I risultati dell' indagine "Bloomberg Retail PMI" saranno pubblicati il possimo mercoledì

04 Ott, 2004, 09:00 BST Da Bloomberg

LONDRA, October 4 /PRNewswire/ --

- Il "Purchasing Managers Index" è l' unico studio su larga scala condotto nell' eurozona e pubblicato mensilmente che analizza la situazione del settore delle vendite al dettaglio

I dati di settembre del "Bloomberg Retail Purchasing Managers Index" ("PMI"), che si riferiscono all' eurozona, saranno pubblicati mercoledì 6 ottobre 2004.

I risultati mensili del Bloomberg Retail PMI forniscono a tutti gli analisti, economisti, investitori e politici i dati necessari e comparativi a livello internazionale sui modelli di spesa dei consumatori e sulla crescita economica del settore delle vendite al dettaglio nella zona dell' euro. Il Bloomberg Retail PMI rileva tutti i cambiamenti che hanno interessato le vendite al dettaglio, l' andamento del settore rispetto agli obiettivi di vendita, le scorte, i prezzi, l' occupazione e altri indicatori chiave. Ogni mese, l' indicatore fornisce uno dei quadri più completi e aggiornati della situazione nei mercati chiave delle vendite al dettaglio in Eurolandia.

Il Bloomberg Retail PMI, realizzato in collaborazione con NTC Research Limited, effettua interviste ad oltre 1.000 dirigenti del settore delle vendite al dettaglio in Germania, Francia e Italia.

Questi tre paesi rappresentano circa il 75% delle vendite al dettaglio dell' intera eurozona. I dati per le analisi mensili sono stati raccolti sin dall' inizio del 2004 e riflettono l' andamento delle vendite al dettaglio a livello nazionale e nei paesi di Eurolandia, oltre a contenere altri importanti dati sul settore.

I risultati relativi all' andamento delle vendite al dettaglio sono pubblicati con circa un mese di anticipo rispetto alle proiezioni dei governi. A differenza dai dati dei governi, i dati statistici del Bloomberg Retail PMI non sono rivisti dopo la loro prima pubblicazione.

CALENDARIO DI PUBBLICAZIONE

Il Bloomberg Retail PMI sarà pubblicato sul terminale BLOOMBERG e diffuso per la stampa alle ore 9:00, orario di Londra (le 10:00 CET) in base al seguente calendario:

    
    Dati di settembre        Mercoledì 6 ottobre 2004 
    Dati di ottobre          Lunedì 8 novembre 2004 
    Dati di novembre         Lunedì 6 dicembre 2004

Altre date di diffusione saranno annunciate con due o tre giorni di anticipo rispetto alla data di pubblicazione della ricerca.

Ulteriori informazioni

CHE COSA SONO I "PMI"?

Un "PMI" è un tipo di indagine mensile basato sulla metodologia di successo del "Purchasing Managers' Index", utilizzata sin dal 1930 negli Stati Uniti. La metodologia del PMI vanta un' ottima considerazione e fornisce uno degli indici più aggiornati sull' andamento del settore privato dell' economia, monitorando alcune variabili come le vendite, l' occupazione, le scorte e i prezzi.

A scadenze regolari, tali indici sono pubblicati e diffusi su larga scala e vengono utilizzati dalle aziende, dai governi e dagli analisti all' interno delle istituzioni finanziarie. In particolare, le banche centrali di molti paesi (tra cui anche la Banca centrale europea) utilizzano questi dati per prendere decisioni in merito ai tassi di interesse.

Ma l' aspetto fondamentale è che le indagini del PMI si basano sui fatti, non sulle opinioni, e rappresentano i primi indici della situazione economica pubblicati ogni mese. Inoltre, i dati sono raccolti usando la stessa metodologia in tutti i paesi in modo da consentire un confronto a livello internazionale.

PERCHÉ È STATO CREATO IL BLOOMBERG RETAIL PMI?

Il Bloomberg Retail PMI è stato realizzato con l' obiettivo di fornire dati utili e tempestivi per consentire una migliore comprensione della situazione in cui versano le società e per guidare le strategie delle aziende e di investimento.

Nel passato, i dati relativi al settore delle vendite al dettaglio hanno sperimentato varie difficoltà, come per esempio ritardi nella pubblicazione, revisioni dopo la prima pubblicazione, ecc. Inoltre i dati erano di portata limitata in quanto si concentravano principalmente sui volumi di vendita.

La nuova indagine è stata studiata proprio per superare queste difficoltà attraverso l' impiego della metodologia di successo del PMI utilizzata da NTC in altri settori:

- I dati sono raccolti e analizzati velocemente: questo significa che i risultati sono disponibili sin dall' inizio di ogni mese e i dati si riferiscono al mese appena concluso. I risultati dell' indagine sono così disponibili con un certo anticipo rispetto ad altri dati trasmessi dagli organi governativi.

