Ecco i vincitori dell'edizione 2010 del premio Dan David: Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica Italiana; Amitav Ghosh, Margaret Atwood; Michael Rabin, Leonard Kleinrock, Gordon Moore

16 Feb, 2010, 09:00 GMT Da Dan David Prize

TEL AVIV, Israele, February 16 /PRNewswire/ -- Il premio internazionale Dan David, che prevede ogni anno l'assegnazione di un milione di dollari ciascuno a tre personalità che si siano distinte per eccellenza nei settori prescelti, ha oggi annunciato i nomi dei vincitori del 2010.

(Photo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20100215/377683 )

Il premio Dan David, così chiamato dal fondatore Dan David, filantropo e uomo d'affari internazionale, ha sede centrale presso l'Università di Tel Aviv. I vincitori, che donano 10% del ricavato in favore di 20 borse di studio per dottorati e post dottorati, saranno insigniti dell'onorificenza in una cerimonia che si terrà il 9 maggio 2010 presso l'Università di Tel Aviv, in presenza del presidente israeliano Shimon Peres.

I vincitori dell'edizione 2010 del premio Dan David, nelle tre diverse dimensioni temporali di passato, presente e futuro, sono:

Passato - nel campo de "Il cammino verso la democrazia"

- Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica Italiana, per la sua dedizione alla causa della democrazia parlamentare, che ha contribuito a rafforzare i valori democratici, nonché le istituzioni italiane ed europee; per il suo coraggio e per la sua integrità intellettuale, dimostratisi fattori cruciali nella guarigione delle ferite inflitte all'Europa dalla Guerra Fredda, nonché delle cicatrici lasciate sull'Italia dal fascismo.

Presente - nel campo di "Letteratura - Espressione del XX secolo"

- Amitav Ghosh (India/New York, USA) per i suoi romanzi, che offrono un quadro panoramico della storia del XX secolo da una prospettiva post-coloniale e una comprensione transnazionale dell'Io, visto come l'intersezione delle molteplici identità prodotte dalla collisione di lingue e culture.

- Ms. Margaret Atwood (Toronto, Canada) per essersi dimostrata una scrittrice versatile e prolifica che, nei suoi romanzi, ha esplorato questioni della realtà canadese e transnazionale del XX secolo, come la colonizzazione, il femminismo, le dinamiche del potere e dell'oppressione politica, la violazione e lo sfruttamento della natura.

Futuro - nel campo di "Computer e Telecomunicazioni"

- Prof. Michael Rabin (Harvard University, USA/Hebrew University, Israel) per gli eccellenti risultati conseguiti nella ricerca, che hanno avuto un notevole impatto nel campo della tecnologia informatica di oggi e degli anni a venire, e in particolare per il lavoro svolto ai fini dell'ottimizzazione della privacy e del criptaggio dei dati, facendo così di segretezza, privacy e protezione dei fattori ancora più cruciali nella società.

- Prof. Leonard Kleinrock (University of California, LA, USA) per

l'importante contribuito nella ricerca relativa alle reti di comunicazione, che ha fissato i principi fondamentali su cui si basano molti dei principali aspetti delle tecnologie informatiche di comunicazione e di Internet.

-Dr. Gordon Moore, (Woodside, CA, USA) per la sua eccezionale intuizione che lo ha portato a proclamare la "legge di Moore", divenuto il principio guida dell'industria dei semiconduttori per la produzione di chip sempre più potenti abbassando il costo dei dispositivi elettronici, e per la co-fondazione di Intel, eccezionale pioniere nel settore dei microprocessori.

    
    Contatto per la stampa
    Media israeliani e internazionali:
    Sig.ra Orly Fromer
    Direttore Ufficio Stampa e Portavoce
    Università di Tel Aviv
    Tel: +972-(0)3-6424020
    Fax: +972-(0)3-6408355
    E-mail: fromer@post.tau.ac.il

    Tel: +972-3-6406614/5, 
    Fax: +972-3-6406613, 
    E-mail:ddprize@post.tau.ac.il
    Sito web: http://www.dandavidprize.org

FONTE Dan David Prize