Il gruppo Scuderi presenta all'IAA un nuovo processo termodinamico

08 Set, 2009, 08:00 BST Da The Scuderi Group

FRANCOFORTE, September 8 /PRNewswire/ --

- I risultati dei testi preliminari condotti dalla Scuderi Engine dimostrano il concetto di combustione dopo il punto morto superiore

Il gruppo Scuderi, LLC annuncia che la prossima settimana sarà eseguita una dimostrazione del rivoluzionario concetto di combustione dopo il punto morto superiore, un nuovo processo termodinamico, denominato ciclo Scuderi, che potrà rappresentare il progresso più significativo nel settore dei motori a combustione interna, dal ciclo Otto, che risale a 130 anni fa.

(Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20090630/NE39732LOGO-b )

Visitate il blog di Air-Hybrid (http://www.scuderigroup.com/blog/) per ascoltare il podcast sull'ultimo collaudo del motore Scuderi Cycle.

Una conferenza stampa con i responsabili esecutivi e i progettisti avrà luogo alle ore 14.00 di martedì 15 settembre al Salone dell'auto di Francoforte - International Automobile Association, nelle sale 2 e 3 del CongressCenter Messe Frankfurt (CMF) Illusion, mentre un modello funzionante del prototipo del motore sarà esposto in sezione nella hall 4.1, stand n. A9.

Questo prototipo da un litro con aspirazione naturale è attualmente funzionante sottoposto a collaudo presso un laboratorio indipendente, dove i risultati dei test preliminari confermano le proiezioni delle simulazioni virtuali. Nel corso delle prossime settimane sono previsti ulteriori test, che consentiranno ai progettisti di mettere a punto e regolare il prototipo. Gli schemi del motore e dati di altro tipo sono disponibili per gli OEM subordinatamente alla firma di accordi di riservatezza.

Si prevede che il motore Scuderi produrrà fino all'80% di tossine in meno rispetto ai motori standard a combustione interna. Si prevede che il prototipo a benzina con aspirazione naturale raggiungerà aumenti di efficienza maggiori del 5-10% rispetto a qualsiasi altro motore convenzionale attualmente su strada. E quando sarà completamente sviluppato con i componenti ibridi ad aria e turbocompressi, il motore dovrebbe raggiungere livelli di efficienza del 25-50% superiori.

"I risultati dei test preliminari sono molto incoraggianti", ha affermato Sal Scuderi, presidente del gruppo Scuderi. "Le curve di pressione prodotte dal processo di combustione dopo il punto morto superiore dimostrano risultati eccellenti, con livelli di coppia molto validi. Siamo impazienti di assistere a questo progresso e di essere in grado di presentare all'IAA di quest'anno una novità di tale portata storica.

La tecnologia del Ciclo Scuderi offre agli OEM del settore automobilistico una soluzione nuova e realistica per conformarsi agli standard più severi in materia di limitazione delle emissioni e di efficienza, destinati ad avere effetto in tutto il mondo, senza dover effettuare importanti investimenti per modificare gli attuali cicli produttivi. Il primo motore Scuderi è stato ideato e progettato da Carmelo Scuderi (1925-2002).

Il ciclo Scuderi è denominato Split Cycle, ciclo separato, in quanto suddivide le quattro fasi del ciclo di combustione tradizionale tra due pistoni affiancati: il primo compie le fasi di aspirazione e compressione, mentre il secondo porta a termine il ciclo con le fasi di scoppio e scarico. Grazie alla combustione dopo il punto morto superiore, viene prodottauna combustione di gran lunga più efficiente e pulita in uno dei cilindri ed aria compressa nell'altro. Rispetto ai motori tradizionali, per i quali erano necessarie due rivoluzioni dell'albero motore per compiere un solo ciclo di combustione, con il motore Scuderi ne basta una. Oltre ai miglioramenti in termini di efficienza e prestazioni, gli studi dimostrano che il ciclo Scuderi è in grado di produrre una coppia maggiore rispetto ai motori tradizionali, a benzina e diesel.

Con il prototipo di motore con aspirazione naturale ora in funzione, il gruppo Scuderi e il suo laboratorio indipendente continuano a lavorare sui prototipi successivi. Il motore Scuderi turbocompresso e quello ibrido ad aria sono attesi per il 2010. Per ulteriori informazioni sul motore Scuderi, visitare il sito Web www.ScuderiEngine.com.

Informazioni sul gruppo Scuderi

Con sede a West Springfield, Massachusetts, USA, e uffici a Francoforte, Germania, il gruppo Scuderi, LLC è un'azienda dedita a ricerca e sviluppo e rivolta essenzialmente alla diffusione della sua tecnologia tramite R&D e concessioni in licenza. La rivoluzionaria tecnologia del ciclo Scuderi, quando sarà completamente sviluppata rappresenterà il progresso più significativo in materia di efficienza del motore a combustione interna da 130 anni. Il gruppo Scuderi ha al suo attivo un portafoglio di oltre 200 brevetti, 72 dei quali sono registrati in oltre 50 Paesi. Per ulteriori informazioni contattare il numero +1-413-439-0343 o visitare il sito Web www.ScuderiEngine.com.

FONTE The Scuderi Group