France IX lancia il suo programma per rivenditori

16 Feb, 2012, 09:30 GMT Da France IX

PARIGI, February 16, 2012 /PRNewswire/ --

France IX, l'Internet Exchange Point (IXP) francese, lancia un'offerta legata ai contratti di rivendita, studiata principalmente per soddisfare le esigenze degli operatori nel mercato peering.

Questo nuovo servizio è dedicato principalmente agli operatori e ai transit provider (questi ultimi non ancora connessi all'IXP francese), per consentire loro di fornire ai propri clienti l'accesso a France IX, sfruttando quindi al massimo questa offerta di connettività globale point-to-point.

Franck Simon, Direttore Generale dei servizi di France IX, spiega: "Attualmente, il successo di un IXP dipende dalla sua capacità di creare servizi innovativi alla luce del mercato circostante. Offrendo ai partner dell'IXP l'opportunità di rivendere ai propri clienti l'accesso a France IX, rispondiamo a un'esigenza non ancora soddisfatta".

L'accordo di rivendita è al momento disponibile solo su tre dei nove punti d'accesso di France IX: Interxion 5 e Telehouse 2 a Parigi e SFR NetCenter a Marsiglia. France IX sta prendendo in esame le soluzioni tecniche che le consentiranno di estendere questa offerta ad altri POP già implementati.

"France IX dispone di capacità tra Parigi e Marsiglia. Tuttavia, il ruolo di France IX quale Internet Exchange Point non consiste nel fornire traffico illimitato tra queste due città lontane tra di loro, bensì nel facilitare l'accesso all'IXP e ad altri membri connessi. Ciò è importante per rispettare l'ecosistema Internet in Francia", aggiunge Franck Simon.

Quando un membro connesso a Marsiglia deve scambiare più di 100 Mbps con uno o più membri connessi a Parigi, una connessione remota offerta da un rivenditore rappresenta una buona scelta.

L'accordo consente al rivenditore di disporre di una porta che può essere suddivisa in più reti virtuali (VLAN), da 200 Mbps a 2 Gbps, per ogni cliente. Ciascuna entità connessa attraverso il rivenditore mantiene il controllo del proprio peering e del proprio routing, diventando membro di France IX. Il rivenditore gestisce soltanto il trasporto e la connessione.

Neo Telecoms, un operatore infrastrutturale specializzato in soluzioni in fibra scura e transito IP, spiega la propria visione, in qualità di primo rivenditore di France IX: "Desideriamo aiutare i nostri clienti a realizzare una piattaforma BGP, a scambiare il proprio flusso di dati attraverso la nostra collaborazione con France IX e a diventare autonomi. Li aiutiamo quindi nella scelta delle attrezzature e della connessione all'infrastruttura", afferma Yohan Oddoz, Direttore Vendite di Neo Telecoms.

Come avviene per qualsiasi entità connessa a France IX, anche i clienti dei rivenditori devono possedere un ASN (Autonomous System Number). Dispongono inoltre di pari diritto di voto durante le assemblee generali.

Informazioni su France-IX

France IX è l'IXP di ultima generazione, con sede in Francia, che offre peering pubblico e privato (gruppi chiusi di utenti) Unicast e Multicast IPv4/IPv6, server di routing e un programma per i rivenditori attraverso varie porte di connessione: 100 Mbps su cavo in rame, 200 Mbps su cavo in rame od ottico, 1000 Mbps su cavo in rame, 1 Gbps SX o LX e 10 Gbps LR. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web http://www.franceix.net oppure contattare info@franceix.net.

FONTE France IX