È stato clinicamente dimostrato che il probiotico L. reuteri di Nutraceutix regola il metabolismo insulinico intestinale

29 Lug, 2015, 20:38 BST Da Nutraceutix

REDMOND, Washington, 29 luglio 2015 /PRNewswire/ -- Uno studio clinico di un centro diabetico tedesco ha scoperto che l'ingestione quotidiana del probiotico L. reuteri di Nutraceutix arricchisce il microbiota intestinale umano e modifica la produzione intestinale di fattori proteici che aumentano la secrezione di insulina. Lo studio riguardava la somministrazione quotidiana di ceppo di L. reuteri di Nutraceutix (ceppo ATCC SD-5865) in compresse utilizzando il sistema di somministrazione brevettato BIO-tract® che protegge i probiotici vivi da eventuali danni provocati dall'acidità dello stomaco nel loro passaggio verso il tratto intestinale.

Logo - http://photos.prnewswire.com/prnh/20111006/SF81647LOGO 

Lo studio randomizzato in doppio cieco controllato con placebo confrontava la secrezione di peptidi C insulinici e derivati dal proglucagone e la funzione delle cellule beta pancreatiche in partecipanti non diabetici glucosio-stimolati per misurare l'effetto incretinico. I partecipanti assumevano compresse L. reuteri oppure compresse placebo quotidianamente durante un periodo di quattro settimane. Gli individui che assumevano L. reuteri avevano un aumento di secrezione di insulina glucosio-stimolata del 49%, secrezione di peptide C del 55%, rilascio di GLP-1 del 76%, rilascio di GLP-2 del 43% e funzione delle cellule beta alterata rispetto agli individui che assumevano placebo. In una presentazione relativa mostrata all'American Diabetes Association (Associazione dei diabetici americani), il principale ricercatore dello studio ha concluso dicendo: "il trattamento probiotico potrebbe migliorare la funzione incretino mediata delle cellule beta, il che potrebbe essere utile nel trattamento per l'intolleranza al glucosio oppure per il diabete di tipo 2 conclamato."

L'analisi dettagliata della composizione del microbiota intestinale dei partecipanti allo studio era stata effettuata prima e dopo lo studio. Dopo lo studio, a tutti coloro che assumevano compresse di L. reuteri di BIO-tract veniva individuato L. reuteri nei loro campioni di feci mentre non lo era in coloro che appartenevano al gruppo di test basato sul placebo. Nessun partecipante riferiva di alcun effetto collaterale. 

L'articolo inerente lo studio è stato pubblicato online con dati aggiuntivi, sul sito web dell'American Diabetes Association® (ADA) Diabetes Care®, nel giugno 2015 con il seguente doi: 10.2337/dc14-2690. La presentazione di riferimento è stata mostrata durante le 72° Sessioni Scientifiche dell'ADA tenutesi a Filadelfia, in Pennsylvania, nel giugno 2012. Una versione online della presentazione è visibile sul sito web professional.diabetes.org. 

Nutraceutix è un produttore di GMP a marchio registrato e a contratto per probiotici in polvere sfusa oltre che sotto forma di capsule e compresse di tipo standard e avanzato. Il sistema di somministrazione BIO-tract di Nutraceutix è protetto da brevetti USA n° 8.540.980 e 8.007.777 ed oltre 30 brevetti internazionali.

Dichiarazione di non responsabilità: BIO-tract è un marchio registrato di Nutraceutix. Nutraceutix non ha alcuna associazione con l'American Diabetes Association. American Diabetes Association® and Diabetes Care® sono marchi registrati di proprietà dei rispettivi titolari. Ricorrervi non implica alcuna associazione o approvazione da parte degli stessi.

FONTE Nutraceutix



Link correlati

http://www.nutraceutix.com