I "ricchi" sono più infedeli: cliché o realtà?

26 Nov, 2015, 07:30 GMT Da Gleeden.com

ROMA, November 26, 2015 /PRNewswire/ --

Analizzando il reddito di oltre 6.000 uomini membri del proprio sito che hanno dichiarato di essere stati infedeli nel corso dell'anno trascorso, Gleeden.com - il primo sito di incontri extra-coniugali - ha cercato di definire un legame tra reddito e infedeltà e di spiegarne i motivi. Le cifre parlano da sole.  

La maggioranza dei membri intervistati dichiara di avere un reddito superiore ai 5.000 euro mensili, risultati che vanno a confermare numerosi luoghi comuni sul legame tra denaro e infedeltà.

La maggior parte di loro (88%) afferma che vi sia un vero e proprio collegamento tra il loro reddito e la loro infedeltà.

Alcuni spiegano l'infedeltà come una scappatella, un modo per aggiungere un pizzico di avventura alla vita quotidiana dovendo far fronte a un lavoro che assorbe loro molto tempo ed energie (32%).

Quasi un quarto del campione (22%) ritiene che i viaggi frequenti siano il motivo principale delle loro piccole fughe amorose.

Altri dichiarano di avere difficoltà a resistere alle numerose proposte di donne chiaramente più attratte da un uomo con una posizione stabile. Il 18% è di questa opinione.

Alcuni uomini hanno visto rinascere la fiducia in se stessi, così come la voglia di sedurre, grazie a un buon lavoro e  a redditi elevati. Il 16% attribuisce a questo motivo la propria infedeltà.

Infine, solo il 12% degli uomini intervistati non identifica alcun legame diretto tra i propri redditi e la propria infedeltà.

Solène Paillet, responsabile della comunicazione di Gleeden.com, commenta così questo sondaggio:  

« Questo studio mira a dimostrare la possibile esistenza di un legame effettivo tra redditi e infedeltà di una persona. Gleeden sembra essere un modo per gli uomini di sfuggire a una vita quotidiana pesante e concedersi qualche momento di passione al di fuori della routine. È importante sapere che il 67% dei collegamenti al nostro sito avviene dal luogo di lavoro; questo ci spinge a credere che gli infedeli siano davvero grandi lavoratori! "  

Tuttavia non dobbiamo dimenticare che l'infedeltà è una questione di desiderio prima che una questione economica. 

Eh no, non servono scuse per rispondere alle proprie voglie!  

Per leggere l'articolo completo, fare clic qui.

*Sondaggio online Gleeden.com svolto dal 19 al 26 ottobre 2015 su 6.012 membri europei di sesso maschile.   

**su 2.465 membri europei di sesso maschile. 

FONTE Gleeden.com