ECR 2005 - Le immagini dei sistemi presenti nel nostro corpo stanno diventando sempre più definite

04 Mar, 2005, 10:17 GMT Da European Congress of Radiology (ECR) 2005

VIENNA, Austria, March 4 /PRNewswire/ --

- Conferenza stampa del Congresso Europeo di Radiologia 2005 (European Congress of Radiology - ECR): 4 marzo, 2005, ore 9:30

Cira 14.000 esperti e professionisti del settore sono attesi quest'anno al Congresso Europeo di Radiologia (ECR) che si terrà a Vienna, in Austria. Luminari da Italia, Austria, Germania e Francia terranno una conferenza stampa il 4 marzo per dibattere gli ultimi sviluppi della tecnologia dell'immagine in medicina.

"Il numero di delegati che partecipa alla ECR aumenta di anno in anno e, per l'edizione 2005, ce ne aspettiamo circa 14.000", sottolinea il presidente della ECR, Antonio Chiesa dell'Università di Brescia. "I radiologi che saranno nell'impossibilità di intervenire a Vienna per l'ECR di quest'anno, potranno assistere dal vivo a un nutrito numero di presentazioni durante la conferenza grazie al programma CyberRicci".

Il numero più ingente di documenti è stato presentato dalla Germania, seguita da Italia, Gran Bretagna e Austria.

Vice presidente della ECR, professor Christian Herold (Austria): e-learning da Vladivostok ad Algarve

Professor Christian Herold (Vienna). "Al giorno d'oggi sono molto richiesti linee guida e livelli di qualità standardizzati per la formazione medica; l'insegnamento digitale e gli archivi per l'apprendimento svolgeranno pertanto nei prossimi anni un ruolo fondamentale in questa evoluzione. Tutto questo sapere armonizzato paneuropeo deve essere creato e diffuso sulla base dei metodi di insegnamento più avanzati e deve essere disponibile per via elettronica in qualsiasi momento".

Professor Maximilian Reiser (Germany): Le moderne scansioni con tomografia computerizzata del cuore possono evitare il cateterismo cardiaco

Professor Maximilian Reiser (Monaco). "Immaginare i vasi coronarici utilizzando la tomografia computerizzata può rivelare la necessità o meno di fare ricorso al cateterismo cardiaco. Le diagnosi con TC pluristratificate sono migliorate sensibilmente negli ultimi anni. I dati della TC sono sincronizzati con quelli dell'ECG (elettrocardiogramma) e permettono quindi di ottenere una "istantanea" in 3D completamente statica del cuore, evitando movimenti che potrebbero provocare delle macchie. La TC può inoltre identificare depositi adiposi recenti e non ancora calcificati sulle pareti di vasi coronarici malati, anche in assenza di sintomi".

Professor Afshin Gangi (Francia): Operazioni mirate

Professor Afshin Gangi (Strasburgo). "La radiologia in fase di intervento permette di utilizzare terapie minimamente invasive grazie al controllo dell'immagine. La cura sottocutanea di tumori consente di inserire attraverso la pelle speciali sonde o aghi direttamente nel centro del tumore sotto trattamento. Dopo essere stato distrutto, il tumore è spezzato dal corpo e il tessuto curato produce una cicatrice. Nell'asportazione con radiofrequenze, invece, il tumore o la metastasi sono distrutti termicamente grazie al semplice inserimento di una sonda. Questi metodi di sclerotizzazione locale sono particolarmente indicati per curare tumori al fegato in fase iniziale, ai reni, ai polmoni, al seno e alle ossa.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a: Monika Hierath, ufficio stampa ECR, tel. +43-1-260-69-56-01; Roland Bettschart, B&K Kommunikation, tel. +43-(0)676-6356775

FONTE European Congress of Radiology (ECR) 2005