Eurand annuncia i vincitori di Eurand Award Program 2004

20 Lug, 2004, 09:26 BST Da Eurand

MILANO, Italia, July 20 /PRNewswire/ --

- Alla 31degrees Riunione Annuale della Controlled Release Society

Eurand, una casa farmaceutica specializzata e Controlled Release Society (CRS), hanno annunciato i vincitori di Eurand Award Program 2004, che premia le nuove tecnologie a rilascio modificato dei farmaci somministrati per via orale. I vincitori hanno presentato le rispettive ricerche nel corso della 31degrees Riunione Annuale di CRS a Honolulu, Hawaii, Stati Uniti.

A Walter A. Shaw, Ph.D., presidente, Avanti Polar Lipid of Alabaster, AL, è stato assegnato il premio Award Grand Prize per lo sviluppo di una matrice lipidica ad alta biodisponibilità, Lym-X-Sorb, alla base della formulazione del farmaco antitumorale Fenretinide, in fase di sperimentazione.

Il secondo premio è stato assegnato a Anthony D' Emanuele dell' Università di Manchester, Regno Unito, per il suo lavoro sull' impiego dei profarmaci coniugati al dendrimero per bypassare i trasportatori di flusso, permettendo così l' aumento dell' assorbimento dei farmaci che sono substrati della P-glicoproteina.

In-Hyun Lee di Dae Hwa Pharmaceutical Co., Seoul, Corea, è stato premiato con una menzione d' onore per l' opera di descrizione della formula di complessi di emulsioni stabili del Paclitaxel somministrato per via orale nella terapia antitumorale.

Leslie Benet, dell' Università della California, ha ricevuto un riconoscimento alla carriera per gli ottimi risultati ottenuti nella ricerca sul rilascio dei farmaci per via orale (Career Achievement Award for Outstanding Research in Oral Drug Delivery).

"Da più di 30 anni, Eurand ha sviluppato e commercializzato con successo tecnologie per il rilascio dei farmaci e prodotti che migliorano la sicurezza, l' efficacia e il costo dei farmaci" ha commentato Gearoid Faherty, amministratore delegato di Eurand. "Siamo davvero orgogliosi di questa iniziativa che ci permette a tutti i ricercatori di ottenere i fondi, il riconoscimento e il sostegno necessario per potenziare la ricerca sul rilascio dei farmaci e la qualità della vita dei pazienti".

Vincitore del primo premio

Il dott. Shaw, in collaborazione con il Los Angeles Children's hospital e Biomolecular Products, Byfield, MA (Stati Uniti) ha sviluppato un agente innovativo per l' assorbimento dei farmaci basato sui lipidi, il Lym-X-Sorb (LXS): si tratta di una matrice lipidica di colina lisofosfatidico, monogliceride e acido grasso. Il farmaco è chiuso nei costituenti acili della spina dorsale del monomero LXS per facilitare l' assorbimento all' interno dell' intestino prossimale - il sistema è stato usato per formulare il Fenretinide, il farmaco sperimentale anti-tumorale. Il Dott. Shaw e i suoi collaboratori hanno dimostrato che la formulazione LXS/Fenretinide, con solo il 20% della dose presente nella formulazione capsulare di riferimento, ha raggiunto livelli di concentrazione del farmaco nel plasma equivalenti ai valori di riferimento, ovvero un aumento di circa 5 volte della biodisponibilità. Ulteriori ricerche su LXS/Fenretinide sono in corso e prevedono l' impiego di una formulazione in polvere. Nel 2004, sono previsti trial clinici di fase I in pazienti infantili e adulti affetti da tumori solidi.

Il dott. Shaw ha fondato l' Avanti Polar Lipids Inc. nel 1969. In precedenza è stato direttore del Clinical Research Center Laboratory, presso il Medical College della Virginia (Stati Uniti) nel 1969.

Vincitore del secondo premio

Il dott. D'Emanuele ha sviluppato dendrimeri di poliamidoamina come metà coniugate per farmaci esistenti al fine di migliorare l' assorbimento dei farmaci che costituiscono i sottostrati per i trasportatori di deflusso della P-glicoproteina. Su modelli basati su cellule, il dott. D' Emanuele è riuscito a dimostrare un aumento fino a 14 volte del tasso di trasporto attraverso modelli di cellule.

Il dott. D' Emanuele è docente senior di farmacia presso la School of Pharmacy and Pharmaceutical Sciences, dell' Università di Manchester. Dopo essersi laureato presso la School Pharmacy dell' Università di Londra nel 1984, il dott. D' Emanuele ha intrapreso studi post-laurea presso l' Università di Bath e, in seguito, è stato ricercatore presso il Massachusetts Institute of Technology. Il dott. D' Emanuele è stato invitato a tenere oltre 60 lezioni, ha ricevuto 5 premi ed è l' autore di oltre 120 pubblicazioni. E' stato presidente della UK-Ireland Controlled Release Society dal 1999 fino al 2001.

Menzione d' onore

L' Eurand Award Evaluation Committee ha deciso di premiare con una Menzione d' onore il dott. In-Hyun Lee di Dae Hwa Pharmaceutical Co., Seoul, Corea. Il dott. Lee e i suoi collaboratori hanno realizzato una emulsione stabile di paclitaxel impiegando un sistema di lipidi mono e trigliceridi. Quando è stato somministrato per via orale ai topi, si è registrata una biodisponibilità pari a circa il 20% e la dose assorbita si è dimostrata efficace per la riduzione delle dimensioni del tumore, aumentando la sopravvivenza nei modelli murini.

