È stato presentato il 4o Alzheimer's Awards per la ricerca di migliori soluzioni globali nella cura della demenza senile

19 Lug, 2011, 23:46 BST Da Alzheimer's Disease International

PARIGI, July 19, 2011 /PRNewswire/ --


 

Per il quarto anno consecutivo, la Fondation Médéric Alzheimer e Alzheimer's Disease International (ADI) presentano il premio Alzheimer's Awards, assegnato ai migliori interventi psicosociali basati sulle evidenze per i pazienti affetti da demenza senile e per coloro che se ne prendono cura. L'obiettivo del premio è promuovere cure migliori e condividere le migliori procedure esistenti. Le domande di partecipazione possono essere inoltrate da oggi, 19 luglio, fino al 1o dicembre 2011 al sito http://www.alz.co.uk/award.

La ricerca psicosociale riguarda gli aspetti sociali e psicologici della vita dei pazienti. Spesso questa ricerca prende in esame anche la relazione tra la personalità e la società, come ad esempio l'influenza dei fattori ambientali e sociali sul comportamento e la mentalità degli individui. Questo tipo di ricerca è finalizzato ad aiutare e migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti dal morbo di Alzheimer, così come la qualità della vita di coloro che se ne prendono cura.

Saranno assegnati due premi Alzheimer's Awards; il primo, del valore di 18.000€, per il migliore intervento psicosociale basato sulle evidenze e il secondo, del valore di 7.000€, per l'intervento psicosociale basato sulle evidenze più promettente.

Le proposte di progetto e i moduli di richiesta completi devono essere inoltrati via e-mail entro il 1o dicembre 2011. I vincitori riceveranno i premi in occasione della 27o Conferenza internazionale sull'Alzheimer, che si terrà a Londra (Regno Unito) nel marzo 2012.

La demenza senile è una sindrome che può essere causata da vari disturbi progressivi che colpiscono  la memoria, il ragionamento, il comportamento e la capacità di svolgere le attività quotidiane. L'Alzheimer è il tipo di demenza più comune.

Dopo i 65 anni, le probabilità di soffrire di demenza senile pressoché raddoppiano ogni cinque anni. Nel rapporto mondiale sull'Alzheimer del 2010, l'ADI ha stimato che in tutto il mondo vi siano 35,6 milioni di persone affette da questa malattia e che tale cifra passerà a 65,7 milioni entro il 2030 e a 115,4 milioni entro il 2050. A livello mondiale, il costo della demenza senile supera l'1% del PIL globale, per un totale di 604 miliardi di dollari.

La Fondation Médéric Alzheimer è un'organizzazione nata nel 1999, il cui obiettivo è approfondire la conoscenza delle scienze sociali legate al morbo di Alzheimer, per sostenere e promuovere progetti innovativi che aiutino i malati di Alzheimer e coloro che se ne prendono cura, oltre a promuovere sondaggi nazionali che consentano l'analisi delle disparità geografiche e delle evoluzioni anno dopo anno.

L'organizzazione Alzheimer's Disease International è nata nel 1984 e, solo 25 anni dopo, è diventata la federazione internazionale di 76 associazioni in tutto il mondo dedicate all'Alzheimer, oltre a vantare relazioni ufficiali con l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Sarah Smith, +44(0)207-981-0880, s.smith@alz.co.uk


FONTE Alzheimer's Disease International