Il nuovo OpenNebula 4.8 crea un ponte tra cloud pubblico e cloud privato

13 Ago, 2014, 08:00 BST Da C12G Labs

MADRID, August 13, 2014 /PRNewswire/ --

- OpenNebula consente di costruire infrastrutture cloud semplici, potenti, solide e vantaggiose in centri dati, domini amministrativi e fornitori di cloud pubblici.

Con il nome in codice "Lemon Slice", la ventiquattresima versione di OpenNebula è disponibile da oggi con il modello di provisioning più semplice del mercato cloud. Con "Lemon Slice" è più semplice che mai costruire ed eseguire il provisioning di applicazioni enterprise e gestire centri dati virtuali. Altri miglioramenti sono presenti in molti componenti di OpenNebula, come il potenziamento dei sottosistemi di rete con IP riservato, gestione delle quote migliorata e driver Ceph migliorati.

Un aspetto importante di questa versione è il grande miglioramento del modello ibrido. "Lemon Slice" aggiunge l'integrazione con IBM SoftLayer e Microsoft Azure per creare cloud ibridi, ampliando la gamma di possibilità per scaricare le applicazioni in caso di picchi o fluttuazioni della domanda. 

"OpenNebula 4.8 ci aiuta a soddisfare una delle più importanti necessità dei nostri utenti: un ciclo di implementazione semplice e unificato in tutti i nostri ambienti, con un'integrazione trasparente del cloud ibrido con i principali fornitori del cloud pubblico. Vorrei ringraziare C12G per il loro programma Fund a Feature", ha detto Daniel Concepcion, IT Managing Director di Produban.

"Offrendo il supporto per Microsoft Azure in OpenNebula 4.8, stiamo ulteriormente semplificando l'esperienza dello sviluppatore nelle piattaforme cloud private, pubbliche e hosted di Microsoft", ha detto Gianugo Rabellino, Senior Director of Open Source Communities di Microsoft Open Technologies, Inc. "I driver Azure di OpenNebula sono certificati per assicurare la compatibilità, fornendo agli sviluppatori una soluzione che funziona ora e che funzionerà in futuro".

Informazioni su OpenNebula e C12G Labs

OpenNebula è la piattaforma open-source preferita dai centri dati convergenti e fornisce una soluzione di gestione del cloud semplice e allo stesso tempo potente e flessibile che supporta le tradizionali funzioni IT come la tolleranza ai guasti e il failover, il provisioning dinamico, l'elasticità e la multi-tenancy del moderno cloud aziendale e connettori per i cloud esterni. Con decine di migliaia di implementazioni, OpenNebula viene usata da alcune delle più grandi organizzazioni, tra cui leader nel campo della ricerca come FermiLab, ESA e SurfSARA, e leader di settore come Produban, Akamai, CentOS, BBC, Alcatel-Lucent, BlackBerry e ChinaMobile. La prossima conferenza di OpenNebula si terrà a Berlino nel dicembre 2014.

C12G Labs è l'azienda che gestisce il progetto OpenNebula e fornisce servizi di supporto di livello aziendale. Tutti i nomi di aziende e prodotti sono utilizzati a solo scopo identificativo e possono essere marchi commerciali o marchi registrati delle rispettive società. 

Ulteriori informazioni: http://www.OpenNebula.org

FONTE C12G Labs