Insieme il Numero Uno in Europa centrale e orientale

02 Dic, 2008, 11:30 GMT Da OBB-Holding AG

BUDAPEST, December 2 /PRNewswire/ -- Insieme, Rail Cargo Austria e MÁV Cargo puntano a diventare il nuovo gigante del settore logistico. RCA ha infatti deciso di investire 400 milioni di euro nell'acquisizione di MÁV Cargo. La fusione delle due aziende getta le basi per la crescita sostenibile del trasporto merci a livello internazionale. Con quasi 11.000 dipendenti e 141,5 milioni di tonnellate di merci trasportate, le due aziende puntano a diventare il Numero Uno del trasporto merci in Europa.

"Questa è una data storica. Oggi è stato creato qualcosa di nuovo!" Con queste parole, Friedrich Macher, portavoce del Consiglio di Rail Cargo Austria (divisione merci delle ferrovie austriache), esprime la sua grande soddisfazione per la "fusione delle due società RCA e MÁV Cargo che si è perfezionata quest'oggi." RCA ha dimostrato di soddisfare tutti i requisiti prescritti dalla European Competition Authority, l'autorità garante della concorrenza in Europa. L'acquisizione espande il potenziale sinergico di entrambe le società, imprimendo accelerazione alla salita di RCA ai vertici del settore del trasporto merci internazionale. MÁV Cargo entrerà a far parte del gruppo RCA come azienda con autonomia d'azione e responsabilità di bilancio. "Il prezzo di acquisto pari a 400 milioni di euro è ragionevole," afferma Günther Riessland, membro del Consiglio di RCA, "in quanto la fusione delle due aziende permetterà di incrementare il trasporto ferroviario in Europa centrale e orientale." Attraverso lo sfruttamento di questo potenziale sinergico, già nel 2009 si avvertirà il positivo contributo di MÁV Cargo, secondo Riessland. "L'attuale situazione economica, nel complesso molto difficile, rappresenta indubbiamente una grande sfida per noi," prosegue Riessland, sottolineando che la fusione permetterà alle due aziende di salire ai vertici del settore dei trasporti ferroviari in Europa.

Peter Klugar, portavoce del Consiglio di ÖBB-Holding AG, sottolinea l'importanza della fusione. "MAV Cargo è la risposta ideale alle ambizioni internazionali del Gruppo ÖBB. Insieme, diventeremo un "gigante" dei trasporti in Europa, a pari livello con le più grosse società del settore logistico."

RCA e MÁV Cargo nell'insieme trasportano circa 28,2 miliardi di tonnellate-chilometri

Una rete di circa 8000 chilometri di binari andrà ad integrare e ampliare i corridoi europei. "MÁV Cargo è una società di trasporti ben consolidata nell'area CEE e un'azienda in grado di apportare, oltre a un organico di 3700 dipendenti, una ricca base clienti, il moderno terminal merci Bilk nei pressi di Budapest, circa 13000 vagoni e la fabbrica di vagoni di Miskolc" spiega Ferdinand Schmidt, membro del Consiglio di RCA. RCA e MÁV Cargo garantiranno trasporti per un volume complessivo di 28,2 miliardi di tonnellate-chilometri (totale di tonnellate trasportate, moltiplicato per i chilometri percorsi).

MÁV Cargo diventa centro nodale del trasporto ferroviario

In futuro sarà possible ottimizzare la gestione del trasporto merci tra i diversi sistemi ferroviari dell'Europa occidentale e sudorientale e i sistemi dei paesi aderenti alla Comunità degli Stati Indipendenti (CSI). MÁV Cargo, inoltre, rivestirà un ruolo importante nel settore dei trasporti combinati nei paesi dell'Europa sudorientale. Questo rafforzerà la posizione di RCA e di MÁV Cargo nel corridoio danubiano, garantendo inoltre un collegamento continuo non soltanto con l'Ucraina ma anche verso il Mar Nero e i Balcani. "Già ora, tre quarti dei trasporti merci di ÖBB è rappresentato dai trasporti transfrontalieri," afferma Schmidt, sottolineando la crescente importanza che assume l'asse Est-Ovest per i trasporti.

Rail Cargo Austria e MÁV Cargo unendosi assumeranno anche un ruolo centrale nello smistamento dei vagoni in Europa centrale e sudorientale. Záhony è la stazione che delimita il passaggio dalle linee ferroviarie a scartamento maggiorato alle linee a scartamento normale e rappresenta la porta di accesso ai mercati di Italia, Francia e Svizzera. Lo sviluppo di una rete di centri logistici e terminal merci ubicati in vari paesi della CEE, insieme all'utilizzo congiunto e all'uso ottimizzato del materiale rotabile, permetteranno di soddisfare ancor meglio le richieste dei clienti.

Progetto "L'unione fa la forza " - Insieme siamo forti!

"Abbiamo in programma grandi cose!" afferma Macher, puntualizzando che le due società intendono fissare nuovi standard di qualità ed efficienza dei servizi nel campo della logistica ferroviaria. "Per essere in grado di fornire i servizi eccellenti che sono richiesti sul mercato europeo della logistica," continua Macher, "è importante garantire soluzioni innovative per il trasporto ferroviario." A questo scopo è stato lanciato il progetto "Joining Forces" che è volto a riunire i punti di forza di entrambe le società. "Le migliori idee formulate nell'ambito di RCA e MÁV Cargo sono raggruppate e affidate per l'attuazione pratica alle rispettive aziende. In questa fase non è ancora pianificata la fusione delle due società MÁV Cargo and RCA in un unico brand. L'idea è quella di un gruppo potente costituito da due aziende e due brand," affermano i membri del Consiglio.

RCA è convinto che la realizzazione congiunta dei futuri progetti sarà possibile solo con l'apporto congiunto del know-how di entrambe le aziende e l'impegno di tutti i dipendenti. "I nostri chiari obiettivi," afferma Riessland, "sono la crescita e l'espansione. Per il loro conseguimento avremo bisogno di ciascuno dei nostri dipendenti." In futuro sono previsti anche maggiori investimenti nei programmi di assistenza sanitaria sia per il personale di MÁV Cargo sia per RCA. "Insieme a tutti i nostri dipendenti, vogliamo poter cogliere le opportunità emergenti," dichiara Macher, aggiungendo che "oltre a garantirci una maggiore stabilità sui nostri rispettivi mercati nazionali, questo approccio ci permetterà di entrare nella cerchia delle maggiori società di trasporti in Europa."

ÖBB: il più grande fornitore di servizi per la mobilità in Austria

In qualità di fornitore di servizi completi per la mobilità, il gruppo ÖBB assicura il trasporto eco-sostenibile di merci e persone in tutto il territorio austriaco. Con circa 43000 dipendenti e un rendimento complessivo di 5,7 miliardi di euro, il gruppo ÖBB dà grande stimolo all'economia del paese. Nel solo anno 2007, ÖBB ha trasportato 448 milioni di passeggeri e 97 milioni di tonnellate di merci. ÖBB-Holding AG è responsabile del controllo strategico del Gruppo.

    
    Contatto per informazioni o richieste:

    Mag. Thomas Berger              Sigulinszki Tibor
    Pressesprecher                  szóvivÅo
    ÖBB-Holding AG                  MÁV Zrt.
    Tel.: +43-1-93000-44277         Tel.: +36-1-511-3900
    E-Mail: thomas.berger@oebb.at   press@mav.hu
    http://www.oebb.at              http://www.mav.hu

FONTE OBB-Holding AG