I Profitti della CNH Raddoppiano nel Secondo Trimestre

24 Lug, 2004, 04:05 BST Da CNH Global N.V.

LAKE FOREST, Illinois, July 24 /PRNewswire/ --

La CNH Global N.V. (NYSE: CNH) ha reso noti, in data odierna, i risultati relativi al profitto netto pari a 107 milioni di dollari, rispetto a 56 milioni di dollari nello stesso periodo dell'anno precedente, ad esclusione dei costi di ristrutturazione, al netto delle imposte, di 24 milioni di dollari e 30 milioni di dollari rispettivamente, nei due periodi. Il secondo trimestre del 2004 i proventi per azioni sono stati di 0,62 dollari rispetto a 0,27 dollari per azione nel secondo trimestre del 2003, compresi i costi di ristrutturazione rispettivamente di 0,18 e 0,15 dollari.

"Con le buone prestazioni del secondo trimestre dietro di noi, ci attendiamo che la CNH resti solidamente in nero nel 2004", ha detto Paolo Monferino, presidente e amministratore delegato della CNH. "Il processo di fusione è quasi completato e stiamo entrando nella fase finale del più ampio programma di rinnovamento dei prodotti mai visto in questo settore. Siamo ben posizionati sia nel comparto dei macchinari agricoli che in quello dei macchinari movimento terra per riuscire ad avvantaggiarci appieno della crescita del mercato che riteniamo avverrà nei prossimi mesi".

Il profitto netto per i primi sei mesi è stato nel 2004 di 111 milioni di dollari, rispetto a 16 milioni di dollari dei primi sei mesi del 2003, esclusi i costi di ristrutturazione, al netto delle imposte, di 37 milioni di dollari e 26 milioni di dollari rispettivamente. I proventi per azione per i primi sei mesi del 2004, sono stati di 0,56 dollari, rispetto ad una perdita per azioni di 0,08 dollari per i primi sei mesi del 2003, compresi i costi di ristrutturazione, rispettivamente di 0,27 e 0,20 dollari.

Vendite di macchinari agricoli nel secondo trimestre. Le vendite nette di macchinari agricoli sono salite a 2,295 miliardi di dollari per il trimestre, rispetto a 1,956 miliardi nel secondo trimestre del 2003, un aumento del 14% rettificato per effetto cambi. Sostanziali aumenti dei ricavi sia in Nord America che in America Latina hanno più che controbilanciato il declino in Europa rettificato per effetto cambi.

Le vendite unitarie totali al dettaglio di trattori agricoli con potenza superiore ai 40 cavalli e mietitrebbia del settore Nord Americano per il secondo trimestre 2004 sono significativamente aumentate rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. In Europa Occidentale, le vendite unitarie del settore trattori sono migliorate rispetto ai livelli dell'anno precedente mentre le vendite di mietitrebbia sono calate. Le vendite del settore in America Latina sono cresciute significativamente nel trimestre sia per le mietitrebbia che per i trattori.

Le vendite unitarie al dettaglio di macchinari agricoli CNH sono aumentate in quasi tutti i mercati, con i maggiori guadagni nel secondo trimestre provenienti dal comparto trattori con potenza superiore ai 40 cavalli, dove la società ha conquistato quote di mercato nelle Americhe. Le vendite al dettaglio delle mietitrebbia della società sono anche aumentate in Nord America e in America Latina, ma sono calate in Europa Occidentale.

Vendite di macchinari movimento terra del secondo trimestre. Le vendite nette di macchinari movimento terra hanno totalizzato 976 milioni di dollari, rispetto a 798 milioni di dollari nel secondo trimestre 2003, con un aumento del 17% rettificato per effetto cambi. L'andamento sostanzialmente migliorato in Nord America e America Latina ha più che controbilanciato un deludente risultato in Europa Occidentale.

Le vendite del settore macchinari movimento terra pesanti del secondo trimestre sono aumentate in modo spettacolare nelle Americhe e moderatamente in Europa Occidentale. Le vendite del settore macchinari movimento terra leggeri hanno mostrato una forte crescita in tutti i mercati.

Le vendite unitarie al dettaglio di macchinari movimento terra pesanti hanno superato il mercato in Nord America e sono rimaste forti in America Latina durante il secondo trimestre. Le vendite di macchinari movimento terra leggeri sono cresciute significativamente nelle Americhe. In Nord America, i marchi della CNH hanno guadagnato quote di mercato nel segmento in rapida ripresa degli scavatori e hanno tenuto il passo con il contraccolpo nel segmento degli skid steer loader. In Europa Occidentale, ove i marchi societari sono nel mezzo di una lunga fase di uscita di vecchi modelli e di entrata di nuovi, le vendite al dettaglio di macchinari movimento terra pesanti e leggeri CNH sono calate.

