Electro Power Systems accelera lo sviluppo e rafforza il management team a supporto della crescita

22 Set, 2016, 06:00 BST Da Electro Power System (EPS)

PARIGI and MILANO, September 22, 2016 /PRNewswire/ --

  • Ricavi consolidati a 2.6 milioni di euro nel primo semestre 2016 e backlog[1] di ordini a 6.0 milioni di euro
  • Margine lordo a 1.1 milioni di euro, pari al 42% sulle vendite nei primi sei mesi del 2016  
  • Posizione finanziaria netta a fine giugno 2016 pari a 2.8 milioni di euro[2] e, a far data da settembre 2016, ottenimento di nuove linee di credito per 2.5 milioni di Euro da parte di Unicredit a supporto della crescita
  • Tasso di conversione[3] in ordini della pipeline al 10%
  • Consolidato il portafoglio di progetti in Africa ed Asia grazie alle solide partnership tecnologiche e credenziali con Enel, Toshiba, Terna, Necsom e General Electric 
  • Prevista in Cile l'installazione del primo impianto con modulo idrogeno integrato nel sistema HyESS 
  • Rinnovata solidità del management team e della governance di Gruppo: Paolo Morandi nominato Chief Operating Officer insieme all'ingresso di tre nuove figure di grande esperienza: Paolo Bonetti, Chief Financial Officer, Michela Costa, Executive Vice President Operations ed Andrea Rossi, Chief Business Officer  

Il Consiglio di Amministrazione di Electro Power Systems S.A. ("EPS", o il "Gruppo"), leader tecnologico nei sistemi di stoccaggio di energia, presieduto da Massimo Prelz Oltramonti, ha esaminato ed approvato i dati per il primo semestre 2016.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160921/410465LOGO )

PRINCIPALI DATI FINANZIARI E OPERATIVI  

Per saperne di più qui: http://electropowersystems.com/eps-accelera-lo-sviluppo-e-rafforza-il-management-team/

Nel primo semestre 2016 i ricavi consolidati del Gruppo ammontano ad Euro 2.615.517, rispetto ad Euro 198.429 del primo semestre 2015. Il backlog di ordini del Gruppo è pari a 6.0 milioni di euro ed il tasso di conversione della pipeline di progetti è in accelerazione al 10%.

[1] Il backlog indica (i) le fatture già emesse nel 2016, ma non ancora registrate come "Ricavi"; (ii) ordini già ricevuti alla data del presente comunicato, e (iii) ricavi già concordati o attesi nel 2016 e/o 2017 in base agli accordi attualmente in essere.

[2] Esclusi circa 0.1 milioni di Euro in azioni proprie e liquidità ai sensi del Liquidity Agreement, i quali portano alla situazione di 2.9 milioni di Euro indicati nel comunicato stampa del 28 luglio 2016.

[3] Tasso di conversione in ordini della pipeline, significa l'ammontare in Euro del backlog di ordini diviso per l'ammontare nominale aggregato del totale dei progetti in pipeline.

FONTE Electro Power System (EPS)