Goodman firma un protocollo d'intesa per lo sviluppo di un primario business hub e di un polo logistico in Cina

25 Mag, 2010, 12:34 BST Da Goodman

PECHINO, May 25, 2010 /PRNewswire/ --

Il gruppo Goodman (Goodman o il Gruppo) ha annunciato oggi la firma di un protocollo d'intesa (MOU) con l'amministrazione municipale di Langfang per la partecipazione allo sviluppo di attività primarie e di un polo logistico nella zona situata tra Pechino e Tianjin, nella Cina settentrionale.

I punti principali del protocollo d'intesa sono i seguenti:

-- importante progetto per lo sviluppo, ad uso diversificato, di un'area di cinque chilometri quadrati, la cui consegna è prevista nei prossimi sette anni;

-- Goodman parteciperà come coordinatore e responsabile della progettazione e riceverà un compenso per il servizio svolto;

-- Goodman prevede di creare utili per l'intera durata del progetto; il Gruppo considererà inoltre la possibilità di effettuare ulteriori investimenti per sé e per i propri partner nello sviluppo di parchi logistici e di attività in quell'area, valutando caso per caso;

Nei prossimi sette anni, Goodman lavorerà insieme ai suoi affiliati allo sviluppo di un lotto di terreno di cinque chilometri quadrati, che diventerà un business park ad uso diversificato conforme agli standard internazionali e rispettoso dell'ambiente. Vi saranno uffici e moderne strutture logistiche,unitamente a costruzioni residenziali e a tutti i servizi connessi per creare una comunità sostenibile.

Greg Goodman, amministratore delegato del Gruppo Goodman, afferma: "In quanto partner strategico di Langfang e progettista del parco, Goodman si servirà della sua esperienza internazionale nello sviluppo di business parks, progettazione e gestione immobiliare per sviluppare un polo logistico e un business center completo e sostenibile, in grado di rispondere ai bisogni del business attuale. Fornirà inoltre immense opportunità per nuovi posti di lavoro nella regione."

"Goodman si affiderà ai suoi partner globali per trovare investitori internazionali e gruppi bancari in grado di fornire un sostegno finanziario completo.

Il Gruppo avrà così un accesso importante allo sviluppo del territorio realizzato in modo efficiente e permette a Goodman di promuovere il progetto e lo sviluppo in Cina alla clientela internazionale", ha aggiunto.

Langfang occupa una posizione chiave tra Pechino e Tianjin e si trova nella provincia di Hebei. La vicinanza a reti di trasporto, tra cui ferrovie, aeroporti e strade, sottolinea la sua importanza quale polo logistico. Definita spesso la "Silicon Valley cinese", Langfang beneficerà dei progetti per il collegamento ferroviario ad alta velocità tra Shanghai e Pechino: il tragitto Pechino-Langfang sarà coperto in soli 10-15 minuti. Gli ampliamenti alla rete della tangenziale di Pechino miglioreranno la capacità di Langfang di far fronte alla continua crescita economica nella Cina settentrionale.

Il protocollo d'intesa con Goodman rafforzerà la realizzazione delle best practice internazionali riguardo allo sviluppo dei progetti, alla pianificazione, alla sostenibilità e alla gestione della logistica in Cina. Si tratta di un passo concreto verso una maggiore espansione dello sviluppo immobiliare locale e del settore della logistica.

L'approccio di Goodman verso la sostenibilità è stato uno dei fattori chiave che ha spinto l'amministrazione locale di Langfang verso Goodman, la quale ha ritenuto che il Gruppo godesse di un'ottima posizione in grado di poterla aiutare a realizzare un modello di città sostenibile.

Dichiara ancora l'amministratore delegato di Goodman:

"Questo annuncio, reso possibile dalla forza della nostra cooperazione con China Investment Corporation (CIC), segna un passo importante nel continuo sviluppo delle nostre attività in Asia ed è un'ulteriore indicazione del nostro crescente impegno a lungo termine sul mercato cinese. Goodman prevede di creare utili per l'intera durata del progetto e considererà inoltre la possibilità di effettuare ulteriori investimenti per sé e per i propri partner nello sviluppo di parchi logistici e di business centers in quell'area, valutando caso per caso".

Il MOU si inserisce nell'ormai comprovata attività di successo di Goodman nella Greater China, dove gestisce un portafoglio per un valore totale di 1,6 miliardi di US$ nei poli logistici chiave del delta del fiume delle perle, dello Yantzee e delle regioni di Bohai Rim.

    
    Informazioni su Goodman (ASX: GMG)
    Visitate il sito: http://www.goodman.com

    Per maggiori informazioni, contattate:

     Greg Goodman
     Amministratore delegato del Gruppo
     Tel.: +61-2-9230-7400	

     Philip Pearce
     Direttore generale Greater China
     Tel.: +852-2249-3100

FONTE Goodman