Goodman amplia i suoi rapporti in Cina con CPPIB

01 Lug, 2011, 08:00 BST Da Goodman Group

SYDNEY, July 1, 2011 /PRNewswire/ --


Il Gruppo Goodman (Goodman o Gruppo) annuncia l'acquisizione da parte di Canada Pension Plan Investment Board (CPPIB) della partecipazione del Gruppo nel progetto Interlink a Hong Kong pari al 50%.

Interlink è un progetto di sviluppo ripartito al 50% tra Hong Kong Logistics Fund, appartenente al Gruppo, e Goodman. CPPIB ha accettato di acquisire la partecipazione pari al 50% del Gruppo in Interlink a un "prezzo stabilito" di circa 274 milioni di dollari australiani (2,26 miliardi di dollari di Hong Kong) ed erogherà la propria quota di finanziamento per l'elaborazione del progetto fino al suo completamento.

Goodman ha annunciato la realizzazione di Interlink, un deposito e un centro di distribuzione di riferimento di 224.000 mq nel distretto portuale di Tsing Yi, nel dicembre 2009. Il progetto prevede la costruzione del primo grande impianto di logistica a Hong Kong in quasi un decennio e rappresenta uno dei complessi industriali più imponenti del mondo attualmente in corso d'opera. Sono stati stipulati accordi preliminari (inclusi quelli informali) per l'81% della superficie lorda locabile con clienti importanti quali DHL Supply Chain e Yusen Air & Sea Services. Il perfezionamento pratico del progetto è previsto per gennaio 2012 e, una volta ultimato, avrà un valore superiore a 550 milioni di dollari australiani (4,5 miliardi di dollari di Hong Kong).

Greg Goodman, amministratore delegato del Gruppo Goodman, ha dichiarato: "Interlink è un progetto di portata mondiale e siamo lieti di ampliare i nostri rapporti con CPPIB attraverso questo nuovo investimento. La transazione sarà ancora più importante perché contribuirà a potenziare la strategia di crescita del Gruppo nella regione, fornendo capitali da reinvestire in nuove opportunità nella Cina continentale e, in particolare, nelle nostre città target di Shanghai, Pechino, Chengdu e Chongqing."

Graeme Eadie, vice presidente senior di Real Estate Investments di CPPIB, ha dichiarato: "Questo è il primo investimento diretto nel settore immobiliare che CPPIB effettua a Hong Kong ed è un'opportunità unica per acquisire una partecipazione significativa in una struttura industriale di primo piano nel cuore del principale centro di smistamento asiatico del settore della logistica e dei trasporti. Interlink si trova nella posizione ottimale per attrarre società locatarie leader a livello globale in cerca di una struttura moderna ed efficiente nell'area di Hong Kong, dove l'offerta di spazi industriali scarseggia e la domanda nel mercato delle locazioni continua a essere elevata."

Il signor Eadie ha inoltre aggiunto: "Il nostro investimento in Interlink è in linea con la strategia immobiliare globale di CPPIB che prevede l'acquisizione di strutture in grado di produrre rendimenti stabili a lungo termine e la stretta collaborazione con partner forti e affidabili, di grande esperienza e con una profonda conoscenza della situazione locale."

Goodman fornirà un servizio di gestione patrimoniale, di sviluppo e di attività immobiliare a condizioni generalmente conformi con gli accordi esistenti nella nostra attuale piattaforma di gestione fondi.

Goodman Hong Kong Logistics Fund (GHKLF) manterrà la partecipazione del 50% in Interlink. GHKLF è costituita da un numero ristretto di grossi investitori istituzionali e ha costantemente prodotto forti rendimenti del 13% annuo fin dai suoi esordi nel 2006. Attualmente gestisce 13 strutture industriali con un tasso di occupazione del 98%. Le attività di terzi in gestione sono stimate intorno a 1,5 miliardi di dollari australiani (12 miliardi di dollari di Hong Kong) e fanno di Goodman il principale locatore di spazi industriali di Hong Kong.

La Grande Cina è una delle regioni con il più alto tasso di crescita a livello mondiale e, con il suo team di 240 collaboratori dislocati fra Hong Kong e la Cina continentale, Goodman è nella posizione ottimale per trarre il massimo vantaggio dalla forte domanda di soluzioni logistiche da parte dei clienti.

Philip Pearce, direttore generale di Goodman della Grande Cina, ha dichiarato: "La domanda dei clienti di spazi logistici di qualità in Cina continua a essere superiore all'offerta e i nostri collaboratori si adoperano per fornire terreni e assicurare opportunità di sviluppo immobiliare in risposta alla forte domanda. Goodman è attualmente in grado di fornire oltre 400.000 mq di spazi grazie agli immobili in costruzione e ai terreni di cui dispone in Cina e prevediamo un ulteriore incremento di 600.000 mq entro l'esercizio  2013."

La crescita prevista per le attività di sviluppo e di gestione di Goodman nel breve periodo, insieme all'importante attività svolta attraverso le operazioni internazionali, genererà un incremento del patrimonio totale gestito dal Gruppo che, grazie alla spinta prodotta dalla Cina, dovrebbe salire dagli attuali 17,7 miliardi a oltre 20 miliardi di dollari australiani.

Nota: il tasso di cambio AUD/HKD al 29 giugno 2011 è pari a 8,2397.

Informazioni su Goodman

Il Gruppo Goodman è un gruppo immobiliare integrato che opera in Australia, Nuova Zelanda, Asia, Europa continentale e Regno Unito. Il Gruppo Goodman, costituito da Goodman Limited e Goodman Industrial Trust, è il più grande gruppo immobiliare industriale quotato nella borsa valori australiana e uno dei più grandi specialisti quotati in gestione di fondi e immobili industriali del mondo.

La competenza globale di Goodman, l'offerta integrata di servizi al cliente che include proprietà, sviluppo e gestione, nonché la notevole piattaforma di gestione dei fondi garantiscono soluzioni immobiliari innovative che soddisfano le specifiche esigenze di ciascun cliente, fornendo al contempo rendimenti a lungo termine per gli investitori.

Per saperne di più, visitare il sito http://www.goodman.com

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a contattare Goodman:

Greg Goodman
Amministratore delegato del Gruppo
+61-2-9230-7400


FONTE Goodman Group