- A differenza dei dati diffusi dai governi, i risultati del Retail PMI non sono rivisti dopo la prima pubblicazione e questo per garantisce una maggiore fiducia e veridicità dei risultati.

- La nuova indagine colma il divario che si viene a creare dalla mancanza di altri dati, esamina l' andamento delle vendite rispetto agli obiettivi prefissati, alle scorte, agli acquisti, ai margini e alle previsioni future. Per tutti gli analisti, il Bloomberg Retail PMI rappresenta uno strumento innovativo per monitorare l' andamento delle vendite al dettaglio e della spesa dei consumatori.

Come tutte le precedenti indagini PMI sull' andamento della produzione, dei servizi e del settore edilizio, il nuovo Bloomberg Retail PMI sarà utilizzato dai responsabili delle politiche economiche dell' eurozona.

COME VENGONO RACCOLTI E ANALIZZATI I DATI?

- I dati sono raccolti durante l' ultima settimana di ogni mese e provengono da un pannello rappresentativo di venditori al dettaglio in Francia, Germania e Italia. I settori interessati sono i seguenti:

    
    - Automobili 
    - Alimentari 
    - Arredamento, pavimenti e rivestimenti 
    - Pasticceria, sigarette e informazione 
    - Salute / Bellezza / Farmacia 
    - Abbigliamento e calzature (escluso articoli sportivi) 
    - Gioielli 
    - Articoli sportivi (incluso abbigliamento) 
    - Giocattoli / articoli per il tempo libero / biciclette / regali / 
artigianato 
    - Fai da te, hardware e giardinaggio   
    - Musica / video / libri 
    - I dati sono raccolti dal NTC Research utilizzando questionari su 
supporto cartaceo, fax e trasmessi via Internet. 
    - Gli intervistati devono rispondere ad una serie di domande a risposta 
multipla; le domande si riferiscono alla direzione del cambiamento delle 
variabili dei settori chiave. Le domande sono formulate secondo lo schema 
su /giù / invariato. Esempio di domanda: "L' occupazione all' interno della 
vostra società è più elevata, più bassa o invariata rispetto ad un mese fa?" 
Agli intervistati viene anche chiesto di fornire informazioni aneddotiche 
sulle ragioni del cambiamento. 
    - La percentuale degli intervistati che riferiscono
un aumento, una situazione invariata o una diminuzione per ciascuna variabile
dello studio è poi trasformata in una cifra singola, "indice di diffusione",
secondo la seguente formula: INDICE==P1x1+P2x0.5+P3x0, dove P1 rappresenta il
numero percentuale delle risposte che hanno evidenziato un miglioramento, P2
il numero percentuale delle risposte che hanno evidenziato una situazione
invariata e P3 il numero percentuale delle risposte che hanno evidenziato un
peggioramento. Così se il 100% del pannello rappresentativo evidenzia un
miglioramento, l' indice è di 100. Se il 100% riferisce un peggioramento l'
indice sarà pari a zero. Se il 100% del pannello evidenzia che la situazione
è rimasta immutata, l' indice corrisponderà al 50% (P2 x 0,5). 
    - I dati sono rettificati su base stagionale, se opportuno. 
    - I dati nazionali vengono poi ponderati in base al contributo di ciascun 
paese sulle vendite al dettaglio totali nella zona dell' euro. Questi dati 
costituiranno poi i dati aggregati del Bloomberg Retail PMI, relativi ad 
Eurolandia.

INFORMAZIONI SU BLOOMBERG

Bloomberg LP è il principale editore mondiale di notiziari, dati ed analisi. Il terminale BLOOMBERG ed i notiziari globali Bloomberg pubblicano dati, analisi, quotazioni storiche e in tempo reale, riferimenti, eventi multimediali e comunicazioni elettroniche 24 ore su 24 a società, quotidiani, operatori finanziari e privati di ogni parte del mondo. Fra i servizi media di Bloomberg figurano: BLOOMBERG NEWS (R), un notiziario finanziario diffuso via cavo ad oltre 1.800 giornalisti in 102 redazioni in tutti i paesi del mondo, BLOOMBERG TELEVISION (R), un network commerciale e finanziario in funzione 24 ore su 24, prodotto e distribuito globalmente su 10 canali separati in sette lingue e BLOOMBERG RADIO (SM), che fornisce agli ascoltatori notizie aggiornatissime sul canale WBBR 1130AM a New York e sulle radio satellitari XM, Sirius e WorldSpace in tutto il mondo. Inoltre Bloomberg Magazine Group e Bloomberg Press pubblicano riviste e libri destinati agli operatori finanziari. BLOOMBERG TELEVISION e BLOOMBERG RADIO sono collegate ad oltre 800 consorziate di tutto il mondo. Per maggiori informazioni visitare il sito Web all' indirizzo Internet www.bloomberg.com

FONTE Bloomberg