Kazakistan pronto per Troika e Presidenza dell'OSCE

03 Dic, 2008, 07:00 GMT Da Government of Kazakhstan

ASTANA, Kazakistan, December 3 /PRNewswire/ -- Il Kazakistan diventerà membro della Troika dell'OSCE nel 2009, prima di assumere la Presidenza dell'Organizzazione nel 2010. Questo nuovo incarico all'interno dell'Organizzazione metterà il paese asiatico al centro del sedicesimo Consiglio dei Ministri del'OSCE, che si terrà a Helsinki il 4 e 5 dicembre 2008. Il Kazakistan era il candidato collettivo della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI) ed è il primo candidato mai eletto tra i paesi dell'ex Unione Sovietica.

(Photo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20081203/330706 )

La Presidenza dell'OSCE è una logica conseguenza dei 16 anni di sviluppo politico ed economico indipendente del Kazakistan e secondo Marat Tazhin, Ministro degli Affari Esteri del Kazakistan, "le sue origini si possono far risalire al discorso del Presidente Nursultan Nazarbayev al vertice OSCE di Lisbona del 1996".

Nella riunione di Helsinki, il Ministro Tazhin metterà in evidenza la necessità di raggiungere un migliore equilibrio tra le tre dimensioni dell'OSCE, cioè diritti umani, sicurezza ed economia, e di liberare l'organizzazione dall'accusa di selettività e di applicazione di due pesi e due misure. In preparazione alla Presidenza del Kazakistan e per dimostrare una sincera adesione del paese ai valori democratici dell'OSCE, il governo del Ministro Tazhin ha introdotto un pacchetto di riforme volto a sviluppare un sistema multipartitico, liberalizzando le attività dei partiti politici e democratizzando la legislazione sui media.

Un'altra direzione che il Kazakistan intende intraprendere nel contesto della sua futura Presidenza è la promozione di un dialogo politico equo tra le civiltà. Lo scorso ottobre Astana, la capitale del paese, ha ospitato una conferenza intitolata: "Un mondo comune: il progresso attraverso la diversità", che ha riunito oltre 50 Ministri degli Esteri del mondo islamico e occidentale.

Il Kazakistan ha elaborato anche un programma statale denominato "Il cammino verso l'Europa", per condurre i rapporti con i paesi europei al livello di partnership strategiche, per impiegare attivamente modelli europei al fine di migliorare le leggi kazake e per attirare tecnologie avanzate e conoscenze in campo gestionale e nell'evoluzione istituzionale.

Tutte queste iniziative dimostrano chiaramente che il Kazakistan è impegnato in un programma di liberalizzazione, democratizzazione e cambiamento, in conformità con i pricipi sui quali si fonda l'OSCE.

Poiché la Presidenza dell'OSCE è basata su una rotazione annuale, il Presidente in Esercizio è assistito dai Presidenti precedenti e successivi, così da garantire continuità nelle attività dell'organizzazione. Insieme, i tre Presidenti, attuale, passato e futuro, formano la Troika dell'OSCE. Nel 2009 la Troika sarà costituita da Grecia, Finlandia e Kazakistan.

    
    Contatto:
    Greg Delaney
    +33-1-42964600
    greg.delaney@group-ibc.com
    http://www.kazakhstanlive.com

FONTE Government of Kazakhstan