Canton Fair lancia nuovi servizi per le Camere di Commercio nazionali

07 Giu, 2010, 10:45 BST Da China Foreign Trade Centre (CFTC)

GUANGZHOU, Cina, June 7, 2010 /PRNewswire/ --

Durante la 107a fiera di Canton dello scorso aprile, alcuni partecipanti hanno notato un piccolo nuovo dettaglio: diverse camere di commercio europee e sudamericane hanno messo in mostra i loro esclusivi sportelli di servizi. Questi sono parte del nuovo pacchetto servizi offerto quest'anno dagli organizzatori della fiera, studiata in maniera speciale per rispondere alle necessità dei membri della camera di commercio e dei loro soci. Fra le organizzazioni che hanno partecipato a questa offerta inaugurale c'erano: il China-Britain Business Council, la Camera di Commercio e Industria francese in Cina e la Camera di Commercio e Industria Brasile-Cina.

La fiera Canton è da molto tempo una parte integrale della business community globale, cooperando strettamente con le organizzazioni internazionali per il commercio, le associazioni per il business e altre istituzioni commerciali straniere sin dalla sua inaugurazione che risale a più di mezzo secolo fa. Dopo tutti questi anni dedicati alla costruzione di fiducia e conoscenza nell'elite commerciale internazionale, l'offerta di questo nuovo servizio per la cooperazione delle organizzazioni nel 2010 non è che una delle molte attrattive della fiera. Tuttavia si tratta di una delle attrattive più sostanziali, e francamente, delle più gratificanti: grazie ad essa i membri delle camere di commercio d'oltreoceano e i loro clienti possono approfittare della consulenza e della distribuzione di informazioni e dell'ottenimento di assistenza. Nel caso in cui dovessero incontrare qualsiasi tipo di difficoltà è immediatamente disponibile un servizio esclusivo di ricerca ed eliminazione dei problemi oltre che di assistenza per le soluzioni. Ma l'argomento più convincente e realmente decisivo è che l'intero pacchetto di servizi è assolutamente gratis.

È facilmente comprensibile quindi come le camere di commercio nazionali potrebbero trarre dei benefici da questo servizio della fiera Canton. I partecipanti, come il presidente del China-Britain Business Council, Stephen Phillips, che ha partecipato per la prima volta alla fiera, hanno velocemente espresso la loro soddisfazione. Egli ha detto: "L'ampia portata della fiera Canton, e la professionalità degli impiegati e del servizio mi hanno impressionato molto positivamente ... la fiera ci ha offerto questo sportello di servizi esclusivo e vantaggioso, che ha a sua volta consentito a CBBC di servire meglio i suoi membri e i suoi soci."

Questa è effettivamente una specie di scambio che il servizio punta a fomentare, fornendo un'attenzione alla fornitura di servizi rivolti alle domande uniche di ogni nazione e delle rispettive economie. Se tutto andrà secondo i piani, si creeranno anche relazioni mutue più durature fra la fiera e i suoi partecipanti. Ed in questo modo il mondo intero ne trarrà dei benefici.

FONTE China Foreign Trade Centre (CFTC)