Johnson Controls firma accordo di acquisto di azioni per l'acquisizione di C. Rob. Hammerstein Group (CRH)

02 Dic, 2010, 11:25 GMT Da Johnson Controls Automotive Experience

BURSCHEID, Germania, December 2, 2010 /PRNewswire/ --

- Johnson Controls Automotive Experience migliora il suo portfolio di componenti dei sedili con l'aggiunta di soluzioni high end per metalli e meccanismi

Picture is available via epa european pressphoto agency and can be downloaded free of charge at: http://www.presseportal.de/pm/19526/?keygroup=bild

Johnson Controls, azienda leader mondiale nei sistemi di sedili, componenti per interni ed elettronica di autoveicoli, ha firmato un accordo di acquisto di azioni per l'acquisizione di C. Rob. Hammerstein Group (CRH). CRH è un fornitore leader di strutture e meccanismi in metallo per i sedili, apprezzato per il suo alto livello di qualità, con sede e principali impianti di sviluppo a Solingen, in Germania.

"L'acquisizione di CRH migliorerà in modo sostanziale la nostra offerta di prodotti relativi ai sedili e al contempo la nostra forte posizione di mercato grazie a capacità di produzione globali, innovazione e ulteriore ottimizzazione del nostro portfolio" ha affermato Beda Bolzenius, Vice President, Johnson Controls and President, Automotive Experience. "Manterremo il nome della marca CRH poiché è un sinonimo di strutture e componenti metallici di alta qualità."

L'acquisizione apre nuove opportunità per la crescita del business globale e l'integrazione verticale nei segmenti di veicoli premium, nei quali CRH vanta un successo consolidato.

Il know how di CRH comprende l'intero processo di sviluppo del prodotto da design, engineering e produzione di componenti individuali fino all'integrazione del sistema di sedili completo. Prodotti e competenze di CRH comprendono strutture di sedili frontali, guide e regolatori di altezza dei sedili, regolatori multifunzione, scatole ingranaggi e applicazioni speciali, come regolatori del piantone dello sterzo.

Questa operazione permetterà a Johnson Controls di fornire nuove soluzioni tecnologiche e prodotti innovativi per i suoi clienti che differenzieranno l'azienda dai suoi avversari.

"Tramite la combinazione delle competenze tecnologiche avanzate di CRH, come le sue unità ad ingranaggi ad alta precisione, con la conoscenza dei controllori elettronici del corpo di Johnson Controls abbiamo la possibilità di fornire soluzioni completamente innovative in tutte le applicazioni di meccatronica del settore automobilistico." ha affermato Bolzenius.

I prodotti e le tecnologie sostenibili di CRH comprendono strutture sottili di sedili che consentono soluzioni leggere. Combinate con il know how operativo di Johnson Controls, queste soluzioni aiuteranno a ridurre il peso delle componenti per i futuri veicoli.

"Questa operazione rappresenta un passo molto significativo nella nostra storia. Abbiamo analizzato attentamente la proposta di Johnson Controls, concludendo che rappresenta un'opportunità unica per permettere al gruppo CRH di affrontare al meglio le future sfide della nostra industria, quali la sempre maggiore globalizzazione e la standardizzazione delle piattaforme." ha affermato Robert Houston, CEO di CRH. "Insieme le due aziende hanno intenzione di istituire un'organizzazione di eccellenza per i metalli entro il business globale dei componenti per i sedili, che sarà una pietra miliare per CRH e un vanto per la nostra azienda a conduzione familiare."

Il business di CRH verrà integrato nell'unità per metalli e meccanismi di Johnson Controls che fa parte del gruppo di componenti dei sedili di recente costituzione all'interno del business Automotive Experience. L'unità per metalli e meccanismi così come l'intero gruppo di componenti dei sedili è guidato da Johannes Roters, Group Vice President and General Manager Seating Components e comprende unità dedicate a fodere, tessuti e schiume.

CRH conta circa 3.600 collaboratori in nove Paesi. La copertura combinata della produzione faciliterà la crescita soprattutto in Cina, Messico, Turchia, Ungheria e Romania.

Il compimento dell'acquisizione, soggetto all'usuale approvazione delle autorità antitrust, è atteso per la fine di gennaio 2011. I dettagli finanziari relativi all'operazione non sono stati resi pubblici.

Johnson Controls è un'azienda leader globale diversificata in ambito tecnologico e industriale con clienti in oltre 150 Paesi. I nostri 130.000 collaboratori sono impegnati a realizzare: prodotti di qualità, servizi e soluzioni per ottimizzare l'efficienza energetica e operativa degli edifici; batterie piombo-acido e batterie avanzate per veicoli ibridi ed elettrici; sistemi per interni per le automobili. Il nostro impegno a favore della sostenibilità risale al 1885, anno della fondazione dell'azienda, con l'invenzione del primo termostato elettrico da ambiente. Per mezzo delle nostre strategie di crescita e dell'aumento della nostra quota di mercato ci impegniamo a fornire valore ai nostri azionisti e a contribuire al successo dei nostri clienti.

Johnson Controls Automotive Experience è un leader mondiale nella produzione di sedili per auto, sistemi sottotetto, pannelli porta, pannelli strumentazione e sistemi elettronici. Con i nostri prodotti, le tecnologie e la moderna competenza di produzione supportiamo le grandi case automobilistiche nella differenziazione dei loro veicoli. Con oltre 200 sedi in tutto il mondo, siamo rappresentati laddove i nostri clienti hanno bisogno di noi. Dal singolo elemento fino all'abitacolo completo - in più di 200 milioni di veicoli il comfort e il design dei nostri prodotti suscitano l'entusiasmo dei consumatori.

    
    Per maggiori dettagli rivolgersi a

    Johnson Controls GmbH
    Automotive Experience
    Industriestrasse 20-30
    51399 Burscheid

    Germania

    Ulrich Andree
    Tel.: +49(0)2174-65-4343
    Fax: +49(0)2174-65-3219
    e-mail: ulrich.andree@jci.com

FONTE Johnson Controls Automotive Experience