Far East Energy annuncia la firma di un accordo di estensione per il contratto di condivisione della produzione di metano di origine minerale di Yunnan

10 Gen, 2012, 02:21 GMT Da Far East Energy Corporation

HOUSTON, January 10, 2012 /PRNewswire/ --


Far East Energy Corporation (OTCBB:FEEC) ha annunciato oggi la firma di un accordo di modifica che estende il periodo di esplorazione del suo contratto di condivisione della produzione nella provincia di Yunnan. L'accordo di modifica firmato da Far East Energy (Bermuda), Ltd. (Far East Energy) e China United Coal Bed Methane Corporation (CUCBM) ora sarà trasmesso al Ministero del Commercio (MofCom) della Repubblica Popolare Cinese per l'approvazione formale.

Nell'ambito delle clausole dell'accordo di modifica tra Far East Energy e CUCBM, Far East cederà il complesso di Enhong conservando nel contempo il complesso di Laochang di 483 chilometri quadrati, che considera di potenziale molto maggiore. Far East ha trivellato undici pozzi nel complesso di Laochang, rispetto ai tre nel complesso di Enhong, e grandi parti di Enhong sono state considerate come marginali o senza prospettive.

Commentando la conclusione riuscita dell'accordo di modifica, Michael McElwrath, AD e Presidente di Far East Energy Corporation, ha dichiarato: "Si tratta di una risoluzione eccellente per Yunnan. Per gli ultimi anni, mentre abbiamo concentrato la nostra attenzione sulla convalida di Shouyang come principale, o uno dei principali, complessi CBM in Cina, grazie alla sua permeabilità particolarmente elevata e all'accesso alla pipeline, ci siamo impegnati a determinare il potenziale dei nostri complessi di Yunnan. Dopo aver revisionato i risultati dei tre pozzi di esplorazione nel complesso di Enhong e undici nel complesso di Laochang, oltre a considerare la topografia molto difficile ad Enhong, abbiamo concluso che il complesso di Laochang ha un potenziale superiore e abbiamo scelto di concentrarvi tutte le attività di Yunnan".

McElwrath ha continuato: "Nelle ultime due settimane, la Cina ha svelato il suo obiettivo di triplicare la produzione CBM entro il 2015; ha dichiarato che liberalizzerà ulteriormente i prezzi delle bocche dei pozzi per CBM; ha inoltre dichiarato che discuterà anche l'aumento dei sussidi CBM per produttori dal livello attuale di 0,2 fino a 0,5 yuan per metro cubo; questa misura, se applicata, aumenterebbe il totale per cui il gas prodotto da Far East potrebbe essere venduto a circa $ 7,85, inclusi i sussidi governativi. Proprio in questo periodo, Far East ha firmato queste estensioni per Shouyang e Yunnan ed è in condizioni ideali per sfruttare l'aumento dell'enfasi sul gas non convenzionale in Cina".

Far East Energy Corporation

Con sede a Houston, Texas (USA) e uffici a Pechino, Kunming e Taiyuan in Cina, Far East Energy Corporation si occupa principalmente di esplorazione e sviluppo di gas metano di origine minerale in Cina.

Il presente comunicato stampa riguardante propositi, speranze, stime, convinzioni, anticipazioni, aspettative o previsioni sul futuro di Far East Energy Corporation e della sua dirigenza contiene dichiarazioni di previsione ai sensi della Sezione 27A del Securities Act degli USA del 1933, e successive modifiche, e della Sezione 21E del Securities Exchange Act degli USA del 1934, e successive modifiche. È importante sottolineare che tali dichiarazioni di previsione non costituiscono alcuna garanzia in merito ad azioni future e sono soggette ad una serie di rischi e incertezze. I risultati reali potrebbero differire sostanzialmente da quelli enunciati nelle dichiarazioni di previsione. I fattori che potrebbero fare sì che i risultati reali differiscano sostanzialmente da quelli enunciati nelle dichiarazioni di previsione includono: la natura preliminare dei dati sui pozzi, tra cui la permeabilità e il contenuto di gas; non può esserci alcuna assicurazione relativa al volume di gas prodotto o venduto dai nostri pozzi; il programma di stimolazione da frattura potrebbe non riuscire ad aumentare i volumi di gas; a causa delle limitazioni delle leggi cinesi, possiamo avere solo diritti limitati a far osservare il contratto per la vendita del gas tra Shanxi Province Guoxin Energy Development Group Limited e CUCBM, nel quale siamo indicati quali beneficiari espliciti; altri pozzi potrebbero non essere trivellati o se perforati potrebbero differire da quanto anticipato; ulteriori gasdotti e sistemi di raccolta necessari al trasporto del nostro gas potrebbero non essere costruiti o, in caso di costruzione, potrebbero non essere costruiti tempestivamente, oppure i loro percorsi potrebbero differire da quanto anticipato; le aziende del gasdotto e di distribuzione locale/di gas naturale compresso potrebbero rifiutarsi di acquistare o prendere il nostro gas, o potremmo non essere in grado di far valere i nostri diritti nell'ambito dei contratti definitivi con i gasdotti; i conflitti nelle operazioni di estrazione o nella cooperazione delle nostre attività di esplorazione e produzione con le attività di estrazione potrebbero avere un impatto negativo o aggiungere costi consistenti alle nostre operazioni; Il Ministero cinese del commercio ("MOC") potrebbe non approvare tempestivamente o affatto l'estensione dei nostri PSC, oppure in termini commercialmente vantaggiosi; le nostre società partner cinesi o MOC potrebbero chiedere di apportare alcune modifiche ai termini e alle condizioni dei nostri PSC in funzione del rilascio della loro approvazione di eventuali estensioni, inclusa una riduzione della superficie in acri o una riduzione nel termine dell'estensione per il periodo di esplorazione; la nostra mancanza di lunga esperienza nella gestione; gestione limitata e potenzialmente non adeguata delle nostre risorse liquide; rischi e incertezze associati con l'esplorazione, lo sviluppo e la produzione di gas metano di origine minerale; le riserve adeguate potrebbero non essere riportate in maniera puntuale o potrebbero non essere riportate affatto e, se riportate, potrebbero essere inferiori a quanto previsto; la nostra incapacità di estrarre o vendere una quota sostanziale o tutte le risorse potenziali stimate; potremmo non soddisfare i requisiti per la quotazione dei nostri titoli su una borsa valori; espropriazioni e altri rischi associati con attività all'estero; dissesto dei mercati finanziari che potrebbe influenzare la raccolta di fondi; problematiche che influenzano il settore energetico in generale; mancanza di disponibilità di beni e servizi nel settore del petrolio e del gas; rischi ambientali; rischi associati alla perforazione e alla produzione; modifiche nelle leggi o nei regolamenti che si riflettono sulle nostre attività in aggiunta agli altri rischi descritti nel nostro Rapporto Annuale sul modulo 10-K, i Rapporti trimestrali sul modulo 10-Q e la documentazione successivamente presentata alla Securities and Exchange Commission (Commissione di controllo sui titoli e sulla borsa).

 


FONTE Far East Energy Corporation