I pazienti trattati con il sistema di gestione remota Latitude (R) di Boston Scientific Raggiungono il migliaio

15 Mar, 2010, 11:50 GMT Da Boston Scientific Corporation

PARIGI, Francia, March 15, 2010 /PRNewswire/ --

- Pazienti e medici apprezzano il valore aggiunto offerto dal servizio

Sono ben mille i pazienti europei trattati con il sistema di gestione remota LATITUDE, prodotto e distribuito da Boston Scientific Corporation (quotata come BSX alla Borsa valori di New York). Il sistema monitorizza in remoto pazienti impiantati con dispositivi cardiaci, ricevendo informazioni sia sullo stato del dispositivo impiantato che sullo stato clinico del paziente. Il sistema inoltre può trasmettere al medico di fiducia eventi rilevanti, che si verifichino fra le visite ospedaliere programmate.

Uno dei pazienti che utilizza il sistema, Gritt Liebing, 44 anni, di Darmstadt in Germania, spiega "Il sistema LATITUDE è geniale. Da un punto di vista pratico, non devo chiamare il medico o recarmi all'ospedale così spesso - come invece ero solito - il che mi lascia più tempo per la mia vita quotidiana e le mie attività sportive. Inoltre, io e la mia famiglia abbiamo la tranquillità di sapere che il sistema avvertirà il medico se dovesse rilevare qualsiasi problema. Questo sistema ha migliorato la mia vita a tal punto che non vorrei mai farne a meno."

"Sono davvero colpito dal sistema LATITUDE e dal servizio che offre. Posso scegliere di ricevere e di personalizzare le informazioni che mi permettono di ottimizzare il tratamento del paziente, " dice il Dr Haran Burri dell'Ospitale Universitario di Ginevra, in Svizzera. "Apprezzo molto anche il supporto che ricevo dalla Boston Scientific, dall'aiuto per il training della mia èquipe fino alle risposte fornite dal loro centro assistenza."

LATITUDE è l'unico sistema di monitoraggio cardiaco che può essere collegato in wireless con una bilancia ed uno sfigmomanometro, il che permette di essere in linea con le raccomandazioni di Classe 1 della European Society of Cardiology sul trattamento di pazienti affetti da insufficienza cardiaca.

Secondo Fred Hrkac, presidente della Boston Scientific Europa, Medio Oriente ed Africa (EMEA), "Si tratta di un progresso, che dimostra come sia i pazienti che i medici riconoscano i vantaggi del nostro sistema LATITUDE. È l'ennesimo successo stimolante per la nostra azienda, cominciato, 30 anni fa,con il primo impianto umano di un ICD, fino ai più minuscoli dispositivi ad alta potenza di oggi. Ci aspettiamo un successo duraturo del sistema LATITUDE, visto che il monitoraggio in remoto rappresenta un'importante opportunità per curare meglio i pazienti."

La versione internazionale del sistema LATITUDE è compatibile con il defibrillatore cardiaco impiantabile (ICD) TELIGEN (R) ed il defibrillatore di risincronizzazione cardiaca (CRT-D) COGNIS (R), (entrambi wireless e prodotti dalla compagnia stessa), i dispositivi di alta potenza più piccoli e sottili del mondo.

La Boston Scientific è un'azienda mondiale leader nello sviluppo, produzione e vendita di dispositivi medici, i cui prodotti vengono utilizzati in una amplia gamma di applicazioni mediche interventistiche. Per ulteriori informazioni: http://www.bostonscientific.com

Si può vedere qui una testimonianza video di Gritt Liebing:

http://www.bostonscientific.com/templatedata/imports/multimedia/CRM/LATIT UDE_Liebing_Intl.wmv

(A causa della lunghezza dell'URL, potrà essere necessario copiare e incollare l'hyperlink nel campo dell'indirizzo URL del browser Internet. Rimuovere eventuali spazi presenti)

Avvertenza relativa alle dichiarazioni proiettate al futuro

Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni proiettate al futuro nei termini stabiliti nella sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934. Dichiarazioni proiettate al futuro possono essere indicate da termini quali "anticipare", "aspettarsi", "progettare", "credere", "programmare", "stimare", "avre intenzione di" e termini simili. Tali dichiarazioni proiettate al futuro si basano sulle nostre convinzioni, ipotesi e stime usando le informazioni a noi disponibili al momento e non devono essere intese come garanzie di futuri eventi o prestazioni. Queste dichiarazioni proiettate al futuro includono, tra le altre, dichiarazioni relative a test clinici, attività scientifiche, prestazioni di prodotti, offerte competitive ed investimenti di crescita. Se le seguenti nostre ipotesi dovessero risultare incorrette, o se dovessero concretizzarsi determinati rischi o incertezze, i risultati reali potrebbero differire dalle aspettative e previsioni espresse o sottintese dalle nostre dichiarazioni proiettate al futuro. In alcuni casi, detti fattori hanno inciso o incideranno in futuro (assieme ad altri) sulla nostra capacità di impementare le nostre strategie commerciali, e possono far sì che i risultati reali differiscano da quelli previsti dalle dichiarazioni riportate nel presente comunicato stampa. Di conseguenza, si avverte il lettore di non porre indebita fiducia nelle nostre dichiarazioni proiettate al futuro.

Tra i fattori che potrebbero causare dette differenze figurano, tra gli altri: future condizioni economiche, competitive, di indennizzo e di normativa; introduzione di nuovi prodotti; tendenze demografiche; proprietà intellettuale; cause legali; condizioni del mercato finanziario; e infine, future decisioni commerciali prese da noi e dai nostri concorrenti. Tutti questi fattori sono difficili o impossibili da prevedere con accuratezza e molti di loro sono al di fuori del nostro controllo. Per un'ulteriore lista e descrizione di questi ed altri importanti rischi ed incertezze che potrebbero incidere sulle nostre operazioni future, vedasi la parte I, voce 1A- Fattori di rischio nel nostro ultimo rapporto annuale nel modello 10-K depositato alla Securities and Exchange Commission, che potremmo aggiornare nella parte II, voce 1A- Fattori di rischio nei rapporti quadrimestrali nel modello 10-Q che abbiamo depositato o depositeremo in seguito. Neghiamo ogni intenzione od obbligo di aggiornare o rivedere pubblicamente alcuna dichiarazione proiettata al futuro a seguito di cambi nelle nostre previsioni o in eventi, condizioni o circostanze su cui tali previsioni si basino, o che potrebbero influenzare le probabilità che i risultati reali differiscano da quanto previsto nelle nostre dichiarazioni proiettate al futuro. Questa avvertenza è valida per tutte le dichiarazioni proiettate al futuro contenute in questo documento.

FONTE Boston Scientific Corporation