Far East Energy annuncia una teleconferenza di aggiornamento

11 Dic, 2011, 02:18 GMT Da Far East Energy Corporation

HOUSTON, December 11, 2011 /PRNewswire/ --

 

Far East Energy Corporation (OTCBB:FEEC) ha annunciato oggi che organizzerà una teleconferenza per aggiornare gli azionisti e altre parti interessate il giorno giovedì 15 dicembre 2011 alle 10.00, fuso orario centrale degli Stati Uniti, CT (11.00 fuso orario orientale degli Stati Uniti, ET).

Michael R. McElwrath, Amministratore Delegato e Presidente di Far East Energy, discuterà il recente accordo di prestito della Società con Standard Chartered Bank e il suo Accordo di Modifica, recentemente concluso con CUCBM, che, una volta approvato dal Ministero Cinese del Commercio, prorogherà il periodo di esplorazione del suo contratto di condivisione della produzione del complesso di Shouyang, nonché altri sviluppi e piani.

Dettagli della teleconferenza
Per partecipare alla teleconferenza, i partecipanti hanno l'opzione di limitarsi ad ascoltare la chiamata o di ascoltare e porre domande per il segmento Domande e risposte della conferenza accedendo ad un collegamento che sarà presentato sul sito Web della Società. Nota: le domande possono essere sottoposte solo attraverso il collegamento alla conferenza presentato sul sito Web della Società all'indirizzo http://www.fareastenergy.com

    Data:                         giovedì 15 dicembre 2011
    Ora:                          10.00 CT - 11.00 ET
    Connessione remota:           1-800-860-2442 (numero verde per i partecipanti USA) o
                                  1-412-858-4600 (partecipanti internazionali)
                                  1-866-605-3852 (partecipanti canadesi)
    Richiedere la connessione a:  teleconferenza Far East Energy
    Chiamate, domande e risposte: http://www.fareastenergy.com


Far East Energy Corporation
Con sede a Houston, Texas (USA) e uffici a Pechino, Kunming e Taiyuan in Cina, Far East Energy Corporation si occupa principalmente di esplorazione e sviluppo di gas metano di origine minerale in Cina.

Il presente comunicato stampa riguardante propositi, speranze, convinzioni, anticipazioni, aspettative o previsioni sul futuro di Far East Energy Corporation e della sua dirigenza contiene dichiarazioni di previsione ai sensi della Sezione 27A del Securities Act degli USA del 1933, e successive modifiche, e della Sezione 21E del Securities Exchange Act degli USA del 1934, e successive modifiche.È importante sottolineare che tali dichiarazioni di previsione non costituiscono alcuna garanzia in merito ad azioni future e sono soggette ad una serie di rischi e incertezze.I risultati reali potrebbero differire sostanzialmente da quelli enunciati nelle dichiarazioni di previsione.I fattori che potrebbero fare sì che i risultati reali differiscano sostanzialmente da quelli enunciati nelle dichiarazioni di previsione includono:non possiamo fornire alcuna assicurazione relativa al volume di gas prodotto o venduto dai nostri pozzi; il programma di trivellazione potrebbe non risultare in grado di produrre incremento nei volumi di gas;a causa delle limitazioni delle leggi cinesi, potremmo avere solo diritti limitati per far osservare il contratto per la vendita del gas tra Shanxi Province Guoxin Energy Development Group Limited e China United Coalbed Methane Corporation, Ltd., del quale siamo beneficiari espliciti; potrebbero non essere costruiti altri gasdotti e, in caso di costruzione, potrebbero non essere costruiti tempestivamente oppure i loro percorsi potrebbero differire da quanto previsto; le aziende del gasdotto e di distribuzione locale/di gas naturale compresso potrebbero interrompere l'acquisto o l'approvvigionamento del nostro gas o potremmo non essere in grado di far valere i nostri diritti nell'ambito dei contratti definitivi con i gasdotti; i conflitti nelle operazioni di estrazione o nella coordinazione delle nostre attività di esplorazione e produzione con le attività di estrazione potrebbero avere un impatto negativo o incrementare in modo consistente i costi delle nostre operazioni; il Ministero del commercio cinese ("MOC") potrebbe non approvare tempestivamente o potrebbe non approvare affatto l'estensione dei nostri contratti di condivisione della produzione (PSC), oppure se li approvasse i termini commerciali potrebbero non risultare per noi vantaggiosi; la mancata approvazione da parte del MOC della proroga del PSC di Shouyang entro il 1o marzo 2012 potrebbe limitare la capacità della Società di ottenere in prestito altri importi nell'ambito dell'accordo di credito; la mancata approvazione da parte del MOC della proroga del PSC di Shouyang entro il 30 maggio 2012 potrebbe comportare la terminazione anticipata dell'accordo di credito e richiedere l'immediato rimborso di tutti gli importi relativi; l'incapacità della Società a soddisfare alcuni obblighi finanziari trimestrali, soddisfare alcune dichiarazioni continue o rimediare ad un effetto avverso grave per le attività della Società o ad alcune altre condizioni potrebbero comportare la terminazione anticipata dell'accordo di credito e richiedere l'immediato rimborso di tutti gli importi dovuti relativi; gli importi totali che potremmo ottenere in prestito dalla Standard Chartered Bank potrebbero essere diversi da quanto previsto; le nostre società partner cinesi o il MOC potrebbero chiedere di apportare alcune modifiche ai termini e alle condizioni dei nostri PSC congiuntamente con loro approvazione di eventuali estensioni degli stessi, compresa una riduzione della superficie in acri; potremmo dimostrare carenza di esperienza operativa duratura; si potrebbe evidenziare una gestione limitata e potenzialmente inadeguata delle nostre risorse liquide; potrebbero materializzarsi rischi e incertezze associati all'esplorazione, allo sviluppo e alla produzione di gas metano di origine minerale; le riserve adeguate potrebbero non essere riportate in maniera puntuale o potrebbero non essere riportate affatto e, se riportate, potrebbero essere inferiori a quanto previsto; potremmo non essere in grado di estrarre o vendere una quota sostanziale o tutte le risorse potenziali stimate; potremmo non soddisfare i requisiti per la quotazione dei nostri titoli in una borsa valori; potrebbero verificarsi espropriazioni e altri rischi associati ad attività all'estero; dissesto dei mercati finanziari che potrebbe influenzare la raccolta di fondi; problematiche relative al settore energetico in generale; mancanza di disponibilità di beni e servizi nel settore del petrolio e del gas; rischi ambientali; rischi associati alla perforazione e alla produzione; modifiche della legislazione o dei regolamenti che potrebbero influenzare le nostre attività oltre ad altri rischi descritti nella nostra Relazione Annuale 2010 e nella documentazione successivamente presentata alla Securities and Exchange Commission (Commissione di controllo sui titoli e sulla borsa).

 


FONTE Far East Energy Corporation