Il fondo M*A*C per l'AIDS (M*A*C AIDS Fund) sostiene la cura e la prevenzione per l'HIV in Sud Africa, con 2,5 milioni di dollari statunitensi

24 Nov, 2008, 09:00 GMT Da The M*A*C AIDS Fund

JOHANNESBURG, Sud Africa, November 24 /PRNewswire/ --

- Procurati aiuti dai consumatori di 16 nazioni a favore dei programmi destinati a donne e bambini attraverso UNICEF e NOAH

Una nuova sovvenzione dal fondo M*A*C per l'AIDS (M*A*C AIDS Fund), di 2,5 milioni di dollari statunitensi, è stata donata per combattere l'HIV e l'AIDS in Sud Africa. La donazione andrà alla divisione Sud Africa dell'UNICEF e all'organizzazione Nurturing Orphans of AIDS for Humanity (NOAH), per finanziare la sperimentazione e la cura per le donne incinta e rafforzare l'infrastruttura della comunità per la cura dei bambini rimasti orfani a causa dell'AIDS.

(FOTO: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20081124/NY47834)

I bambini del Sud Africa sono stati colpiti duramente dall'AIDS: 280.000 bambini sono stati contagiati e 1,4 milioni di bambini hanno perso uno o entrambi i genitori a causa dell'AIDS.

La somma di 2,5 milioni di dollari è stata raccolta con donazioni da 14 dollari ciascuna raccolte in 16 nazioni in cui i clienti di M*A*C Cosmetics hanno acquistato rossetti e lucidalabbra VIVA GLAM. L'intero prezzo di vendita dei prodotti è stato diretto al fondo M*A*C per l'AIDS.

"Avendo il ruolo di società di livello globale è nostra responsabilità investire in iniziative e programmi integrati e sostenibili per la lotta all'HIV/AIDS", ha detto Nancy Mahon, vicepresidente senior di M*A*C Cosmetics e direttrice esecutiva del M*A*C AIDS Fund. "Questa collaborazione avrà un impatto significativo nell'affrontare i preoccupanti livelli in aumento dell'HIV/AIDS in Sud Africa, lavorando insieme a due importanti organizzazioni locali che partono dal basso, e che sono in prima linea con una comprensione profonda e vasta del problema".

La nuova sovvenzione del fondo M*A*C per l'AIDS fornirà 2 milioni di dollari statunitensi all'UNICEF per offrire test e cure per l'HIV a donne incinta ed a bambini nella regione del Nord Ovest, e nelle regioni di Kwazulu Natal e di Limpopo; queste tre regioni contengono il 50 percento dei 5,7 milioni di persone che vivono con l'HIV/AIDS nella nazione sudafricana. Oltre a espandere i programmi in fase di sviluppo per la prevenzione della trasmissione madre-figlio dell'HIV, questo finanziamento consentirà alle amministrazioni provinciali di incorporare i test HIV nei programmi esistenti di immunizzazione. In questo modo verrà offerta un'opportunità critica per identificare i bambini sieropositivi ed iniziare per loro le cure ed i trattamenti. Il programma fornirà anche cure per 36.000 donne incinta sieropositive per impedire la trasmissione dell'HIV ai loro bambini, e offrirà la terapia antiretrovirale continuativa per oltre 5.000 donne e bambini.

L'AIDS uccide ogni anno 25.000 bambini sudafricani di età compresa fra zero e quattro anni, e su cinque madri infette dal virus HIV due non hanno accesso a cure antiretrovirali che impediscano la trasmissione dell'HIV ai loro bambini non ancora nati.

"La partnership fra l'UNICEF ed il fondo M*A*C per l'AIDS contribuirà a facilitare l'accesso alle cure per le madri ed i bambini, visto che questi servizi verranno offerti in località più vicine a quelle in cui esiste il massimo bisogno di aiuto, ovvero nelle aree rurali e remote", ha detto Ngashi Ngongo, a capo del dipartimento sanitario dell'UNICEF per il Sud Africa. "Questa iniziativa aiuterà a ridurre il numero di nuovi casi di infezione da HIV nei bambini, oltre a mantenere le madri in vita ed a ridurre quindi il numero di orfani".

La sovvenzione di 500.000 dollari statunitensi per NOAH fornirà i servizi e l'esaudimento delle necessità basilari per gli orfani dell'AIDS, una popolazione che ammonta a circa 1,4 milioni in Sud Africa, paese in cui i tassi di adozione sono ora scesi di quasi il 13 percento rispetto allo scorso anno. Le 107 comunità "Arche", di NOAH, offriranno cibo, vestiario e approvvigionamenti basilari per la salute, l'igiene e le misure sanitarie a favore di circa 5.000 bambini.

