Il Congresso Europeo di Radiologia 2006 si avvia a Vienna, Austria

03 Mar, 2006, 13:34 GMT Da European Congress of Radiology (ECR)

VIENNA, Austria, March 3 /PRNewswire/ -- La partecipazione di 15.000 persone provenienti da più di 90 paesi è prevista al congresso che pone enfasi sugli sviluppi più recenti nel campo della radiologia.

Per la 12(a) volta, il Congresso Europeo di Radiologia si svolgerà a Vienna, Austria. Dal 3 al 7 marzo, più di 15.000 persone provenienti da più di 90 paesi confluiranno a Vienna per discutere i nuovissimi sviluppi scientifici nel campo della radiologia e per aggiornamento professionale.

Radiologia, più di qualsiasi altra specializzazione medica, prospera sugli avanzamenti tecnologici. "Le incredibili capacità diagnostiche che la radiologia moderna offre sono, in molti casi, superiori alle capacità di trattare la patologia", ha dichiarato Professor Andy Adam, presidente dell'ECR 2006, di Guy's, King's and St. Thomas' Medical School presso l'Università di Londra. "Per mantenere il passo con il ritmo rapido di sviluppo è essenziale che i radiologi si aggiornino professionalmente. E tal fine, è necessario partecipare al Congresso Europeo di Radiologia.

Fatti e cifre dell'ECR 2006

L'ECR si è svolto per la prima volta a Vienna nel 1991 e fino al 1999 aveva cadenza biennale e da quella data in poi, tenuto ogni anno. Il Prof. Dr. Christian Herold della Facoltà di medicina di Vienna e vicepresidente dell'ECR: "Lo straordinario successo degli anni precedenti del congresso verrà ripetuto quest'anno. Nel 2006 il numero dei partecipanti è aumentato e anche il numero di documenti scientifici presentati è cresciuto." I limiti di tempo e spazio, così come lo sforzo continuo di raggiungere livelli qualitativi superiori, hanno consentito di accettare meno della metà delle richieste di presentazione. Dei 4.185 riassunti proposti, solo 1 .596 sono stati accettati dal comitato organizzatore del congresso scientifico.

La rinomata mostra tecnica, che occupa circa 25.000 metri quadrati e che coinvolge più di 200 espositori, richiamerà ancora una volta migliaia di visitatori da cinque continenti. Verranno proposti gli ultimissimi avanzamenti tecnologici, da scanner CT velocissimi alle macchine per risonanza magnetica più recenti, ai sistemi PET/CT e agli approcci innovativi nel settore dell'angiografia.

La scienza all'ECR 2006

ECR 2006 offrirà ottime disamine delle pratiche più avanzate con uno sguardo al futuro. Le sessioni scientifiche saranno presentate da molti dei migliori radiologi al mondo, tra cui nomi noti e giovani in rapida ascesa.

Oltre ai documenti proposti ed alle esposizioni scientifiche, saranno presenti una grande varietà di presentazioni, tra cui sessioni avanzate, nuove prospettive e mirate nonché workshop pratici.

Tre elementi di rilievo sono i nuovi corsi completi per la categoria sugli stadi del cancro e sull'ablazione termica dei tumori e un corso di base sulla radiologia musculo-scheletrica. Il terzo corso includerà un'altra novità per l'ECR - un esame di autovalutazione elettronico con cui i partecipanti potranno determinare quanto appreso durante il congresso.

Le conferenze su eponimi e la conferenza inaugurale, che vedranno la partecipazione dei rappresentanti più eminenti del campo, si prevede che attireranno una vasta platea.

Molto attese sono anche le tre sessioni New Horizons di quest'anno. La prima si concentrerà sull'importanza dell'imaging dell'ipossia nella biologia del tumore e nella valutazione non invasiva tramite imaging. La seconda sessione si occupa dell'imaging di cellule specifiche dei disturbi infiammatori e la terza sarà sulle nuove prospettive nel campo dell'ablazione del tumore.

Il congresso dell'innovazione

ECR è anche uno dei congressi più innovativi al mondo. Siccome è palesemente impossibile che tutti radiologi del mondo possano riunirsi a Vienna ogni Marzo, l'ECR ha escogitato un nuovo metodo per rendere le entusiasmanti novità presentate al congresso disponibili a tutti: molte presentazioni saranno trasmesse alla pagina web dell'ECR a congresso ultimato (www.ecr.org).

Quest'anno per la prima volta, l'ECR presenterà anche la propria radio e TV, a partire dal 3 marzo 2006.

    
    Uffico stampa dell'ECR
    Anita Resch
    Telefono: +43-1-533-40-64/320
    Fax: +43-1-535-70-41
    anita.resch@ecr.org 
    www.ecr.org 

FONTE European Congress of Radiology (ECR)