Equipment Operations risultati finanziari del secondo trimestre. Le vendite nette dei macchinari nel secondo trimestre sono state di 3,262 miliardi di dollari, rispetto a 2,754 miliardi di dollari per lo stesso periodo del 2003. Al netto dell'effetto cambi, le vendite sono aumentate del 15% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con in testa le Americhe.

Il margine lordo delle Equipment Operations della CNH è migliorato anno dopo anno, riflettendo aumenti nel volume, il positivo impatto dei prezzi, la riduzione dei costi dei prodotti e il contributo delle iniziative di miglioramento dei prodotti della CNH sia nel comparto macchinari per agricoltura che per quello dei macchinari movimento terra.

Il miglioramento nel margine lordo è stato il fattore principale che ha guidato il margine operativo societario del secondo trimestre di 256 milioni di dollari, ovvero il 7,8% delle vendite nette, rispetto a 156 milioni di dollari, ovvero il 5,7% delle vendite nette, nel secondo trimestre del 2003.

L'EBITDA rettificato delle Equipment Operations della CNH è stato nel secondo trimestre di 259 milioni di dollari rispetto a 183 milioni di dollari nello stesso periodo dello scorso anno.

Equipment Operations risultati ad oggi. Per la prima metà del 2004, le vendite nette di macchinari hanno totalizzato 5,925 miliardi di dollari, rispetto a 5,031 miliardi per lo stesso periodo dello scorso anno. Al netto dell'effetto cambi, le vendite sono aumentate nel periodo dell'11%.

Il contributo al profitto aziendale derivante dalle iniziative di miglioramento ha totalizzato 62 milioni di dollari durante la prima metà del 2004.

I costi di ristrutturazione anno dopo anno più elevati, nei primi sei mesi del 2004 hanno compreso, come pianificato, la chiusura di un impianto di produzione di macchinari movimento terra in Francia e di una fonderia negli Stati Uniti, più la chiusura di un ulteriore impianto di produzione di macchinari agricoli in Germania.

Per quanto la società abbia chiuso degli impianti, i costi pensionistici e previdenziali per gli impiegati inattivi, che sono compresi nella voce altre spese nette, sono aumentati, controbilanciati dal calo nei costi pensionistici e per prestazioni integrative per gli impiegati attivi.

L'EBITDA rettificato delle Equipment Operations della CNH è stato di 387 milioni di dollari nella prima metà del 2004, rispetto a 248 milioni di dollari nello stesso periodo dello scorso anno. Il tasso di copertura degli interessi per i dodici mesi chiusi il 30 giugno 2004 è stato di 2,6 rispetto a quello di 1,6 per i dodici mesi chiusi il 30 giugno 2003.

Servizi Finanziari risultati finanziari del secondo trimestre. Nel secondo trimestre del 2004, la CNH Capital ha riportato un profitto netto di 29 milioni di dollari, rispetto a 27 milioni di dollari nello stesso periodo dell'anno scorso. Miglioramenti nel margine di interesse netto e minori perdite per prestiti su fatture attive registrate hanno portato essenzialmente al pareggio con il guadagno ABS al dettaglio registrato nel secondo trimestre del 2003.

Servizi Finanziari risultati finanziari ad oggi. Per i primi sei mesi del 2004, la CNH Capital ha riportato un profitto netto di 56 milioni di dollari, rispetto a 33 milioni di dollari nella prima metà del 2003. Maggiori guadagni sulle transazioni ABS societarie, maggiori margini, minori perdite per prestiti e una maggiore quota di mercato al dettaglio sono valsi al miglioramento alla fine della prima metà dell'anno.

Bilancio. Il debito netto delle Equipment Operations è calato a 1,815 miliardi di dollari al 30 giugno 2004, da 1,902 miliardi di dollari al 31 dicembre 2003, guidato da un flusso di cassa positivo derivante dalle attività operative. L'aumento stagionale nel capitale di funzionamento è stato inferiore nel secondo trimestre del 2004 rispetto agli aumenti stagionali degli anni precedenti.

