Conferenza alla ricerca di una soluzione pastorale per i figli del divorzio e per i genitori di bambini abortiti

05 Apr , 2008, 16:10 BST Da Knights of Columbus

ROMA, April 5 /PRNewswire/ --

- La fondazione Cavalieri di Colombo e il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II sponsorizzano una conferenza di esperti internazionali

Molti sono i bambini affetti e spesso danneggiati psicologicamente dal divorzio dei genitori e una moltitudine di uomini e donne sono soggetti a sofferenze emozionali dall'impatto psicologico negativo a seguito di un aborto. Questo è il messaggio di un gruppo internazionale di esperti che ha studiato queste problematiche e che il 4 e il 5 aprile converrà a Roma per avviare un dibattito alla ricerca di una soluzione pastorale per tutte le parti interessate.

I Cavalieri di Colombo e la sede romana del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli Studi sul Matrimonio e sulla Famiglia presso la Pontificia Università Laterana hanno sponsorizzato la conferenza dal tema "L'Olio sulle Ferite. Una Risposta alle Piaghe del Divorzio e dell'Aborto". Gli oratori provengono da otto paesi, di cui molti dall'Italia e dagli Stati Uniti.

La conferenza si terrà il 4-5 aprile presso la Pontificia Università Laterana. Il 5 aprile, i partecipanti alla conferenza verranno ricevuti in udienza al Vaticano da Papa Benedetto XVI.

"In qualità di fondazione dedita alla protezione delle famiglie, reputiamo assolutamente necessario per la società si renda conto degli effetti deleteri del divorzio e dell'aborto, i due eventi che danneggiano maggiormente l'integrità delle famiglie", ha affermato il Cavaliere supremo dei Cavalieri di Colombo Carl Anderson, che fungerà da moderatore durante la sessione di apertura della conferenza. "L'auspicio di questa conferenza è che si sproni una missione sacerdotale all'interno della Chiesa Cattolica più impegnata verso i bambini la cui struttura familiare è stata distrutta e quei genitori che risentono ancora degli effetti dell'aborto di un bambino - che spesso soffrono da soli in silenzio".

"Papa Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI hanno spesso sottolineato l'importanza della famiglia quale fondamento della società, spesso colpita al cuore da divorzio e aborto", ha dichiarato il Monsignor Livio Melina, presidente del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli Studi sul Matrimonio e sulla Famiglia con sede principale nel Vaticano. "Siamo qui per esaminare il possibile contributo della Chiesa per sanare le piaghe lasciate da queste due forze distruttive."

A discutere sul tema del divorzio saranno il Prof. Raffaella Iafrate del Centro Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia di Milano e Elizabeth Marquardt, autrice del testo Between Two Worlds: The Inner Lives of Children of Divorce e la ricercatrice Joan B. Kelly, che in collaborazione con Judith Wallerstein, ha svolto studi longitudinali innovativi in materia ed è coautrice di numerose pubblicazioni, compreso Surviving the Breakup: How Children and Parents Cope with Divorce.

A discutere sul tema dell'aborto saranno Vicki Thorn, fondatrice di Project Rachel - una rete internazionale di outreach per genitori di bambini abortiti, Madre Agnes Mary Donavan, dell'ordine statunitense delle Sisters of Life, Dott. E. Joanne Angelo della Tufts University School of Medicine e Dominique Vandier, dell'Associazione Agapa, di Parigi (Francia).

La conferenza è il risultato di un dibattito che ha avuto inizio con una serie di relazioni consegnate da Carl Anderson lo scorso anno presso l'Università Laterana su questi due argomenti. Anderson ha ricoperto il ruolo di vicepresidente fondatore e primo rettore della sede statunitense del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli Studi sul Matrimonio e sulla Famigla di Washington, DC.

I media sono invitati a partecipare.

FONTE Knights of Columbus