In ascesa le attività edilizie di Goodman Group in tutta l'Europa continentale

02 Nov, 2010, 09:00 GMT Da Goodman Group

SYDNEY, November 2, 2010 /PRNewswire/ --

- Oltre 550.000 mq di nuove locazioni e sviluppo in tutta Europa

Il gruppo Goodman (Goodman o Gruppo) gode di una buona posizione finanziaria tanto da poter annunciare una previsione di utile d'esercizio al netto delle imposte tra i 236,8 milioni e i 243,2 milioni di EUR (da 370 a 380 milioni di dollari australiani) per l'esercizio 2011, secondo l'amministratore delegato del Gruppo per l'Europa continentale, Danny Peeters. Nel mese di agosto, Goodman ha reso noto un utile d'esercizio di 218,9 milioni di EUR (310 milioni di dollari australiani) per l'esercizio al 30 giugno 2010. Peeters ha dichiarato che le attività gestite da Goodman nell'Europa continentale e sviluppatesi in 11 Paesi, si sono rivelate di fondamentale importanza per raggiungere i risultati positivi e ciò è riflesso nell'incrollabile fiducia che il Gruppo ha nella propria piattaforma europea.

I risultati previsti rappresentano un incremento dal 19% al 23% dell'utile d'esercizio al netto delle imposte per l'esercizio 2011, corrispondente a utili per azione diluiti per titoli da 5,3 a 5,5 centesimi in un ambiente in via di stabilizzazione ma caratterizzato da una bassa crescita. Il Gruppo prevede che gli utili dell'esercizio finanziario 2011 saranno trainati dalla crescita delle proprie imprese attive, il che consentirà di recuperare i livelli di sviluppo e delle locazioni antecedenti alla recessione.

Reduce da un anno difficile, Peeters ha dichiarato che "il Gruppo naviga in buone acque ed è finanziariamente stabile, con un leverage basso e una solida situazione in termini di liquidità. Messo alla prova negli ultimi 18 mesi, il nostro comprovato modello aziendale continua ad essere assai solido". Il potere finanziario di Goodman è accentuato dal fatto che il gruppo ha brillantemente rilanciato il proprio percorso di sviluppo europeo attraverso un oculato approccio nel segno di preimpegni e prevendite, con espansioni prevalentemente prefinanziate con capitale di terzi.

Il modello aziendale integrato di Goodman trascende la semplice offerta di spazi aziendali e per la logistica; il Gruppo possiede gli immobili e ne cura la gestione, mentre i fondi gestiti di cui si avvale rendono possibile l'accesso al capitale di terzi, indispensabile per lo sviluppo di magazzini di logistica e spazi aziendali basati sulle esigenze dei singoli clienti.

Peeters ha riconosciuto che l'azienda ha affrontato diverse sfide negli ultimi 18 mesi, ma si è detto convinto dell'avvenuta ripresa del mercato.

"Mentre la recessione globale ha avuto un impatto sulle nostre attività, Goodman si è rialzato dalla crisi in buone condizioni finanziarie e ora assistiamo a timidi, ma costanti, segnali di ripresa. Siamo pronti ad agire e siamo in grado di finanziare il nostro sviluppo e le attività edilizie con i fondi gestiti di cui disponiamo. Il nostro potere finanziario e l'accesso a fonti di capitale ci consentono di intraprendere progetti di sviluppo malgrado il clima economico sottotono," ha dichiarato.

Tra i mesi di gennaio e settembre 2010, Goodman si è assicurato contratti di locazione per oltre 550.000 mq e ha iniziato a espandersi in tutta l'Europa continentale.

Il 96% del tasso di occupazione degli immobili di Goodman dedicati alla logistica è la prova tangibile della forza del modello "sviluppo+gestione" cui si ispira il Gruppo, che aggiunge valore tanto alla clientela quanto agli investitori.

"Negli ultimi mesi abbiamo siglato contratti per diversi nuovi sviluppi. In Polonia abbiamo iniziato i lavori su un'area di espansione di 14.000 mq a Cracovia, che sarà pronta nella primavera 2011 e il 27% della cui superficie è stato preaffittato a un nuovo cliente. Stiamo inoltre lavorando su un'area di espansione di 10.100 mq ad uso magazzino con 150 mq di spazio ad uso ufficio a Torun. In Francia svilupperemo un magazzino di 40.000 mq per la LIDL e un'area di espansione ad uso magazzino di 20.000 mq per un cliente acquisito," ha dichiarato Danny Peeters.

Goodman confida nel fatto che la domanda di spazi per la logistica mostra segnali di miglioramento, riconoscendo che ciò è spinto dal controllo dei costi e dai progressi compiuti in termini di efficienza.

"La clientela ha espresso una preferenza per siti in cui vi sia una buona infrastruttura e che offrano altresì possibilità di consolidamento o di trasferimento della propria azienda in strutture più ampie o più moderne. Dalla clientela ci arrivano anche pressanti richieste di locazioni di edifici a efficienza energetica. Al momento registriamo un impressionante livello di domanda attiva laddove è in atto uno stadio avanzato di negoziazione," ha dichiarato.

"Abbiamo strategicamente individuato lo spazio ad uso magazzino disponibile per la locazione, nonché un'eccellente banca fondiaria disponibile per un'operazione di sviluppo, ma è il forte sostegno finanziario di cui godiamo che ci distingue dalla concorrenza, lo stesso che ci consente di continuare a dare impulso alla nostra attività in tutta l'Europa continentale," così si è espresso Danny Peeters

Informazioni su Goodman

Goodman è un gruppo immobiliare integrato che possiede, sviluppa e gestisce spazi aziendali e industriali in tutta Europa, nel Regno Unito e nell'area asiatico-pacifica. Il Gruppo investe in business park, parchi commerciali, insediamenti industriali e centri deposito e di distribuzione.

Goodman offre inoltre una gamma di fondi immobiliari quotati e non quotati in borsa, consentendo agli investitori l'accesso a un ventaglio di servizi specializzati e beni patrimoniali pur continuando a lavorare per valorizzare la proprietà industriale e la gestione dei fondi, proponendo nuovi e innovativi sviluppi nonché offerte commerciali e di investimento.

Con un patrimonio complessivo in gestione pari a 11,4 miliardi di euro e oltre 325 immobili in gestione, Goodman si afferma come maggiore gruppo immobiliare industriale quotato alla borsa australiana, nonché come uno dei principali gestori specializzati di fondi quotati in borsa esistenti al mondo. La conoscenza del mercato acquisita, unitamente ai team locali dedicati, genera valide opportunità di investimento e sviluppa immobili e ambienti rispondenti alle singole esigenze di ciascun cliente.

Con uno staff di oltre 750 unità e 32 sedi dislocate in 16 Paesi, la portata mondiale di Goodman consente di soddisfare le esigenze della clientela accompagnando l'espansione o l'evoluzione delle attività commerciali di quest'ultima. In Europa, Goodman ha uffici in Germania, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Francia, Spagna, Italia, Polonia, Repubblica ceca, Ungheria, Slovacchia e Regno Unito. Per maggiori informazioni, visitare il sito: http://www.goodman.com

    
    Per ulteriori informazioni, contattare:

     Goodman
     Majella O Doherty
     Responsabile comunicazioni, Europa continentale
     +32-2-263-4068
     Majella.ODoherty@goodman.com

FONTE Goodman Group