EF Education First lancia un progetto di ricerca sull'apprendimento linguistico in collaborazione con studiosi della Harvard Graduate School of Education

18 Giu, 2013, 09:00 BST Da EF Education First Ltd

CAMBRIDGE, Massachusetts, June 18, 2013 /PRNewswire/ --

Perché gli studenti di alcune nazionalità apprendono l'inglese più facilmente di altri? Perché per insegnare l'inglese a studenti russi o cinesi si devono usare metodologie diverse da quelle utilizzate con studenti madrelingua? Una migliore comprensione di ciò che influisce sull'apprendimento delle competenze base della lingua inglese può aiutare gli insegnanti a mettere a punto una didattica più efficace? EF Education First (EF) e ricercatori della Harvard Graduate School of Education (HGSE) cercheranno di rispondere ad alcune domande chiave sull'apprendimento della lingua inglese, attraverso l'analisi di diverse metodologie didattiche.

Per visualizzare il comunicato stampa multimediale, fare clic qui:

http://www.multivu.com/mnr/61917-ef-education-harvard-graduate-school

In primo luogo  la ricerca esaminerà il processo attraverso cui gli studenti raggiungono la padronanza dell'inglese scritto. Paola Uccelli, Professore Associato della HGSE, insieme ai suoi studenti del Dottorato in Linguistica della HGSE, esaminerà testi scritti da studenti russi, cinesi e di lingua inglese che hanno studiato con EF. I  ricercatori confronteranno i testi, registrando le differenze ricorrenti nella prosa e cercando di comprendere quali approcci didattici siano riusciti a sviluppare una migliore padronanza dell'inglese scritto.  

Grazie a questa collaborazione, l'organizzazione internazionale leader nel campo della formazione linguistica ha l'opportunità di offrire ai ricercatori della HGSE il potenziale accesso a quantità senza precedenti di dati, che potrebbero fornire le basi di nuove metodologie per rendere più semplice l'apprendimento della lingua inglese, agli studenti di tutto il mondo..  

"Siamo orgogliosi della nostra capacità di ridefinire e rinnovare costantemente la didattica delle lingue," ha dichiarato Philip Hult, co-presidente di EF. "Il nostro progetto di ricerca con il team della HGSE è estremamente interessante, perchè attraverso un'analisi dei dati sui processi di apprendimento linguistico potremo in futuro offrire una metodologia più efficace per imparare l'inglese."

I ricercatori EF e HGSE hanno in programma di esaminare anche altri aspetti, come l'efficacia di particolari metodologie locali per l'insegnamento dell'inglese parlato, l'impatto dell'apprendimento pratico rispetto ai tradizionali metodi teorici basati sui libri di testo, nonché il potenziale utilizzo di dati relativi a milioni di studenti EF per individuare nuove metodologie didattiche per la lingua inglese.

Afferma infatti la dott.ssa Uccelli: "Da questa collaborazione possono scaturire importanti risultati che potranno influenzare ulteriori lavori di ricerca e nuovi approcci pedagogici per l'insegnamento dell'nglese scritto ad adolescenti di ogni parte del mondo, ".

EF Education First è stata fondata nel 1965 con l'obiettivo di abbattere le barriere linguistiche,culturali e geografiche nel mondo. Con una rete di 450 scuole e uffici in oltre 50 Paesi, EF è specializzata in programmi di formazione linguistica, viaggi studio, specializzazione accademicae scambi culturali.  

CONTATTO: 

Silvia Gerboni
EF Education Italy
silvia.gerboni@ef.com

 


Video: http://www.multivu.com/mnr/61917-ef-education-harvard-graduate-school

FONTE EF Education First Ltd