Boston Scientific presenta il 'Platinum Standard'(1) nel campo degli stent metallici biliari con il lancio internazionale del sistema di stent RX biliare WallFlex(R)

16 Ott, 2008, 14:00 BST Da Boston Scientific Corporation

NATICK, Massachusetts e PARIGI, October 16 /PRNewswire/ --

- I nuovi stent metallici a filo Platinol(TM) sono progettati per soddisfare diverse condizioni anatomiche e cliniche per le ostruzioni maligne del condotto biliare

Boston Scientific Corporation (NYSE: BSX) ha annunciate oggi la disponibilità in Europa dello stent RX biliare WallFlex(R) per la cura palliativa delle stenosi maligne comuni del condotto biliare. Lo stent WallFlex è progettato specificatamente per offrire pervietà lumenale attraverso flessibilità e controllo migliori dello stent, per permettere una sistemazione più precisa dello stent. Il sistema di stent biliare WallFlex verrà dimostrato al meeting United European Gastroenterology Week(R) (UEGW),che avrà luogo a Vienna dal 18 al 22 ottobre.

Gli stent biliari WallFlex sono progettati per soddisfare una gamma di situazioni anatomiche e cliniche, e sono oggi disponibili in Europa nei modelli completamente coperti, parzialmente coperti e scoperti. Lo stent RX biliare scoperto WallFlex ha ricevuto il 1 settembre 2006 l'approvazione della U.S. Food and Drug Administration, ed è l'unico modello di stent biliare WallFlex autorizzato per l'uso negli Stati Uniti.

Il tumore pancreatico è la causa più comune di stenosi biliari maligne ed è la seconda causa più comune di decesso da cancro, con circa 232.000 nuovi casi stimati ogni anno, ed un'incidenza di mortalità del 98 percento in tutto il mondo(2). Altre cause di stenosi biliari maligne sono cancro del condotto biliare, del fegato e della cistifellea. Circa il 70 percento dei pazienti con stenosi maligne del condotto biliare sono candidati inadatti per l'intervento chirurgico a causa dell'avvenuta diffusione del cancro(3). In questi casi, la terapia palliativa può migliorare la qualità della vita dei pazienti tenendo sotto controllo i sintomi e le complicazioni della malattia.

Gli studi eseguiti dimostrano che la sistemazione degli stent metallici 1e più efficace per la terapia palliativa di stenosi maligne comuni del condotto biliare non operabili(4). Lo stent RX biliare WallFlex è progettato per offrire i benefici degli stent di generazione precedente, quale l'endoprotesi WALLSTENT(R) leader del settore, incorporando al tempo stesso nuove caratteristiche funzionali basate sui risultati di una vasta ricerca e feedback clinico. WallFlex è stato sviluppato con una costruzione in Nitinol con anima di platino, di proprietà esclusiva. Questo esclusivo filo Platinol(TM) offre maggiore flessibilità - è il 30 percento più flessibile dell'endoprotesi WALLSTENT - per aiutare meglio la sistemazione dello stent entro anatomie tortuose. La migliorata radioopacità per l'intera lunghezza offerta dal filo Platinol e il sistema di consegna di marker multipli hanno lo scopo di permettere una sistemazione più precisa dello stent, mentre la forza radiale di WallFlex ha lo scopo di mantenere pervietà e resistere alla migrazione (5,6).

Gli stent RX biliari WallFlex hanno anche una costruzione a celle chiuse, progettate per resistere alla crescita verso l'interno dei tessuti(5), estremità a cappio per ridurre il rischio di trauma dei tessuti, ed estremità svasate per ridurre il rischio di migrazione dello stent. Il durevole polimero silastico di proprietà esclusiva (Permalume(R)), che copre gli stent completamente e parzialmente coperti, ha lo scopo di ridurre la potenziale crescita verso l'interno del tumore. Inoltre, WallFlex incorpora un cappio di recupero integrato per la rimozione durante la procedura di sistemazione iniziale dello stent, utilizzabile nel caso di sistemazione non corretta.

"Gli stent RX biliari WallFlex sembrano capaci di superare le limitazioni chiave dei tradizionali stent biliari in commercio," ha dichiarato il Professore Guido Costamagna, M.D., capo del reparto endoscopia digestive dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli di Roma, Italia, e investigatore principale dello studio sullo stent WallFlex parzialmente coperto. "Siamo incoraggiati dal fatto che questi nuovi dispositivi permetteranno una maggiore precisione nella sistemazione degli stent, riducendo al tempo stesso il problema della migrazione dello stent."

