BRASILE al BIT 2007

19 Feb, 2007, 15:00 GMT Da Embratur

MILANO, Italia, February 19 /PRNewswire/ --

Il Ministero del Turismo brasiliano, tramite l'EMBRATUR (Istituto brasiliano del Turismo), sarà a Milano, in Italia, in occasione della 27esima edizione del BIT (Borsa Internazionale del Turismo) con una vasta offerta di prodotti e destinazioni per rispondere alle richieste del mercato italiano. Nel corso dei quattro giorni dell'evento, che si svolgerà dal 22 al 25 febbraio 2007, i visitatori potranno conoscere direttamente i 32 espositori, che comprendono rappresentanti delle autorità statali e municipali, delle linee aeree, promotori di eventi, operatori, hotel e rappresentanti di località turistiche.

Tra i momenti salienti della partecipazione brasiliana al BIT 2007 vanno segnalate le attrazioni multiculturali, con rappresentazioni dei vari stili di ballo brasiliani, tra cui il frevo, che ha compiuto 100 anni questo anno. Inoltre, anche la linea aerea brasiliana, la TAM, offrirà uno stand dedicato ai cocktail brasiliani - numero L02-N07, che si trova nel Padiglione 2 - a partire dalle 17 di venerdì 23 febbraio, per celebrare il lancio dei voli giornalieri diretti Italia/Brasile che inizieranno a operare a partire dal 31 marzo.

Un'altra novità della partecipazione brasiliana al BIT è rappresentata dal programma Profilo del Mercato, uno strumento creato da EMBRATUR per mettere a disposizione degli espositori degli stand brasiliani informazioni strategiche relative al potenziale del mercato italiano. Il commercio brasiliano è l'altro obiettivo del programma, con indicazioni in merito alle azioni che si svolgono in Italia nel corso dell'anno.

La delegazione del Mtur/EMBRATUR comprende il direttore dell'Ufficio Turistico Brasiliano in Italia, Liane Galina; il direttore di marketing, Marcio Nascimento; il Turismo di intrattenimento e con incentivi, Ronnie Schroeder; e il coordinatore degli eventi promozionali e delle fiere di EMBRATUR, Julio Medeiros.

Gli italiani in Brasile

L'Italia è al sesto posto tra le nazioni che inviano il maggior numero di turisti in Brasile ogni anno, sulla base delle informazioni ricevute da EMBRATUR. Nel 2005, il paese ha ricevuto più di 300.000 turisti italiani, con una crescita del 9,1% rispetto ai dati del 2004, quando circa 275.000 turisti si sono recati in Brasile. Degli italiani che visitano il paese, il 97% desidera tornarci. In media, i turisti intervistati hanno trascorso 17,38 giorni in Brasile. Le città brasiliane più visitate dagli italiani a scopo di divertimento sono state : Rio de Janeiro (35,8%); Salvador (23,4%); Fortaleza (20,1%); Natal (19,3%) e Sao Paulo (11%).

FONTE Embratur