Interseroh amplia il settore delle materie prime legato ai rifiuti cartacei e di materie plastiche a ISR Italia

23 Mar, 2006, 22:04 GMT Da Interseroh AG Aktiengesellschaft zur Verwertung von Sekundarrohstoffen, Koln

COLONIA, Germania, March 23 /PRNewswire/ --

- Nuova società in Italia, raggruppamento delle attività di commercializzazione, piattaforma logistica europea

La società ISR INTERSEROH Rohstoffe GmbH, che dal 1 luglio 2005 è alla guida del Gruppo Interseroh per le attività legate alle materie prime nell'ambito della carta, della plastica e del legname usati, ha ampliato le attività di commercializzazione e acquisto delle materie prime secondarie carta e plastica. Nelle intenzioni della società c'è l'obiettivo di poter acquisire e commercializzare materie prime secondarie a migliori condizioni, come ha spiegato il presidente del Cda di Interseroh AG, responsabile per il settore materie prime, Dott. Werner Kook. ISR è uno dei fornitori leader dell'industria della carta, della plastica e del legno nonché delle centrali a biomassa. Con circa due milioni di tonnellate di materie prime secondarie, IRS garantisce ai propri clienti la sicurezza degli approvvigionamenti.

Al momento è in atto un'azione di coordinamento del progetto di ampliamento del settore materie prime di Interseroh in più paesi europei. Per ora si è costituita ISR Italia SRL con sede a Venezia che, con il suo notevole contributo al computo complessivo di tonnellate, è destinata a segnare un passo importante nella direzione di un'organizzazione a copertura europea per gli scambi di materie prime, spiega Kook.

Oltre alla neo-affiliata in Italia, Interseroh può contare su una presenza estesa a tutto territorio nazionale in Germania e, in aggiunta, su sette centri specializzati nella carta da macero in Francia che ne fanno un nome di riferimento per questo segmento di mercato."Con il raggruppamento delle attività commerciali globali e un Key Account Management adeguato, ci presentiamo ancora meglio attrezzati per un'industria cartacea che opera sempre più a livello internazionale. Le iniziative di concentrazione delle attività spingono a generare prezzi vantaggiosi per i clienti del settore della carta e plastica", ha affermato Kook. "Mentre l'industria asiatica della carta e della plastica utilizza ormai da tempo l'Europa come un'unica fonte di approvvigionamenti, molti operatori europei pensano comunque all'interno di strutture prevalentemente nazionali e regionali."

La formazione di una rete a maglie strette di responsabili regionali contribuirebbe invece a professionalizzare anche il processo di approvvigionamento delle materie prime oltre alla loro commercializzazione. "Allo scopo di offrire ai nostri clienti un servizio locale ancora più competente, negli ultimi sei mesi abbiamo raddoppiato il numero di buyer nell'ambito del servizio esterno in Europa, e abbiamo reso più solidale il legame tra i settori della carta e della plastica usata", spiega il direttore amministrativo di ISR, il Dott. Eric Bernhard, "infine, i diversi gruppi spesso s'interessano agli stessi clienti". A completamento dell'ottimizzazione delle strutture di acquisto e commercializzazione, ISR riunisce la logistica delle materie prime su una piattaforma logistica omogenea europea, a cui afferiscono, solo nel trasporto extraurbano, ben oltre 150 spedizioni.

Contatti con la stampa: Michael Block, Direttore delle comunicazioni aziendali INTERSEROH AG, Tel. +49-(02203)-9147-1264, Fax +49-(02203)-9147-1406, eMail: presse@interseroh.de

FONTE Interseroh AG Aktiengesellschaft zur Verwertung von Sekundarrohstoffen, Koln