Creuros chiarisce la propria posizione sulle dichiarazioni rilasciate da Oxonica in merito ai test di Envirox eseguiti in Italia

25 Apr , 2008, 09:15 BST Da Creuros SRL

ROMA, April 25 /PRNewswire/ -- Creuros Srl, distributore italiano della tecnologia ad additivi per carburanti Envirox di Oxonica, desidera offrire un chiarimento sulle dichiarazioni rilasciate da Oxonica nel comunicato stampa datato 18 febbraio 2008 e ripetute il 17 marzo 2008 durante la recente presentazione dei risultati preliminari del 2007.

Le dichiarazioni rilasciate nel comunicato stampa sui risultati dei test italiani di Envirox necessitano un chiarimento.

Oxonica ha affermato nel comunicato stampa del 18 febbraio 2008 quanto segue:

"Oltre alla convalida offerta dal test eseguito a Stagecoach nel Regno Unito, Envirox(TM) ha ottenuto altri risultati positivi, compiendo importanti progressi a livello commerciale nell'Europa Continentale e in Russia: un test su autobus eseguito in Italia ha manifestato un risparmio di carburante del 4,8% dopo 3 mesi e del 10,6% dopo 6 mesi."

Creuros e la società di autobus in questione non sono convinte della validità dei dati offerti da Oxonica in relazione al risparmio di carburante, la cui misurazione è stata eseguita su una flotta di 5 veicoli. Creuros è dell'opinione che i dati prodotti sono troppo variabili e disomogenei per essere considerati conclusivi.

Creuros è inoltre in disaccordo con il selective reporting offerto in merito ai risultati ottenuti sulle emissioni in laboratorio di Envirox.

A tal riguardo, Oxonica ha affermato nel proprio comunicato stampa quanto segue: "Oxonica ha di recente completato uno studio complementare in collaborazione con Stagecoach presso un'importante impianto di collaudo veicoli indipendente nel Regno Unito, riportando una riduzione delle emissioni di particolato del 18% dopo 3 mesi. Un test su veicoli presso un laboratorio indipendente in Italia ha anch'esso dimostrato una riduzione fino al 19% delle emissioni di particolato."

Creuros desidera inoltre chiarire che il prodotto utilizzato nel corso del test presso il laboratorio italiano non era Envirox, bensì un additivo denominato Envirox Premium Plus, che si ha motivo di credere sia Envirox miscelato con un additivo multifunzionale disponibile in commercio. Quando utilizzati a sé stante, accade spesso che questi additivi multifunzionali producano una riduzione delle emissioni. Inoltre, anche il rapporto di dosaggio dell'additivo utilizzato per i test è stato raddoppiato, da 1:1000 a 1:500 influendo positivamente sui risultati. Pertanto, sebbene il test abbia riportato una riduzione del particolato del 19%, il numero misurato di PM10 (particelle microscopiche inferiori a 10 micron) è aumentato del 73%.

Stefano Livi, CEO di Creuros ha dichiarato, "Credo sia decisamente inquietante che i risultati sulle emissioni in laboratorio subiscano selective reporting e che i vantaggi effettivi del prodotto sul risparmio di carburante non siano condivisi con noi e il cliente. Abbiamo investito 4 anni di duro lavoro e circa 300.000 euro per lo sviluppo di un mercato per Envirox che si sono rivelati una perdita di tempo prezioso e di denaro."

Informazioni su Creuros

Creuros Srl è una società italiana impegnata nella riduzione della dipendenza dell'Italia da carburanti di origine fossile e nella promozione di tecnologie finalizzate al risparmio energetico in edifici, mezzi di trasporto, generatori di corrente e stabilimenti industriali. Creuros mira a migliorare il risparmio energetico pubblico e la produttività; nonché proporre sul mercato tecnologie che producano un'energia pulita, rinnovabile e sostenibile.

Le verifiche e le dimostrazioni dei prodotti sono condotte in collaborazione con il settore privato, enti governativi nazionali e regionali, laboratori nazionali ed università.

FONTE Creuros SRL