I Comitati Olimpici Europei sono rimasti colpiti dai preparativi per i primi Giochi Europei di Baku 2015

01 Nov, 2013, 06:37 GMT Da The European Games Baku 2015

BAKU, Azerbaijan, November 1, 2013 /PRNewswire/ --

In seguito alla sua visita di tre giorni a Baku, il team ispettivo dei Comitati Olimpici Europei (COE) ha lodato e apprezzato i progressi compiuti dal comitato locale che si occupa dell'organizzazione dei Giochi Europei di Baku 2015.

Durante l'incontro che Ilham Aliyev, Presidente della Repubblica dell'Azerbaijan, ha avuto con Patrick Hickey, Presidente del Comitato Olimpico Europeo, e con Spyros Capralos, un membro del comitato esecutivo del Comitato Olimpico Europeo, si è discusso della preparazione dei Giochi di Baku 2015, e si evidenziato l'importanza del lavoro svolto in Azerbaijan per lo sviluppo dei vari settori dello sport, e dei progressi compiuti nella preparazione dei Giochi inaugurali Europei di Baku 2015.

La Sig,ra Mehriban Aliyeva, membro del Comitato Esecutivo del Comitato Olimpico Nazionale della Repubblica dell'Azerbaijan, Ambasciatore di Buona Volontà UNESCO e Presidente del Comitato Organizzatore dei Giochi Europei Baku 2015, ha dato il benvenuto ai membri COE in occasione della loro visita di due giorni a Baku.

Nel corso di una conferenza stampa, il presidente della Commissione di Coordinamento del COE, Spyros Capralos, ha detto di essere rimasto "colpito" dalla pianificazione e dai preparativi svolti dal Comitato Organizzatore di Baku 2015 in vista dei primi storici Giochi Europei.

"I Giochi di Baku 2015 lasceranno in eredità alle comunità e ai giovani dell'Azerbaijan e d'Europa nuovi siti, infrastrutture e ispirazione. Nei sei mesi successivi alla nostra prima visita in veste di Commissione di Coordinamento, Jim Scherr è entrato a far parte della nostra organizzazione in qualità di Direttore operativo e ha rapidamente messo insieme un eccellente ed esperto team senior di livello internazionale, che è diventato immediatamente operativo."

Capralos e Hickey sono stati accolti a Baku dal Sig. Azad Rahimov, Ministro della Gioventù e dello Sport dell'Azerbaijan e Amministratore delegato del Comitato operativo dei Giochi Europei di Baku (BEGOC- Baku European Games Operations Committee ), che ha organizzato un tour delle strutture e degli impianti sportivi insieme a Jim Scherr, Direttore operativo del BEGOC.

"Siamo felici di accogliere per la seconda volta la Commissione di Coordinamento a Baku, e siamo stati lieti di illustrare loro i nostri piani e i progressi da noi compiuti," ha affermato il Ministro Rahimov.

"Sono grato al Presidente Aliyev e alla First Lady per l'interesse dimostrato durante la nostra visita.  Il loro impegno ad ospitare  i primi Giochi Europei è stato incrollabile e accogliamo con favore il loro coinvolgimento nei piani e nell'avanzamento dei lavori," ha affermato Hickey.

"Il BECOG ha curato molto l'organizzazione di questi primi storici Giochi Europei, pianificando in modo dettagliato il programma e il calendario delle competizioni sportive e i siti dove esse si svolgeranno. Sarà così possibile passare a fasi più avanzate di pianificazione delle operazioni sportive e dei siti, e occuparsi dell'alloggio, dei trasporti e di altri settori e servizi essenziali per gli atleti, gli spettatori, i visitatori e di altri gruppi, in vista dei Giochi," ha aggiunto Hickey.

I membri COE hanno inoltre lodato la maggiore capacità dimostrata dal Comitato Organizzatore nei mesi recenti, che è stata potenziata dal reclutamento di molti illustri pianificatori ed esperti in materia di Giochi, molti dei quali l'anno scorso hanno partecipato all'organizzazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Londra 2012, acclamati in tutto il mondo, e ad altri importanti eventi e progetti internazionali.

Scherr ha affermato: "Mancano poco meno di 600 giorni alla Cerimonia di Apertura dei Giochi di Baku, e tutti i membri del BECOG lavorano con entusiasmo ed estrema concentrazione all'organizzazione di Giochi di cui Baku, tutto l'Azerbaijan e il continente europeo possano essere orgogliosi."

"Disponiamo di un esperto team senior e la nostra programmazione è avanzata. Nel corso degli ultimi sei mesi abbiamo svolto una grande mole di lavoro e una priorità immediata è quella di iniziare a comunicare i dettagli dei nostri Giochi ai Comitati Olimpici Nazionali, alle Federazioni Sportive e ad altre importanti parti interessate."

Hickey ha affermato che i COE apprezzavano il fatto che gli organizzatori stavano usando i Giochi come catalizzatore per sviluppare le comunità locali e per educare la società attraverso lo sport e i valori sportivi, e ha definito i Giochi di Baku visionari e innovativi.

Il presidente Hickey ha inoltre lodato la leadership del progetto dei Giochi di Baku da parte del Ministro della Gioventù e dello Sport dell'Azerbaijan, Azad Rahimov, e ha ringraziato la popolazione e il governo dell'Azerbaijan per il loro supporto ai Giochi. 

I membri della Commissione dei COE hanno ricevuto le presentazioni e le relazioni degli Organizzatori dei Giochi, con informazioni sui progressi compiuti in molte aree funzionali cruciali, come lo sport, l'ubicazione e la costruzione delle strutture che ospiteranno i giochi, le finanze, le comunicazioni, gli alloggi, e la tecnologia.

Il ministro Rahimov ha affermato che il popolo dell'Azerbaijan sta programmando un evento di benvenuto nazionale e dei Giochi che rimarranno a lungo nella memoria degli atleti e dei paesi europei e che saranno di ispirazione per le generazioni future in Azerbaijan e nel continente europeo, e ha ringraziato i membri della Commissione di Coordinamento COE per l'assistenza e il supporto forniti durante la visita.

"I nostri piani per i Giochi di Baku 2015 sono risultati sensibilmente migliorati e rafforzati in seguito all'incontro molto produttivo che abbiamo avuto con gli esperti dei Giochi COE, e saremo lieti di ricevere altre visite della Commissione di Coordinamento, mano a mano che la data dell'inaugurazione dei Giochi di Baku 2015 si avvicina."

FONTE The European Games Baku 2015