Previsione per il mercato dei macchinari agricoli per il 2004. La CNH prevede che le vendite di mietitrebbia e di trattori con potenza superiore ai 40 cavalli nel Nord America rimarranno forti per tutto il terzo trimestre e supereranno i livelli del 2003 nel quarto trimestre. In Europa, le vendite del settore trattori per agricoltura dovrebbero continuare a restare sopra i livelli del 2003, mentre le vendite di mietitrebbia dovrebbero calare rispetto a una seconda metà del 2003 molto forte.

Previsione per il mercato dei macchinari movimento terra per il 2004. Le vendite del settore sia per i macchinari movimento terra pesanti che per quelli leggeri sono attese in moderato aumento in Nord America nella seconda metà del 2004, sebbene il tasso di crescita diminuirà nel quarto trimestre. In Europa Orientale, le vendite del settore dei macchinari pesanti nella seconda metà dell'anno dovrebbero continuare a restare leggermente al di sopra dei livelli 2003, sebbene ci si attenda una crescita più significativa per i macchinari leggeri.

Previsione CNH per il 2004. Dal bilancio dell'anno la CNH si attende di vedere alla fine ulteriori miglioramenti consistenti con la stagionalità dell'attività. La società attualmente si attende che i costi pensionistici e previdenziali per gli impiegati attivi e in pensione rimangano vicino ai livelli precedenti nel 2004 piuttosto che aumentare come previsto precedentemente. Le prestazioni integrative derivanti dalle iniziative aziendali di miglioramento dei profitti dovrebbero provenire principalmente dalle azioni di razionalizzazione della produzione nel 2004.

La contribuzione della CNH Capital ai risultati finali dovrebbe aumentare moderatamente nel 2004, in base alle prestazioni della prima metà dell'anno e ai guadagni anticipati delle transazioni ABS della seconda metà. La società si attende di dover sostenere costi di ristrutturazione per circa 125 milioni di dollari, prima delle imposte, in quanto la società terminerà tutte le sue iniziative collegate alla fusione nell'anno corrente. In totale, la CNH si attende che il profitto netto migliori di circa 150 milioni di dollari, esclusi i costi di ristrutturazione, su un ricavo consolidato anticipato di approssimativamente 12 miliardi di dollari.

La direzione della CNH terrà una teleconferenza più tardi quest'oggi per illustrare i risultati del secondo trimestre. La trasmissione web della teleconferenza inizierà circa alle 10:00 ora Est degli Stati Uniti. Si può accedere a questa conferenza tramite la sezione delle informazioni agli investitori del sito web aziendale all'indirizzo http://www.cnh.com, e verrà realizzata dalla CCBN.

CNH è la grande potenza al servizio delle marche leader di macchine per l'agricoltura e per le costruzioni dei gruppi appartenenti alle famiglie Case e New Holland. Con il supporto di oltre 12.000 concessionari in più di 160 paesi, CNH unisce l'esperienza e la tradizione delle proprie marche alla forza e alle risorse di un'organizzazione globale in campo commerciale, industriale, finanziario e di supporto al prodotto. Per ulteriori informazioni su CNH e sui suoi prodotti, visitate il sito www.cnh.com.

Dichiarazioni di Previsioni. Il presente comunicato stampa contiene "dichiarazioni di previsioni", nell'accezione che viene fornita di questa definizione nell'ambito del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tutte le dichiarazioni che non corrispondano a dati storici contenute nell'ambito del presente comunicato stampa, ivi comprese dichiarazioni riguardanti la forza competitiva, le strategie commerciali, la situazione finanziaria futura, I bilanci di previsione, le proiezioni sui costi, nonché piani e obiettivi del management, sono da ritenersi dichiarazioni aventi carattere di previsione. Dette dichiarazioni possono contraddistinguere per la presenza di termini o espressioni quali "può", "avrà", "prevede", "dovrebbe", "intende", "considera", "stima", "anticipa", "ritiene", "continua", "in linea" o espressioni equivalenti.

