Far East Energy annuncia completamento del sistema di raccolta, prima designazione di gas per la vendita, e pagamento anticipato entro il 31 dicembre

22 Dic, 2010, 00:11 GMT Da Far East Energy Corporation

HOUSTON, December 22, 2010 /PRNewswire/ --

Far East Energy Corporation (OTC Bulletin Board: FEEC) ha annunciato oggi di avere avviato insieme al suo socio cinese, CUCBM, la procedura di designazione iniziale di gas per la vendita, con consegna prevista tra la fine di dicembre e il 20 gennaio 2011. Ai sensi dell'accordo per la vendita di gas, Shanxi Guoxin Energy Development Group, vale a dire l'acquirente, salderà in anticipo ogni mese i volumi di gas una volta che sono stati designati. Si prevede pertanto che il primo pagamento avvenga entro il 31 dicembre, come precedentemente suggerito da Far East in una proiezione. La designazione iniziale del gas riguarda gas prodotto da pozzi che saranno collegati al sistema di raccolta entro la fine dell'anno.

FEEC ha annunciato inoltre l'arrivo del compressore di secondo stadio presso l'impianto, dove sarà subito installato. La consegna dei compressori di primo stadio avverrà entro la fine dell'anno. La messa in servizio definitiva e la prima consegna di gas sono previste tra il 15 e il 20 gennaio, anche se una certa quantità di gas potrebbe essere smistata direttamente alla compressione di secondo stadio entro il 31 dicembre.

FEEC ha indicato di avere portato a termine la trivellazione di altri 9 pozzi dal 31 agosto 2010, mentre è in corso la trivellazione di altri sette, incluso un pozzo di riferimento circa 20 chilometri a Sud dell'area pilota 1H; sono in fase di completamento le procedure di stimolo della frattura su un totale di 11 pozzi.

Oltre ai pozzi a estensione dell'area pilota, il pozzo di riferimento SYS-02, di cui è in corso la trivellazione 20 chilometri a Sud dell'area pilota 1H, verificherà l'estensione verso Sud dell'alta permeabilità scoperta dall'azienda nella parte settentrionale del blocco di Shouyang. La trivellazione di questo pozzo è appena cominciata, e si prevede che esso verifichi il giacimento carbonifero n 15 ai primi di gennaio del 2011. Far East ha trivellato in precedenza una serie di pozzi di riferimento a Ovest e Sud-Ovest di quest'area pilota con permeabilità nel pozzo di riferimento P7, circa 22 chilometri a Ovest, con livelli di verifica di circa 100 millidarcy.

Michael R. McElwrath, amministratore delegato e presidente di Far East, ha così commentato l'annuncio: "L'azienda è lieta di poter comunicare che nei tre mesi e mezzo trascorsi dall'avvio del programma di trivellazione 2010/2011, 16 dei 60 pozzi originariamente programmati sono stati trivellati e sono in fase di fratturazione, o sono in procinto di esserlo, cosa che ci mantiene nel pieno rispetto delle consegne. Tuttavia la notizia più importante è che la procedura di designazione del gas ha avuto inizio, e il pagamento della prima fornitura dovrebbe arrivare entro la fine dell'anno." Ha aggiunto McElwrath: "FEEC continua a raggiungere le sue tappe fondamentali in linea con le proiezioni, e desidera ringraziare i propri investitori per il loro sostegno."

Far East Energy Corporation

Far East Energy Corporation, con direzione a Houston, Texas, e uffici a Pechino, Kunming e Taiyuan in Cina, si occupa principalmente di esplorazione e sviluppo di gas metano da strati carboniferi in Cina.

Il presente comunicato stampa riguardante propositi, speranze, convinzioni, anticipazioni, aspettative o previsioni sul futuro della Far East Energy Corporation e della sua dirigenza contiene dichiarazioni di previsione ai sensi della sezione 27A del Securities Act degli USA del 1933, e successive modifiche, e della sezione 21E del Securities Exchange Act degli USA del 1934, e successive modifiche. È importante sottolineare che tali dichiarazioni di previsione non costituiscono alcuna garanzia in merito a prestazioni future e sono soggette ad una serie di rischi e incertezze. I risultati effettivi potrebbero differire in modo sostanziale da quelli enunciati nelle dichiarazioni di previsione. Tra i fattori che potrebbero fare sì che i risultati effettivi differiscano in modo sostanziale da quelli enunciati nelle dichiarazioni di previsione troviamo i seguenti: non possono esservi certezze circa il volume di gas che sarà prodotto dai nostri pozzi o venduto; causa i vincoli imposti dalle leggi cinesi, potremmo avere solo limitati diritti di far rispettare i contratti di vendita di gas tra Shanxi Province Guoxin Energy Development Group Limited e China United Coalbed Methane Corporation, Ltd., dei quali siamo espressi beneficiari; gli oleodotti e sistemi di raccolta per il trasporto del nostro gas naturale prodotto potrebbero non essere costruiti, o, se costruiti, potrebbero non essere costruiti in tempi utili, oppure i loro tracciati potrebbero differire da quelli previsti; le aziende degli oleodotti e della distribuzione locale/del gas compresso potrebbero declinare l'acquisto o il ritiro del nostro gas, o potremmo essere impossibilitati a far valere i nostri diritti secondo le disposizioni di accordi definitivi con gli oleodotti; conflitti con aziende di estrazione del carbone o il coordinamento delle nostre attività di esplorazione e produzione con le attività estrattive potrebbe incidere negativamente o pesare economicamente sulla nostre attività; alcune delle operazioni previste con Dart Energy (già Arrow Energy) potrebbero non essere chiuse in tempo o del tutto, a causa dell'incapacità di soddisfare le condizioni di chiusura o altro; i profitti delle operazioni con Dart Energy previsti per noi potrebbero non realizzarsi; le cifre finali da noi ricevute da Dart Energy potrebbero essere diverse da quelle previste; Dart Energy potrebbe far valere in qualsiasi momento il proprio diritto di rescindere il contratto di concessione in appalto; il Ministero cinese del Commercio ("MOFCOM") potrebbe non approvare le estensioni del Production Sharing Contract della Qinnan (Qinnan PSC) per tempo o affatto; i nostri partner cinesi o MOFCOM potrebbero richiedere alcuni cambiamenti dei termini e delle condizioni del Qinnan PSC prima dell'approvazione di qualsiasi estensione da parte loro; la nostra mancanza di esperienza operativa; una disponibilità finanziaria limitata o potenzialmente insufficiente; rischi e incertezze associati ad esplorazione, sviluppo e produzione di metano da carbone; l'espropriazione o altri rischi legati alle attività condotte all'estero; uno sconvolgimento del mercato dei capitali che indica sui finanziamenti; problematiche che riguardino l'industria dell'energia in generale; la mancanza di disponibilità di beni e servizi nelle aree di estrazione del petrolio e del gas; i rischi ambientali; i rischi di produzione e perforazione; modifiche di leggi o regolamenti che colpiscano le nostre attività, e gli altri rischi individuati nella relazione annuale della società per il 2009 e nei documenti presentati successivamente alla Securities and Exchange Commission.

FONTE Far East Energy Corporation