Con Bio Europe 2008 la Germania si conferma sede privilegiata per lo sviluppo delle biotecnologie grazie al sostegno del governo tedesco

17 Nov, 2008, 08:30 GMT Da Invest in Germany

BERLINO, November 17 /PRNewswire/ -- Il sostegno attivo fornito dal governo tedesco agli investimenti nelle biotecnologie pone la Germania in una posizione privilegiata agli occhi degli investitori internazionali. La strategia adottata dal governo per promuovere l'innovazione nel campo delle biotecnologie e i possibili vantaggi che da questo possono derivare alle società estere saranno alcuni dei temi al centro delle presentazioni che si terranno in occasione del Bio-Europe 2008 il 17 novembre 2008 a Mannheim, in Germania, per esplorare le opportunità offerte dalla Germania agli investitori esteri interessati alle biotecnologie. La serie di presentazioni avrà luogo nel corso del convegno Bio-Europe 2008 che si svolgerà dal 17 al 19 novembre 2008 a Mannheim, in Germania.

Il sostegno offerto dalla Germania agli investimenti nelle biotecnologie ha contribuito a trasformare il paese nella sede di circa 500 società biotecnologiche e farne un leader in aree specialistiche come quelle della medicina rigenerativa. I finanziamenti pubblici alle biotecnologie in Germania costituiranno il tema centrale della presentazione del Dr. Stefan Lampel che è responsabile UE e Affari Internazionali per la Project Management Organization Juelich. Nel suo discorso, Lampel prenderà in esame anche i criteri base per la concessione di sovvenzioni alle società estere.

I gruppi e le associazioni industriali hanno contribuito a fare della Germania un paese leader nei settori della sanità e delle biotecnologie, permettendo a tutte le aziende - piccole, medie o grandi - di attingere a un ampio serbatoio di risorse. Il direttore del principale gruppo industriale nel campo della sanità in Germania sarà tra i relatori partecipanti al convegno. Il Dr. Christian Tidona, Amministratore Delegato di BioRN Cluster Management GmbH, illustrerà i meccanismi che hanno permesso al gruppo di ottenere una sovvenzione per la ricerca pari a 40 milioni di euro, grazie alla quale le aziende del gruppo sperano di sviluppare fino a 70 nuovi farmaci, presidi diagnostici e piattaforme tecnologiche, oltre a 19 servizi innovativi entro l'anno 2013. Del gruppo BioRN Cluster fa parte anche il Premio Nobel 2008 per la medicina Professor Dr. Harald zur Hausen.

Per concludere, le presentazioni si focalizzeranno sul tema della medicina rigenerativa. L'esperienza della Germania in questo settore ha permesso alle aziende di stabilire in questo paese la sede delle proprie attività di R&S in questo entusiasmante ramo della ricerca medica. Sarà questo l'argomento principale della trattazione della Dr.ssa Anja Elstner's, responsabile coordinatore della Regenerative Medicine Initiative presso il Berlin-Brandenburg Center for Regenerative Therapies. La Dr.ssa Elstner illustrerà il ruolo assunto dal Ministero tedesco dell'istruzione e della ricerca (BMBF) e dalla German Research Foundation nel sostegno ai centri di ricerca specializzati che si occupano di medicina rigenerativa. A tali centri ubicati nelle città tedesche di Berlino, Lipsia, Dresda e Hannover saranno infatti concesse sovvenzioni per 150 milioni di euro.

La Dr.ssa Nicola Henneberg, dirigente capo di Healthcare at Invest in Germany GmbH, inaugurerà il ciclo di presentazioni con un'introduzione sul ruolo della Germania come sede di investimenti nelle biotecnologie. La Dr.ssa Henneberg osserva: "Il sostegno fornito dal governo, insieme alle eccellenti risorse umane, hanno contribuito a fare della Germania uno dei principali operatori nel mondo per le biotecnologie e un vero e proprio leader nel campo della medicina rigenerativa.

La presenza di gruppi industriali organizzati contribuisce a fare di questo paese una sede ideale per le piccole e medie imprese che si affacciano per la prima volta su questi settori e che possono attingere alle risorse di un'infrastruttura pre-esistente per concentrarsi in toto sulle proprie attività strategiche, per esempio di R&S."

Invest in Germany è l'ente tedesco che si occupa di promuovere gli investimenti esteri nella Repubblica Federale Tedesca fornendo agli investitori un sostegno completo, dalla scelta delle sedi o degli obiettivi all'attuazione delle decisioni di investimento.

Contatti stampa: Eva Henkel, Invest in Germany, Tel.: +49-30-200099-173, Fax: +49-30-200099-111, E-mail: Henkel@invest-in-germany.com .

FONTE Invest in Germany