Gli emendamenti al Renewable Energy Act spostano la domanda verso il mercato residenziale tedesco

13 Lug, 2010, 10:00 BST Da Germany Trade and Invest

BERLINO, July 12, 2010 /PRNewswire/ --

Gli emendamenti al conto energia fotovoltaico del Renewable Energies Act (EEG) tedesco sono stati approvati oggi, segnando uno spostamento verso il mercato residenziale. Il Bundesrat tedesco (la camera bassa del parlamento) ha approvato gli emendamenti stamattina, aprendo loro la strada per diventare legge. I cambiamenti sospendono le installazioni da campo su terre coltivate e aumentano l'attrattiva del bonus per il consumo autonomo per le installazioni residenziali di piccole e medie dimensioni.

Germany Trade & Invest metterà a disposizione i propri rappresentanti in occasione dell'edizione di quest'anno di Intersolar North America che si terrà a San Francisco, in California, dal 13 al 15 luglio per presentare alle aziende del settore fotovoltaico (PV) le opportunità presenti in Germania.

Applicate con efficacia retroattiva a partire dal 1o luglio, le tariffe del conto energia verranno ridotte del 13 per cento per le installazioni residenziali ed eliminate per le installazioni da campo su terre coltivate. Al contempo, le aree di conversione vedranno una riduzione dell'8 per cento e tutte le altre aree verranno ridotte del 12 per cento. A partire dal 1o ottobre, poi, queste tariffe saranno ulteriormente ridotte del 3 per cento. Le nuove tariffe, tuttavia, rimangono decisamente invitanti, con una gamma di prezzi prevista tra 25,02 - 34,05 EUROc/kWh per le installazioni collegate tra il 1o luglio e il 1o ottobre e 24,26 - 33,03 EUROc/kWh per quelle collegate durante la restante parte dell'anno. I nuovi emendamenti hanno inoltre più che raddoppiato l'obiettivo federale per la capacità annuale di installazione, portandolo a 2,5 - 3,5 GWp.

La legge, decretata dieci anni fa, richiede alle aziende elettriche di acquistare energia rinnovabile dai proprietari degli impianti alla corrispondente tariffa del conto energia per 20 anni, garantendo un soddisfacente periodo di recupero del capitale investito e alti profitti. Un ricavo ancora maggiore può essere garantito dall'utilizzo del "bonus di consumo autonomo", versato ai proprietari di installazioni residenziali con impianti inferiori a 500 kWp che hanno intenzione di utilizzare l'energia da loro generata.

Nel 2009, le installazioni fotovoltaiche hanno raggiunto i 3,8 GWp, rendendo ancora una volta il mercato fotovoltaico tedesco il più grande al mondo, nonché un interessante luogo di investimento per le società del settore fotovoltaico. In Germania è stata installata all'incirca la metà dei nuovi moduli installati nel mondo. Secondo le previsioni di alcuni esperti, nel 2010 il mercato potrebbe raddoppiare i risultati realizzati nel 2009.

Una maggiore domanda da parte degli utenti privati

Le modifiche all'EEG sono una reazione all'accresciuta competitività nei prezzi degli impianti fotovoltaici, incluso il recente crollo dei prezzi di pannelli e componenti solari. Questi sviluppi hanno determinato la nascita di varie opportunità di mercato per le aziende del settore fotovoltaico. Si prevede che questo cambiamento a favore del mercato residenziale porti a un ulteriore aumento della richiesta per le installazioni da parte di utenti privati che preferiscono in maniera preponderante impianti di alta qualità. I cambiamenti portano anche a una crescente richiesta di impianti di immagazzinamento di energia e di applicazioni Smart Grid per beneficiare appieno del bonus per il consumo autonomo. Il calo dei costi degli impianti e l'aumento dei prezzi dell'elettricità hanno consentito al mercato tedesco di arrivare alla Grid Parity prima del previsto. Entro il 2013, si prevede che l'energia da fonti rinnovabili sarà concorrenziale con le fonti di energia convenzionali sul mercato dell'elettricità per gli utenti privati.

Il segmento di qualità accresce l'interesse per la produzione locale

I produttori in Germania non solo hanno facile accesso a un mercato grande e in crescita, ma hanno anche un notevole vantaggio competitivo grazie alla presenza di marchi locali e alla reputazione di prodotti di alta qualità che viene apprezzata dagli utenti privati e nel mercato residenziale.

L'industria del fotovoltaico tedesca beneficia anche della più alta densità di centri di ricerca e sviluppo nel settore. Al contempo, il paese vanta anche un'infrastruttura industriale consolidata, una vasta base di fornitori di attrezzature e una manodopera qualificata ed esperta.

Come indicatore della fiducia nella forza del settore fotovoltaico tedesco, le aziende internazionali First Solar e Avancis, oltre alle aziende tedesche del settore fotovoltaico SolarWorld e JuWi, hanno annunciato nelle ultime settimane grandi ampliamenti in Germania. Tutti questi nuovi investimenti riguardano i siti della Germania orientale, un importante centro produttivo per l'universalmente rinomato settore fotovoltaico tedesco.

Germany Trade & Invest sarà rappresentata all'edizione di Intersolar North America di quest'anno presso il padiglione tedesco, primo piano, stand numero 7523A, per incontrare aziende interessate al leader mondiale del fotovoltaico.

Germany Trade & Invest è l'agenzia di promozione per il commercio e gli investimenti esteri della Repubblica Federale Tedesca. L'organizzazione offre consulenza alle aziende straniere che desiderano ampliare le proprie attività commerciali sul mercato tedesco e fornisce informazioni sul commercio estero alle aziende tedesche che cercano di entrare sui mercati stranieri.

    
    Germany Trade & Invest
    Eva Henkel
    E-mail: eva.henkel@gtai.com
    T: +49(0)30-200099-173
    F: +49(0)30-200099-111

FONTE Germany Trade and Invest