In-Hyun Lee ha conseguito il master in Biochimica sotto la guida del dott. Seo Young Jeong presso il Korea Institute of Science and Technology (KIST) e sotto la guida del dott. Jun Kim presso l' Università della Corea. Dal 2001 svolge la propria attività presso Dae Hwa Pharmaceutical Co., Corea, in qualità di medico ricercatore.

Attualmente sta sviluppando sistemi di rilascio del paclitaxel per via orale in collaborazione con il dott. Hesson Chung presso il Biomedical Research Center del KIST.

Riconoscimento alla carriera sul rilascio dei farmaci per via orale

Oltre ai premi assegnati alla ricerca, l' Eurand Award Evaluation Board ha assegnato un riconoscimento alla carriera per i risultati ottenuti nella ricerca sul rilascio dei farmaci per via orale al dott. Leslie Benet.

Leslie Z. Benet, Ph.D. è docente presso il Dipartimento di Scienze Biofarmaceutice dell' Università della California, San Francisco dal 1969. Inoltre è stato anche presidente del Dipartimento. Il dott. Benet è direttore di Impax Laboratories ed è Presidente e Amministratore delegato di AvMax Inc. e OxoN Medica Inc., rispettivamente dal 1995 e dal 2000.

Il dott. Benet è laureato in lettere (Inglese), Farmacia e ha conseguito il Masterpresso l' Università del Michigan; ha conseguito il dottorato presso l' Università della California. Il dott. Benet ha ricevuto cinque dottorati onorari: Uppsala University, Svezia (Pharm.D., 1987); Leiden University, Paesi Bassi (Ph.D., 1995); University of Illinois di Chicago (D.Sc., 1997); Philadelphia College of Pharmacy and Science (D.Sc., 1997); e Long Island University (D.Sc., 1999).

Con la pubblicazione di oltre 450 studi e 10 brevetti, il dott. Benet svolge la propria ricerca nel campo della farmacocinetica, biofarmaceutica, nel rilascio controllato dei farmaci e nella farmacodinamica. Nel 1985 il dott. Benet è stato presidente dell' APhA Academy of Pharmaceutical Sciences. Nel 1986, il dott. Benet è stato il fondatore e primo presidente dell' American Association of Pharmaceutical Scientists (AAPS). Nel 1987, il dott. Benet è stato nominato membro dell' Institute of Medicine (IOM) presso la National Academy of Sciences. Il dott. Benet ha conseguito i riconoscimenti principali da parte dell' AAPS (1989 e 2000), Rho Chi (1990), American Association of Colleges of Pharmacy (1991).

Il dott. Benet ha tenuto il discorso di apertura nel corso della Eurand Awards Special Session con uno studio intitolato: "Enzyme Transport Interplay: Defining Its Effects on Oral Drug Bioavailability."

"Siamo davvero orgogliosi di premiare il notevole operato di un vero e proprio pioniere come il dott. Benet, il cui ingegno, inventiva e rigore scientifico hanno contribuito in modo determinante alle ricerche nel campo dei farmaci a rilascio controllato, favorendo altresì lo sviluppo di tutto il settore", ha così proseguito il sig. Faherty.

A tutt' oggi, nel suo cinquantesimo anno, l' Eurand Awards Program, sponsorizzato da Eurand e realizzato in collaborazione con la Controlled Release Society, è considerato come uno dei principali premi del settore al fine di incoraggiare, riconoscere e premiare gli innovativi sviluppi nel rilascio dei farmaci per via orale. Nei quattro anni passati, Eurand Award è stato assegnato ai più importanti e innovativi ricercatori del settore per riconoscere i loro sforzi e il lavoro svolto nello sviluppo del rilascio controllato dei farmaci.

Per l'edizione 2004, l' Eurand Award Evaluation Board è composto dal presidente del comitato, Alexander (Sandy) Florence, presidente della Controlled Release Society e docente presso l' Università di Londra, dai membri del comitato; dal dott. Carla Caramella, Dipartimento di Chimica Farmaceutica, Università di Pavia, Italia; professor Stanley R. Davis, School of Pharmaceutical Sciences, Università di Nottingham, Regno Unito; Vladimir Torchilin, Ph.D., DSc, professore e direttore del dipartimento di Scienze Farmaceutiche, School of Pharmacy, Northeastern University, Boston, MA (Stati Uniti).

Eurand è una casa farmaceutica specializzata che sviluppa prodotti farmaceutici e biofarmaceutici ottimizzati, sfruttando le sue esclusive tecnologie a rilascio modificato. La casa farmaceutica è specializzata nell' ottimizzazione della biodisponibilità di farmaci a scarsa solubilità impiegando la propria piattaforma Biorise (R), sostanze a rilascio modificato e prodotti "taste-masking" (capaci di coprire il sapore sgradevole di alcuni principi attivi) e attualmente sta sviluppando una linea di prodotti basati sulla sua tecnologia esclusiva. Eurand opera, inoltre, in collaborazione con le principali aziende farmaceutiche e biotecnologiche mondiali per ottimizzare i prodotti attualmente esistenti e i composti in fase di sviluppo. Eurand ha la sua principale sede operativa a Milano, in Italia, mentre la sede negli Stati Uniti è situata a Vandalia, Ohio, Stati Uniti. La casa farmaceutica possiede strutture di ricerca, sviluppo e produzione in Italia, negli Stati Uniti e stabilimenti di produzione in Francia.

Sito web: http://www.eurand.com

FONTE Eurand