Caso chiuso: Anheuser-Busch vieta ad un birrificio ceco l'utilizzo di Budweiser in Svezia

17 Mag, 2006, 11:33 BST Da Anheuser-Busch

ST. LOUIS, Missouri, May 17 /PRNewswire/ --

- La sentenza della corte suprema appoggia i diritti esclusivi di Anheuser-Busch su Budweiser

La Corte Suprema Svedese non ha riscontrato alcuna ragione per dare adito all'appello presentato dal birrificio ceco Budejovicky Budvar, mettendo così fine ad una vertenza di 7 anni per il marchio di Anheuser-Busch. La decisione salvaguarda la sentenza del tribunale minore che dispone dei diritti esclusivi sul marchio commerciale "Budweiser" in Svezia a favore di Anheuser-Busch.

In Gennaio, la Corte d'Appello di Svea, guidata dalla decisione presa nel 2005 da un consiglio di esponenti dell'Organizzazione Mondiale del Commercio, ha deliberato che le indicazioni geografiche protette in Europa non possono essere utilizzate sotto forma di traduzione se interferiscono con marchi precedenti o già esistenti. La corte ha emesso un'ordinanza nei confronti di Budejovicky Budvar affinché cessi l'utilizzo di"Budweiser Budvar" sulle etichette, sulle confezioni e sulla pubblicità.

"Fin da quando Anheuser-Busch ha cominciato a produrre la Budweiser nel 1876, abbiamo sostenuto investimenti significativi nello sviluppo del marchio in tutto il mondo," ha detto Stephen J. Burrows, presidente e chief executive officer di Anheuser-Busch International, Inc. "L'esito finale in Svezia è significativo perché riconosce Anheuser-Busch quale giusto proprietario del nome Budweiser che abbiamo registrato per la prima volta 17 anni prima della fondazione di Budejovicky Budvar."

La vertenza sul marchio in Svezia è iniziata nel 1999 dopo che Anheuser-Busch aveva portato a termine la registrazione di "Budweiser." Anheuser-Busch ha registrato il marchio "Budweiser" o "Bud" in 21 dei 25 paesi dell'Unione Europea e vende il 31 percento del volume di birra all'estero proprio in quella regione europea.

"Questa causa non ha a che fare con la vendita della birra, quanto piuttosto con il nome utilizzato dal birrificio ceco," ha detto Burrows. "Anheuser-Busch ritiene che Budvar stia cercando di capitalizzare i proventi su questo marchio famoso in tutto il mondo e, per quanto ci riguarda, è nostro dovere, nei confronti di azionisti e dipendenti, tutelare aggressivamente i nostri marchi commerciali da questo e altri tipi di violazioni."

Anheuser-Busch (NYSE: BUD), che ha sede a St Louis, è il produttore americano di birra leader del mercato, con quasi il 50 percento della quota di vendite di birra negli USA. La società produce le birre più vendute al mondo, Budweiser e Bud Light. Anheuser-Busch detiene anche una quota del 50 percento nel Grupo Modelo, il principale birrificio messicano, e del 27 percento in Tsingtao, il birrificio No. 1 in Cina. Per maggiori informazioni, visitate il sito http://www.Anheuser-Busch.com.

Sito internet: http://www.anheuser-busch.com

FONTE Anheuser-Busch