Boston Scientific riceve la marcatura ce del nuovo sistema di ancoraggio Clik(TM) per il sistema di stimolazione del midollo spinale Precision Plus(TM)

- La nuova tecnologia, disegnata per facilitare ai medici l'ancoraggio dell'elettrodo, sarà presentata al Congresso Mondiale dell'International Neuromodulation Society in Inghilterra

23 Mag, 2011, 10:23 BST Da Boston Scientific Corporation

LONDRA, May 23, 2011 /PRNewswire/ -- Boston Scientific Corporation (NYSE: BSX) ha annunciato oggi di aver ricevuto la marcatura CE per sistema di ancoraggio Clik(TM) (Clik Anchor(TM)) per il suo stimolatore del midollo spinale (SCS) Precision Plus(TM), il primo dispositivo ricaricabile per SCS esistente al mondo per la gestione del dolore cronico.

Clik Anchor presenta un sistema di bloccaggio innovativo disegnato per migliorare l'ancoraggio e il funzionamento nel tempo dell'elettrodo. Il nuovo ancoraggio si blocca in posizione sull'elettrodo con un semplice movimento rotatorio della chiave esagonale a brugola e fornisce ai medici una conferma tattile e sonora dell'avvenuto fissaggio dell'elettrodo. L'Azienda presenterà Clik Anchor nel corso del Congresso Mondiale dell'International Neuromodulation Society (INS) che si terrà dal 22 al 26 maggio a Londra, Regno Unito.

Il Dottor Kliment Gatzinsky, del Sahlgrenska University Hospital di Göteborg, Svezia, il primo medico in Europa ad aver provato Clik Anchor, ha affermato: "Clik Anchor è facile da usare. Ho apprezzato il suo meccanismo di bloccaggio separato che usa la chiave esagonale a brugola, oltre alle suture di fissaggio disegnate per migliorare l'ancoraggio e la stabilità dell'elettrodo."

Il dolore cronico colpisce un adulto su cinque in Europa[1] e il 38 percento dei pazienti con dolore cronico lamenta una gestione inadeguata del proprio dolore[2]. La stimolazione del midollo spinale (SCS) è un'opzione clinicamente provata e con un buon rapporto costo-efficacia per i pazienti affetti da dolore neuropatico cronico che hanno riscontrato un fallimento con la gestione medica tradizionale. Si tratta di una terapia reversibile che gestisce il dolore attraverso un generatore di impulsi impiantabile e dei dispositivi esterni che controllano la terapia e caricano l'impianto. Decine di migliaia di pazienti affetti da dolore cronico hanno riscontrato che la SCS li aiuta a gestire il dolore.

Il sistema di SCS di Boston Scientific Precision Plus è indicato come ausilio alla gestione del dolore cronico non trattabile: la tecnologia SmoothWave(TM) maschera, infatti, i segnali del dolore mediante l'erogazione di impulsi elettrici, controllati in modo indipendente, tramite gli elettrodi dell'SCS. In un'analisi retrospettiva di 20 anni degli studi pubblicati sulla SCS, la migrazione dell'elettrodo è stata citata come la complicazione principale delle procedure di SCS[3]. Gli ancoraggi sono stati disegnati per fissare in modo ottimale gli elettrodi e ridurre al minimo la migrazione indesiderata.

"Con l'approvazione e l'immissione in commercio in Europa dell'ancoraggio Clik, nell'ultimo anno abbiamo aggiunto sei nuovi prodotti al nostro portfolio di prodotti per la neuromodulazione," ha affermato Michael Onuscheck, Senior Vice President e President della Neuromodulation Division di Boston Scientific. "L'ancoraggio Clik completa il nostro portfolio di elettrodi per SCS che fornisce ai medici la gamma più completa di elettrodi per uso percutaneo sul mercato."

Informazioni su Boston Scientific

Boston Scientific è un'azienda operante a livello mondiale che si occupa di sviluppare, produrre e commercializzare dispositivi medicali, i cui prodotti sono utilizzati in un'ampia gamma di specialità mediche del settore interventistico. Per ulteriori informazioni, visitare: http://www.bostonscientific.com.

