Tutti questi fattori sono difficili o impossibili da prevedere accuratamente e molti di essi sono al di là del nostro controllo. Per una descrizione ulteriore e un elenco di questi ed altri importanti rischi e imprevisti che potrebbero inficiare le nostre operazioni future, vedere la Parte I, Voce 1A- Fattori di rischio nel nostro ultimo rapporto annuale sul Modulo 10-K depositato presso la Securities and Exchange Commission, che potremmo aggiornare nella Parte II, Voce 1A - Fattori di rischio nei Rapporti Trimestrali sul Modulo 10-Q che abbiamo depositato o che depositeremo in seguito. Neghiamo ogni intenzione o obbligo di aggiornare pubblicamente o modificare le nostre affermazioni riferite al futuro per riflettere eventuali cambiamenti delle nostre aspettative o degli eventi, delle situazioni o delle circostanze su cui potrebbero basarsi tali aspettative o che potrebbero influire sulla probabilità che i risultati effettivi differiscano da quelli espressi nelle affermazioni riferite al futuro. Questa affermazione cautelativa è applicabile a tutte le affermazioni riferite al futuro contenute nel presente documento.

    
    CONTATTO:
    Alessandra Gelera
    +39-02-26-9831 (ufficio)
    Economia Sanitaria e Affari Istituzionali
    Boston Scientific Italy Group

FONTE Boston Scientific Corporation