Institut de la Vision e Iris Pharma si uniscono per rinforzare i legami tra settore pubblico e privato e tra industria e ricerca accademica

03 Lug, 2008, 14:00 BST Da Iris Pharma

NIZZA, Francia, July 3 /PRNewswire/ -- Il centro di ricerca per le malattie degli occhi Institut de la Vision è il punto di riferimento nel settore dei problemi della vista sin dalla sua apertura, nel marzo 2008. È naturale pertanto che esso attragga un vasto numero di società desiderose di sperimentare l'efficacia delle molecole anti cecità. Per questo Iris Pharma ha preso la logica decisione di unire le proprie forze con Institut de la Vision, sviluppando programmi di ricerca e adattando specifiche procedure al settore industriale.

"Iris Pharma ha trovato logico collaborare a un progetto così ambizioso e promettente in termini di ricerca e progresso nel settore delle malattie oculari," ha detto il Dottor Pierre-Paul Elena, Direttore Generale e fondatore di Iris Pharma. "È stato naturale per la nostra società - specializzata in studi preclinci e trial clinici oftalmologici - diventare uno dei principali partner di Institut de la Vision."

Con quasi 20 anni di esperienza nell'oftalmologia, il rinomato istituto francese Contract Research Organization (CRO) ha competenza e conoscenza di tutti i settori coinvolti nello sviluppo delle cure agli occhi: formulazioni e ricerche in vivo, trial oftalmologici di fase I-IV, ecc. Iris Pharma si è già guadagnata la fiducia dei più grandi laboratori farmaceutici e delle più moderne società biotecnologiche.

Nel contesto della cooperazione con Institut de la Vision, il compito principale di Iris Pharma sarà quello di fungere da tramite tra il settore accademico e quello industriale per implementare nuovi partenariati industriali e rinforzare la continuità dal settore della ricerca di base sino alla cura degli ipovedenti.

Nella seconda fase, Iris Pharma svilupperà programmi di ricerca in collaborazione con Institut de la Vision, soprattutto con lo scopo di offrire nuovi servizi e innovazioni tecnologiche ai propri clienti.

Garantire alta qualità e servizi competitivi nelle gare di appalto sono altri compiti affidati alla società, ad esempio nell'implementazione di standard industriali per il centro di supporto tecnico di Institut de la Vision che aderiscano alla Good Laboratory Practice (GLP - Buone pratiche di laboratorio).

"Creare partenariati di settore è essenziale per le scoperte risultanti dalla ricerca accademica perché questo permette di giungere rapidamente alle cure da fornire ai pazienti," ha spiegato il Professor Sahel, Direttore del nuovo Istituto.

"Il supporto di Iris Pharma allo sviluppo di questa attività è quindi un vantaggio notevole per l'Istituto."

Per poter mettere in pratica tali obiettivi Iris Pharma disporrà di uffici propri all'interno della sede di Institut de la Vision. Il Dottor Mustapha Benchaboune, Direttore medico di Iris Pharma specializzato in patologie della retina nonché esperto di sanità per conto delle autorità francesi, sarà il rappresentante locale del CRO presso Institut de la Vision.

Iris Pharma sarà presente nel Comitato direttivo che definirà le linee strategiche di questa cooperazione, per poter identificare e sviluppare i rispettivi programmi di ricerca e per suggerire e ideare un'offerta di servizi in linea con le aspettative del mercato oftalmologico.

Iris Pharma è un Contract Research Organization (CRO) francese indipendente specializzato in ricerche pre-cliniche e cliniche nel settore oftalmologico. Sin dalla sua fondazione, nel 1989, Iris Pharma fornisce servizi e know-how per lo sviluppo delle cure oftalmiche e la fornitura di strumenti medici oculari all'industria farmaceutica, alle società biotecnologiche e agli istituti di ricerca di tutto il mondo. La società, i cui principali servizi aderiscono alla Good Laboratory and Clinical Practice (Buone pratiche di laboratorio e sperimentazione clinica), ha cinque principali aree di attività: bioanalisi, preformulazione, servizi e studi preclinici (prove di concetto, studi pilota, ricerche normative, ricerca applicata), trial clinici (fase I-IV e sondaggi medici mirati al marketing) e consulenza strategica. Per ulteriori informazioni: http://www.iris-pharma.com

Institut de la Vision è il più grande centro di ricerca europeo dedicato esclusivamente ai problemi oculari (centro Inserm / Parigi VI). Aperto nel marzo 2008 presso il Centre Hospitalier National d'Ophtalmologie (CHNO) des Quinze-Vingts, a Parigi, esso comprende un centro di ricerca biomedica (diviso in quattro dipartimenti: Biologia dello sviluppo, Genetica, Ipovedenza, Terapia), il Centro di ricerca clinica del CHNO des Quinze-Vingts (trial clinici di fase I-III eseguiti secondo la Good Clinical Practice (GCP- Buone pratiche di sperimentazione clinica) e alle direttive vigenti) e una dozzina di rinomate società di settore (Allergan, Essilor, Thea, Fovea Pharma, Novartis, Servier...). Per ulteriori informazioni visitare http://www.institut-vision.org

FONTE Iris Pharma