"Essendo leader di mercato per i sistemi di stent biliari da 17 anni, Boston Scientific si impegna a migliorare la tecnologia usata per diagnosticare, alleviare e curare le malattie dell'apparato digestivo," ha detto David McFaul, Senior Vice President di Boston Scientific, International. "Migliorandoci sul successo di WALLSTENT, leader di mercato, siamo lieti di offrire il nuovo 'Platinum Standard' per la cura delle stenosi maligne comuni del condotto biliare. Sviluppato prendendo in considerazione i bisogni dei nostri medici, il sistema RX biliare WallFlex offre flessibilità e resistenza alla crescita verso l'interno e alla migrazione, maggiori delle precedenti piattaforme di stenting, quale WALLSTENT."

Presentazioni all'UEGW

Il Dott. Costamagna presenterà i risultati sulla sicurezza ed efficacia emersi da uno studio sullo stent WallFlex eseguito su 70 pazienti, intitolato "A Multi-Center, Single Arm, Prospective Study of a New Partially Covered Nitinol Self-Expanding Stent for the Palliative Treatment of Malignant Bile Duct Obstruction" all'UEGW durante la sessione Free Paper "Efficacy of therapeutic ERCP", Lunedì 20 ottobre, dalle 15:35 alle 17:05 nella sala F1.

Inoltre, Boston Scientific ospiterà, durante una colazione, un simposio intitolato "ERCP: Changing Algorithms, Changing Outcomes" per illustrare gli sviluppi nello stenting biliare e i progressi nell'ERCP con sistema di visualizzazione diretta SpyGlass per colangiopancreatoscopia assistita da duodenoscopio, eseguita da un solo operatore, che avrà luogo all'UEGW, Martedì 21 ottobre, dalle 7:00 alle 8:00 nella sala F2.

(1) WallFlex è sviluppato con una costruzione in Nitinol con anima di platino, di proprietà esclusiva

(2) JAMA and Archives Journals (2007, January 17). Chemotherapy Appears To Delay Cancer Recurrence Following Surgery For Pancreatic Cancer. ScienceDaily. Retrieved October 7, 2008, from http://www.sciencedaily.com/releases/2007/01/070116205541.htm

(3) Mahesh Kumar Neelala Anand, Pancreas, Adenocarcinoma.emedicine.com

(4) Kassis et al. Plastic or metal stents for malignant stricture of the common bile duct? Results of a randomized prospective study. GI Endoscopy, 2003; 57: 178-182

(5) Moss A.; Morris E.; MacMathuna P.; Palliative biliary stents for obstructing pancreatic carcinoma. Cochrane Database Systematic Review, 25 Jan. 2006.

(6) Soderlund K., Linder S.; Covered metal versus plastic stents for malignant common bile duct stenosis: a prospective, randomized, controlled trial. Gastrointestinal Endoscopy, 2006; 63: 986-995.

Cenni su Boston Scientific

Boston Scientific è un'azienda a livello mondiale che sviluppa, produce e distribuisce dispositivi medici. I prodotti della Boston Scientific sono utilizzati in un'ampia gamma di specializzazioni mediche interventistiche. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.bostonscientific.com

Cenni su Boston Scientific Endoscopy

Boston Scientific Endoscopy sviluppa tecnologia innovativa per procedure gastrointestinali più efficienti e meno invasive. Lavoriamo a fianco dei nostri medici, chirurghi e infermieri, fornendo loro supporto completo in sede locale e attraverso programmi educativi pratici e sponsorship settoriale, per aiutare a migliorare i risultati terapeutici dei pazienti.

Dichiarazione cautelativa su dichiarazioni previsionali

Alcune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa sono a titolo predittivo. Boston Scientific ritiene di dover avvisare il lettore del presente comunicato stampa che i risultati effettivi potrebbero essere diversi da quanto presentato nelle dichiarazioni a titolo predittivo e potrebbero essere sfavorevolmente condizionati da vari fattori tra cui rischi associati allo sviluppo e alla commercializzazione del nuovo prodotto, le sperimentazioni cliniche, la proprietà intellettuale, i processi di regolamentazione, le offerte concorrenziali, la strategia commerciale complessiva di Boston Scientific e altri fattori come risulta dagli atti relativi a Boston Scientific in possesso della Securities and Exchange Commission.

    
    CONTATTO:
    Geraldine Varoqui
    Boston Scientific PR Manager International
    Tel: +49-2102-489-461
    varoquig@bsci.com

Sito Web: http://www.bostonscientific.com

FONTE Boston Scientific Corporation