European eHealth Week 2011: Aprono le iscrizioni; grande sostegno da parte degli ospedali e delle associazioni principali

13 Gen, 2011, 10:50 GMT Da eHealth Week

BRUSSELS e BUDAPEST, Ungheria, January 13, 2011 /PRNewswire/ --

- I principali stakeholder mostrano un notevole slancio per il più grande evento europeo di eHealth (Budapest, Ungheria, 10-12 maggio, 2011)

Sono aperte le iscrizioni per l'evento di eHealth dell'anno, eHealth Week 2011, che si terrà a Budapest, Ungheria, dal 10 al 12 maggio 2011 (http://www.ehealthweek.org). La Presidenza Ungherese del Consiglio Europeo, la Commissione Europea e HIMSS Europa invitano gli stakeholder del settore eHealth europeo ed extraeuropeo a quella che è diventata la più importante riunione di esperti di eHealth in Europa.

L'evento attira i decisori politici dei governi,i leader industriali e i CIO di ospedali e di organizzazioni per l'assistenza sanitaria più influenti d'Europa. "L'assistenza sanitaria è uno sforzo sempre più globale," afferma Uwe Poettgen, responsabile dell'informazione del gruppo ospedaliero Asklepios in Germania e figura centrale dell'innovativo Asklepios Future Hospital Program. "Per un fornitore di servizi ospedalieri come il nostro, la eHealth Week 2011 è un'opportunità ideale per mantenersi in contatto con gli sviluppi più recenti." In un discorso di apertura, Poettgen parlerà degli investimenti nei sistemi di assistenza sanitaria del futuro.

Un altro ospite importante è Eric Lepage, Direttore EPR presso l' Assistance Publique - Hopitaux de Paris (AP-HP) e professore di Elaborazione Dati, Biostatistiche e Tecnologie Informatiche all'Università di Parigi.

Lepage si occupa sia di implementare le cartelle cliniche elettroniche, sia di ricerca informatica per l'assistenza sanitaria: "Un EPR lavora meglio in un ambiente informatico standardizzato per il settore dell'assistenza sanitaria. Ecco perché gli scambi internazionali e la cooperazione sono così importanti. Lo stesso vale per la ricerca informatica in campo sanitario, che viene sempre più spesso condotta da reti di ricerca transfrontaliere."

La eHealth Week 2011 è incentrata sul tema 'eHealth nell'Era dell'Austerità: come ottenere i massimi benefici'. Il servizio sanitario sta affrontando modifiche sostanziali, che includono cambiamenti demografici e risorse ridotte. Neelie Kroes, Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario per l'Agenda Digitale, che assieme a John Dalli - Commissario per la Salute e la Politica dei Consumi - gestisce l'European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing afferma: "Le persone vivono più a lungo e dovrebbero essere capaci di farlo nella maniera più indipendente e libera possibile. I servizi sanitari intelligenti di eHealth sono indispensabili per il raggiungimento di questo obiettivo: strumenti quali il rivelatore di cadute e i dispositivi di prevenzione, i servizi di interazione sociale accessibili per il superamento della solitudine e l'uso intelligente di informatica e telecomunicazioni nelle case, sono tutti mezzi che facilitano un invecchiamento indipendente e attivo. Abbiamo bisogno diinput dagli stakeholder, per essere sicuri che il progetto pilota Innovation Partnership possa essere d'aiuto per rendere queste idee una realtà per i cittadini anziani europei."

eHealth Week 2011 è una collaborazione tra la Conferenza Ministeriale di Alto Livello della Commissione Europea e la Conferenza ed esposizione del Mondo delle Tecnologie Informatiche per la Sanità (WoHIT). L'evento è ospitato dal governo ungherese, che detiene la presidenza di turno del Consiglio Europeo.

"Il ruolo della sanità elettronica è fondamentale per la modernizzare dell'assistenza sanitaria, essa può contribuire a un sistema sanitario più efficace, efficiente e sostenibile. IT può essere un supporto evidente del processo decisionale della politica sanitaria e puó svolgere un ruolo chiave nel rispondere alle sfide della sanità di oggi come la mancanza di manodopera e crescenti esigenze legate all'invecchiamento della popolazione," ha detto Il Dottor Miklos Szocska, Ministro ungherese della Sanità.

Jeremy Bonfini, Vicepresidente esecutivo di HIMSS Global ha affermato: "La eHealth Week a Budapest mostrerà ai professionisti dei sistemi sanitari europei e agli stakeholder del settore come i servizi sanitari possano essere estesi dagli ospedali alle abitazioni, fornendo in maniera efficace la qualità di assistenza sanitaria richiesta da una popolazione che continua ad invecchiare."

eHealth week 2011 accoglierà anche molti nuovi partner come la IMI (Innovative Medicines Initiative)- la più grande associazione privata-pubblica nelle scienze della vita - che terrà il suo secondo forum di incontro degli stakeholder per tutti i partecipanti della eHealth week. Altri partner includono Netc@rds e la European MHealth Alliance (EuMHA).

Per aggiornamenti regolari, visitate il sito http://www.ehealthweek.org e seguiteci su http://twitter.com/EU_ehealthweek

Informazioni sulla Conferenza ad Alto Livello eHealth 2011:

Visitate http://www.ehealthweek.org per ulteriori informazioni.

Informazioni sulla Conferenza ed esposizione del Mondo delle Tecnologie Informatiche per la Sanità (WoHIT):

Visitate http://www.worldofhealthit.org per più informazioni.

    
    Per maggiori informazioni, rivolgersi a:

    HIMSS Europe                    European Commission
    Christina Roosen                Corinne Wenner
    croosen@himss.org               corinne.wenner@ec.europa.eu
    T: +32-2-793-7633               T: +32-2-296-4194

    IT communication (agency)       so2say communications (agency)
    jmiglesias@itcomunicacion.com   armin.scheuer@so2say.com
    T: +34-93-362-10-34             T: +49-30-2191-3610

FONTE eHealth Week