I pannelli "Made in UE" della Global Solar ricevono il feed-in-tariff-bonus

11 Ott, 2011, 09:30 BST Da Global Solar Energy

MILANO e BERLINO, Germania, October 11, 2011 /PRNewswire/ --

- Global Solar Energy ha ricevuto il certificato TÜV di origine europea

Global Solar Energy, produttore di pannelli solari flessibili, ha ricevuto il certificato TÜV che attesta l'origine europea dei propri pannelli. In Italia i gestori degli impianti dotati di pannelli solari Global Solar potranno, da subito, usufruire di una tariffa incentivante più alta del dieci percento.

Un'ispezione degli stabilimenti produttivi da parte del TÜV ha confermato che i pannelli della Global Solar corrispondono ai più elevati standard europei. Il "Conto Energia 4", il programma incentivante messo a punto dal governo italiano, premia gli impianti solari aventi origine europea perlomeno in misura del 60 percento. Con ciò si incentiva l'utilizzo di componenti "Made in Europe".

"Tale certificato fa sì che i nostri pannelli siano particolarmente interessanti per il mercato italiano", spiega Jean-Noel Poirier, Senior Vice President of Marketing & Business Development di Global Solar Energy. E prosegue: "Il feed-in-tariff- bonus costituisce uno stimolo all'innovazione e all'attività produttiva nell'ambito dell'UE. Lo scopo è creare e conservare posti di lavoro in Europa, anziché promuovere il trasferimento della produzione verso Paesi a basso costo della manodopera."

Dall'agosto 2011 Global Solar produce nella sede di Berlino-Adlershof i pannelli solari flessibili più efficienti in tutto il mondo. Per far ciò vengono utilizzate celle solari di origine propria. Lo stabilimento di Berlino dedicato alla produzione di celle è in funzione dal 2008; la relativa capacità produttiva ammonta a 35 megawatt (MW). La casa madre si trova in America, a Tucson nello stato federale dell'Arizona. Lì la produzione registra una capacità di 40 megawatt (MW). Attualmente la società conta, nelle sue sedi, un totale di 300 dipendenti.

Grazie al suo peso leggero, pari a 3,5 kg per metro quadrato di superficie, i pannelli a film sottile di Global Solar Energy sono particolarmente adatti ai tetti industriali, la cui statica non consente l'applicazione di moduli pesanti. Essi vengono attaccati alla superficie del tetto dopo essere stati srotolati e non necessitano di alcun supporto. Con un formato di 5,74 per 0,5 metri, il nuovo pannello offre una potenza elevata, sino a 300 watt. Mediante una particolare miscela di rame, indio, gallio e di-selenide si ottiene un elevato grado di efficienza, che arriva sino al 12,6 percento. Tali pannelli solari flessibili sono così due volte più efficienti di quelli in silicio amorfo.

http://www.globalsolar.com

Fotografie:

ftp://ftp615071:WEDU6udYTyLeLAVA@ftp.solarpraxis.de

Contatto stampa:

Gabriella Coppini
mobile: +39-345-351-1252
coppini@sunbeam-communications.com


FONTE Global Solar Energy