Bristol-Myers Squibb presenta domanda negli Stati Uniti e in Europa per commercializzare Entecavir, un antivirale per la cura dell'infezione da virus dell'epatite B cronica

04 Ott, 2004, 17:36 BST Da Bristol-Myers Squibb Company

Princeton, New Jersey, October 4 /PRNewswire/ -- Bristol-Myers Squibb Company (NYSE: BMY) ha annunciato in data odierna di aver presentato domanda di omologazione come nuovo farmaco per Entecavir alla Food and Drug Administration statunitense. Si tratta di un agente antivirale in fase di sviluppo per la cura dell'epatite B cronica. Per quanto riguarda l'Unione Europea, la Società ha inoltre presentato domanda per ottenere l'autorizzazione alla commercializzazione di Entecavir all'Agenzia europea di valutazione dei medicinali.

Entecavir è un antivirale da somministrarsi per via orale scoperto da Bristol-Myers Squibb. E' stato pensato per inibire in modo selettivo il virus dell'epatite B bloccando tutte e tre le fasi del processo di riproduzione.

Bristol-Myers Squibb è una società farmaceutica internazionale e di prodotti per il settore sanitario la cui missione è quella di estendere e migliorare la vita dell'uomo.

FONTE Bristol-Myers Squibb Company