Le previsioni della Società sono sostanzialmente fondate sull'interpretazione da parte dei suoi vertici di ciò che essi ritengono convincimenti economici fondamentali, che implicano una serie di rischi e incertezze tali da poter determinare risultati differenti da quelli anticipati. La produzione dei raccolti e i prezzi delle materie prime sono fortemente influenzati dall'andamento delle condizioni atmosferiche e possono fluttuare significativamente. La costruzione di case e altre attività nel settore delle costruzioni sono sensibili all'andamento dei tassi di interesse e alla spesa pubblica. Tra gli fattori significativi per noi ricordiamo, tra l'altro, le condizioni economiche generali e quelle dei mercati azionari, la natura ciclica del comparto, le preferenze e le tendenze di acquisto dei clienti, l'andamento dei cambi valutari, le operazioni di copertura della società, l'accessibilità a crediti da parte nostra e dei nostri clienti, le misure adottate dalle agenzie di valutazione aziendale, le situazioni di incertezza politica, tensioni sociali o conflitti in diverse regioni del mondo, la politica dei prezzi, iniziative produttive o di altro genere intraprese da concorrenti, riduzioni della capacità produttiva, eccessivi livelli di giacenze, effetti di modifiche alle legislazioni e regolamenti (considerando tra questi i sussidi governativi e i regolamenti del commercio internazionale), risultati di azioni legali, difficoltà di carattere tecnologico, risultati di attività di ricerca e sviluppo da parte della società, modifiche delle leggi ambientali, rapporti di lavoro e con i dipendenti, costi previdenziali e pensionistici, prezzi energetici, valore degli immobili, malattie animali, epidemie dei raccolti, produzioni agricole, programmi governativi in materia di agricoltura e fiducia dei consumatori, attività edilizia e costruzioni di case, preoccupazioni relative agli organismi geneticamente modificati, nonché costi dei carburanti e dei fertilizzanti. Inoltre, la capacità della società di ottenere i preannunciati benefici frutto delle iniziative volte ad incrementare gli utili dipendono, tra l'altro, dai volumi del settore, nonché dalla nostra capacità di razionalizzare con efficacia attività operative e di implementare un'efficace strategia multimarca. Ulteriori informazioni riguardanti i fattori che potrebbero influenzare significativamente i risultati attesi sono contenute nell'ambito della relazione di bilancio 20-F per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2003

Non possiamo garantire che le previsioni formulate nell'ambito delle dichiarazioni aventi carattere di previsioni risulteranno corrette. I risultati effettivi della società potrebbero differire sostanzialmente da quelli anticipati in queste dichiarazioni aventi carattere di previsione. Tutte le dichiarazioni aventi carattere di previsione attribuibili alla Società, siano esse in forma scritta od orale, devono essere esplicitamente giudicate nella loro integrità alla luce dei fattori che la Società rende noti e che potrebbero comportare sostanziali differenze tra i risultati effettivi e le previsioni anticipate dalla Società. La Società non si assume alcun impegno di aggiornare o correggere pubblicamente qualsivoglia delle dichiarazioni aventi carattere di previsione.

    
                                 CNH GLOBAL N.V.
                     DATI FINANZIARI CONSOLIDATI SELEZIONATI
                              (in milioni di dollari)
                                 (non certificati)


     
                                                  30 Giugno       31 Dicembre
                                                    2004              2003 
     
    BILANCIO 
     
    Attività Totali                                $19,935           $18,661 
    Debiti a Breve Termine                          $2,975            $2,110 
    Debiti a Lungo Termine, comprese le
     maturità correnti                              $4,827            $4,886 
    Passività Totali                               $15,069           $13,787 
    Patrimonio Netto                                $4,866            $4,874 
 
 
 
                                              Trimestre       Semestre
                                               chiuso          chiuso 
                                              30 Giugno       30 Giugno 
                                            2004    2003    2004      2003 
    ATTIVITA' 
     
    Ricavi: 
      Vendite nette                        $3,262  $2,754  $5,925     $5,031 
      Finanza e proventi per interessi        136     155     280        275 
         Ricavi totali                     $3,398  $2,909  $6,205     $5,306 
    Profitto netto (perdita)                  $83     $36     $74       $(10) 
    Dati per azione: 
      Guadagni (perdite) base per azione    $0.62   $0.27   $0.56     $(0.08) 
     
     
    LIQUIDITA' 
     
    Liquidità netta da attività 
      operative                             $(703)  $(506) 
    Liquidità netta da attività di 
      investimento                             (1)    (14) 
    Liquidità netta da attività 
     finanziarie                              942     729 
    Altro, netto                              (32)     25 
    Aumento (decremento) in liquidità
     ed equivalenti                           206     234 
    Liquidità ed equivalenti,
     inizio del periodo                     1,944     775 
   Liquidità ed equivalenti
     fine del periodo                      $2,150  $1,009 

Per la dichiarazione consolidata completa della CNH, si prega di visitare il sito http://www.cnh.com .

Sito Web: http://www.cnh.com

FONTE CNH Global N.V.