Intelsat lancia una nuova era come società privata

19 Lug, 2001, 02:30 BST Da INTELSAT

Washington - Intelsat, il primo provider satellitare di comunicazioni commerciali globali, ha annunciato di aver completato la sua trasformazione storica da organizzazione basata su trattative a società privata. La nuova società, Intelsat Ltd., è stata creata grazie a più di 200 azionisti compresi in oltre 145 stati, che rappresentano la maggior parte degli operatori delle reti di comunicazioni a livello mondiale.

"Per circa 40 anni, Intelsat ha fornito la più ampia ed affidabile connessione via satellite del pianeta," ha affermato Conny Kullman, Amministratore Delegato di Intelsat, Ltd. "Come società privata, ora ci baseremo su questo successo, offrendo nuovi livelli di flessibilità e di servizi per i clienti."

Creata nel 1964 per fornire comunicazioni globali, Intelsat è il risultato del Communications Satellite Act firmato dal Presidente degli Stati Uniti, Kennedy, nel 1962. Oggi, Intelsat fornisce servizi Internet, di trasmissione video, di telefonia e soluzioni di rete aziendale a clienti in oltre 200 stati attraverso la sua rete di 20 satelliti.

La decisione di privatizzare è stata presa formalmente dalle nazioni membro di Intelsat nel Novembre 2000, in modo da migliorare la flessibilità della società e la competitività in un mercato dinamico crescente, e per indirizzare la richiesta dei clienti per ciò che riguarda i servizi internet e di trasmissione video.

Nel 2000, Intelsat ha avuto un utile di un miliardo di dollari, un reddito netto di 504 milioni di dollari, e 86% di margine EBITDA. Il 99,995% dell' affidabilità dei sistemi di Intelsat serve per i clienti blue-chip che includono i principali carrier di telecomunicazioni a livello mondiale, i provider Internet e le aziende di trasmissione video.

"La privatizzazione ci permette di aver maggior flessibilità, e noi continuiamo a sviluppare più vendite e funzioni di supporto nel mondo in modo che si possa essere più attenti ai nostri clienti," ha continuato Kullman. "Inoltre, ci stiamo posizionando in modo da offrire ai nostri clienti le soluzioni necessarie per il successo nei loro mercati di competenza - che comprendono soluzioni di rete aggregate, servizi di protocollo Internet e trasmissione video."

Le vendite globali e la forza marketing di Intelsat sono localizzate in Australia, Brasile, Cina (Hong Kong), Germania, India, Norvegia, Singapore, Sud Africa, Regno Unito e Stati Uniti.

A Giugno, Intelsat ha lanciato il primo dei dieci satelliti in programma per i prossimi due anni, iniziando così la più efficace campagna di lancio satellitare nella storia. I primi sette satelliti, la generazione Intelsat IX, forniranno dal doppio al triplo dell'energia dei satelliti che verranno sostituiti, offrendo una migliore qualità per i clienti e l'abilità di implementare stabilimenti più efficaci nei costi. Il lancio del satellite 902 di Intelsat è programmato per il prossimo agosto è servirà i clienti in Europa, nel Medio Oriente, in Africa e in Asia. Si prevede che questa campagna di lancio, da 3 miliardi, porti il numero di satelliti di Intelsat a 24 entro il 2003, ed aumenti l'attuale capacità di oltre il 40%.

"La Intelsat continuerà a creare connessioni," ha aggiunto Kullman. "Nel 1969, abbiamo portato la prima immagine di un uomo che camminava sulla luna. Quando l'uomo camminerà su Marte, prevediamo di fornire uno streaming video di questi primi passi."

  • Informazioni su Intelsat

Intelsat è un provider di comunicazioni internazionale che offre soluzioni per Internet, per le trasmissioni video, per la telefonia e per le reti aziendali nel mondo grazie ai suoi 20 satelliti. Per circa 40 anni, molte delle principali società di telecomunicazioni nel mondo, aziende multinazionali e aziende di trasmissione video, in oltre 200 stati, hanno dato fiducia ai satelliti di Intelsat e al suo staff per connessioni di qualità, raggiungimento globale e affidabilità. Per ulteriori informazioni, visitate il sito della società all'indirizzo: http://www.intelsat.com .

Sito Web: http://www.intelsat.com

FONTE INTELSAT