Affermazione Cautelativa Relativa alle Affermazioni Riferite al Futuro

Questo comunicato stampa contiene affermazioni riferite al futuro come stabilito dalla Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1933 e Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934. Le affermazioni riferite al futuro possono essere identificate da termini come "anticipare", "prevedere", "proiettare", "ritenere", "programmare", "stimare", "intendere" e termini simili. Queste affermazioni riferite al futuro si basano sulle convinzioni, supposizioni e stime da noi effettuate sulla base delle informazioni a nostra disposizione in quel determinato momento e non intendono fornire garanzie di eventi o prestazioni future. Queste affermazioni riferite al futuro includono, tra le altre cose, affermazioni relative al lancio di nuovi prodotti, approvazione da parte degli organi regolatori, studi clinici, performance dei prodotti, il nostro portfolio per la SCS e offerte competitive. Se le nostre supposizioni si rivelassero errate, o se determinati rischi o imprevisti si materializzassero, i risultati effettivi potrebbero differire dalle aspettative o dalle proiezioni espresse o sottintese dalle nelle nostre affermazioni riferite al futuro. In alcune circostanze, questi fattori hanno inficiato in passato e potrebbero inficiare in futuro (insieme ad altri fattori) la nostra capacità di mettere in atto la nostra strategia commerciale e ciò potrebbe risultare in una discrepanza tra i risultati effettivi e quelli contemplati nelle affermazioni presentate in questo comunicato stampa. Di conseguenza, i lettori sono invitati a non fare eccessivo affidamento su alcuna delle nostre affermazioni riferite al futuro.

Tra i fattori che potrebbero provocare tali discrepanze vi sono: condizioni future correlate alla situazione economica, ai concorrenti, alla rimborsabilità e allo status regolatorio; introduzioni di nuovi prodotti; trend demografici; diritti di proprietà intellettuale; contenzioso; condizioni del mercato finanziario; future decisioni commerciali prese da noi - dai nostri concorrenti. Tutti questi fattori sono difficili o impossibili da prevedere accuratamente e molti di essi sono al di là del nostro controllo. Per una descrizione ulteriore e un elenco di questi ed altri importanti rischi e imprevisti che potrebbero inficiare le nostre operazioni future, vedere la Parte I, Voce 1A- Fattori di rischio nel nostro ultimo rapporto annuale sul Modulo 10-K depositato presso la Securities and Exchange Commission, che potremmo aggiornare nella Parte II, Voce 1A - Fattori di rischio nei Rapporti Trimestrali sul Modulo 10-Q che abbiamo depositato o che depositeremo in seguito. Neghiamo ogni intenzione o obbligo di aggiornare pubblicamente o modificare le nostre affermazioni riferite al futuro per riflettere eventuali cambiamenti delle nostre aspettative o degli eventi, delle situazioni o delle circostanze su cui potrebbero basarsi tali aspettative o che potrebbero influire sulla probabilità che i risultati effettivi differiscano da quelli espressi nelle affermazioni riferite al futuro. Questa affermazione cautelativa è applicabile a tutte le affermazioni riferite al futuro contenute nel presente documento

---------------------------------

[1] Breivik H, Collet B, Ventafridda V, Cohen R, Gallacher D. Survey of chronic pain in Europe: prevalence, impact on daily life, and treatment. Eur J Pain 2006;10:287-333.

[2] Pain in Europe - A report - NFO WorldGroup Market Research 2003

[3] Cameron T. Safety and Efficacy of Spinal Cord Stimulation for the Treatment of Chronic Pain: a 20-year Review. J Neurosurg Spine 2004; 100: 254-267.

    
    CONTATTI: Alessandra Gelera
    +39-02-26-9831 (ufficio)
    Economia Sanitaria e Affari Istituzionali
    Boston Scientific Italy Group

FONTE Boston Scientific Corporation