"Questa donazione raddoppierà quasi le nostre capacità operative, mentre lavoriamo per costruire un sistema di supporto all'interno delle comunità sudafricane che serva alla cura dei bambini orfani, e dei bambini che sono stati comunque colpiti dall'HIV o dall'AIDS", ha detto Isabel Hancock, CEO di NOAH. "Questa sovvenzione fornirà la piattaforma sulla quale le comunità verranno mobilizzate al fine di creare un ambiente in cui i bambini orfani e vulnerabili vengano allevati, e crescano per divenire dei cittadini partecipativi nel Sud Africa e per realizzare contemporaneamente i loro sogni".

"Il potere di un rossetto o di un lucidalabbra VIVA GLAM non ha mai smesso di meravigliarmi", ha detto il presidente mondiale di M*A*C Cosmetics e presidente del M*A*C AIDS Fund, John Demsey. "In questo caso, il ricavato delle centinaia di migliaia di vendite dei rossetti VIVA GLAM aiuterà questi due programmi innovativi e di importanza storica per l'HIV/AIDS in Sud Africa. Le due organizzazioni che stiamo sostenendo attraverso questa partnership globale comprendono veramente le necessità del loro paese, e sono quindi in una posizione unica per creare ed implementare dei programmi completi che si rivolgano alla crisi dell'AIDS nel Sud Africa. I clienti di VIVA GLAM dovrebbero essere orgogliosi di sapere che stanno contribuendo direttamente alla lotta globale contro l'HIV/AIDS".

Il fondo M*A*C per l'AIDS ha iniziato a sostenere i programmi per la lotta contro l'HIV/AIDS in Africa nel 2000, ed ha assegnato più di 10 milioni di dollari americani solo nel Sud Africa. I rossetti VIVA GLAM possono essere acquistati in Sud Africa in uno dei 13 negozi di cosmetici M*A*C, dei quali cinque sono a Johannesburg, uno a Pretoria, quattro a Cape Town, due a Durban ed uno a Port Elizabeth.

Stanno partecipando all'iniziativa i mercati di M*A*C dei seguenti 16 paesi: Austria, Belgio, Dubai, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Giappone, Corea, Paesi Bassi, Sud Africa, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.

Informazioni sul fondo per l'AIDS di M*A*C

Il fondo per l'AIDS di M*A*C (M*A*C AIDS Fund, MAF), che si trova al nucleo centrale di M*A*C Cosmetics, è stato fondato nel 1994 per aiutare uomini, donne e bambini affetti dall'HIV/AIDS a livello mondiale. Questo fondo è pionieristico nel settore dei fondi per l'HIV/AIDS, e offre supporto finanziario alle organizzazioni che lavorano nelle regioni sottoservite e per le popolazioni ugualmente sottoservite. Essendo il più grande finanziatore aziendale non-farmaceutico nel settore, il fondo MAF è impegnato ad affrontare la relazione fra la povertà e l'HIV/AIDS, supportando le diverse organizzazioni in tutto il mondo che forniscono un'ampia gamma di servizi alle persone che vivono con l'HIV/AIDS. Fino ad oggi, il fondo MAF ha raccolto 130 milioni in dollari americani esclusivamente attraverso la vendita di rossetti e lucidalabbra VIVA GLAM di M*A*C, donando il 100 percento del prezzo di vendita alla lotta contro l'HIV/AIDS. Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.macaidsfund.org.

INFORMAZIONI SULL'UNICEF

L'UNICEF è il punto di riferimento in oltre 150 nazioni e territori per aiutare i bambini dalla prima infanzia fino all'adolescenza a sopravvivere e fiorire. L'UNICEF è il più grande fornitore di vaccini per i paesi in via di sviluppo, e supporta la salute e la nutrizione dei bambini, la disponibilità di acqua potabile, le misure igieniche, l'educazione di base e di qualità sia per i bambini che le bambine, e la protezione dalla violenza, dallo sfruttamento e dall'AIDS. L'UNICEF è finanziato interamente dai contributi volontari di individui, imprese, fondazioni e governi.

INFORMAZIONI SU NOAH

Il Sud Africa sta fronteggiando la sua più grande sfida umanitaria - è stato stimato che entro il 2015 ci saranno 2,5 milioni di bambini che saranno vulnerabili all'epidemia dell'HIV/AIDS. Fin dalla sua formazione nel 2002, NOAH ha lavorato per alleviare le piaghe delle comunità affette da questa epidemia. NOAH sta lavorando ora in 107 comunità, fornendo al personale, ai volontari e ai membri di comitato un vasto addestramento e un grande supporto. NOAH dà a queste comunità gli strumenti necessari per rendere più semplici le richieste di finanziamenti, assicurare la qualità dell'alimentazione e fornire ai membri delle comunità le capacità e la fiducia per prendersi cura dei bambini rimasti orfani o che sono vulnerabili. Oltre a ciò NOAH fornisce programmi di sviluppo educativo per i bambini, al fine di formare cittadini più forti per il Sud Africa.

    
    Contatto:
    Amy Juaristi
    +1-212-445-8252
    ajuaristi@webershandwick.com

FONTE The M*A*C AIDS Fund