Kofi Annan insieme a Melanie Laurent, David Jones, CEO di Havas Worldwide & The:Hours lancia 'Beds are Burning', l'appello mondiale della musica per chiedere la giustizia climatica

02 Ott, 2009, 03:30 BST Da Global Humanitarian Forum

PARIGI, October 2 /PRNewswire/ --

Kofi A. Annan, Presidente di Global Humanitarian Forum, ha annunciato oggi, insieme a Melanie Laurent (star del film 'Inglourious Basterds' di Quentin Tarantino) e David Jones (CEO internazionale di Havas Worldwide), il lancio di una versione speciale re-incisa di 'Beds are Burning' dei Midnight Oil che fungerà da petizione musicale planetaria per rivendicare la giustizia climatica al vertice ONU sul Cambiamento che si terrà il prossimo dicembre a Copenhagen.

'Beds Are Burning' è stato prodotto da The:Hours e sarà scaricabile gratuitamente da tutte le principali piattaforme musicali. Sarà anche disponibile sul sito internet della campagna a favore del clima: www.timeforclimatejustice.org.

La canzone ha riscosso il sostegno di oltre 60 star della musica e celebrità fra cui Duran Duran, Mark Ronson, Jamie Cullum, Melanie Laurent, Marion Cotillard, Milla Jovovich, Fergie, Lily Allen, Manu Katche, Bob Geldof, Youssou N'Dour, Yannick Noah e molti altri.

Ogni download sarà conteggiato come singolo appello digitale che ogni individuo potrà sottoscrivere aggiungendo il proprio nome per chiedere ai leader del mondo di arrivare ad un accordo ambizioso, equo e globale al Vertice ONU di Copenhagen sul Cambiamento Climatico. Oltre 1,3 milioni di persone hanno già sottoscritto la campagna.

La campagna 'Tck Tck Tck: Time for Climate Justice' è stata creata da Havas ed è stata lanciata all'inizio di quest'anno in occasione del 56 Festival Internazionale della Pubblicità, a Cannes.

Kofi Annan ha dichiarato:

"Il cambiamento climatico è la più grande sfida a cui l'umanità si trova di fronte oggi. Ed è una sfida che determina una grande ingiustizia di fondo. Sono infatti le economie maggiormente sviluppate al mondo che contribuiscono alla stragrande maggioranza delle emissioni globali dei gas serra. Ma sono poi i paesi più poveri e meno sviluppati a subirne le ricadute peggiori.

"Scaricando gratuitamente 'Beds Are Burning' dalle principali piattaforme musicali su internet, i cittadini di tutto il mondo aggiungeranno il loro nome a questa petizione di portata globale, unendosi quindi alla campagna per la giustizia climatica e diventando alleati del clima.

"E'la prima volta in assoluto che una petizione musicale, appositamente creata, si rivolge ai leader di tutto il mondo per richiedere un'azione decisiva. Ritengo che possa diventare una sorta di Band Aid per la generazione di internet."

In occasione del lancio dell'iniziativa, Melanie Laurent, la star dell'ultimo campione di incassi di Quentin Tarantino, 'Inglourious Basterds,' ha detto:

"I prossimo accordi di Kyoto sono immensamente importanti per riportare le cose nella giusta dimensione, dopo gli errori del passato.

"Il singolo fattore di maggiore contributo ai livelli dei gas serra rilasciati nell'atmosfera non è la combustione di combustibili fossili del settore dei trasporti, né l'inquinamento industriale, è la deforestazione.

"Sostengo l'iniziativa di Kofi Annan e auspico che questa canzone sia ascoltata dal più alto numero possibile di persone in tutto il mondo, prima dei lavori di Copenhagen. Questa campagna contribuirà ad assicurare un futuro migliore al nostro pianeta e alle generazioni che verranno. L'ora è scoccata."

David Jones, CEO internazionale di Havas Worldwide, la rete che ha creato la campagna per il Global Humanitarian Forum di K. Annan, ha affermato:

"Il nostro comparto ha il suo punto di eccellenza nella capacità di cambiamento dei comportamenti umani. Credo che abbiamo non solo l'opportunità ma anche l'obbligo di utilizzare la nostra creatività per affrontare alcuni dei più grandi problemi a cui il mondo odierno è di fronte.

"Per ottenere un risultato che sia significativo dai lavori di Copenhagen, occorre che ogni individuo eserciti pressione sui propri leader affinché definiscano un accordo equo per l'era post-Kyoto. Questo è l'intento preciso della campagna per il cui successo il mondo pubblicitario e del marketing svolgono un ruolo cruciale."

Alexandre Sap, CEO di The:Hours, la casa di produzione che ha riunito gli artisti e prodotto il brano ha affermato:

"La musica è il linguaggio universale in grado di trascendere culture, generazioni, religioni e razze. Una canzone o un artista ha veralmente il potere di tradurre un messaggio o un movimento su scala planetaria molto di più di quanto possa fare un qualsiasi politico o leader mondiale.

"Da questa iniziativa nascerà una voce per tutti coloro che meritano di poter dire la loro in questa fase di avvicinamento al vertice di Copenhagen di dicembre. L'obiettivo è quello di attirare sufficiente attenzione su un evento che influirà sulle vite di tutti gli abitanti del pianeta."

    
    PER MAGGIORI INFORMAZIONI, SI PREGA DI CONTATTARE:

    Pete Bowyer, Apex Communications: +44-7725-063377
    (pete.bowyer@apexcommunications.com)
    Branimira Radoslavova, Apex Communications: +44-7867-532339
    (branimira@apexcommunications.com)
    Lorella Gessa, Havas : +33-1-58-47-90-36 (lorella.gessa@havas.com)
    Marian Salzman, Euro RSCG PR : +1-646-361-1837
    (marian.salzman@eurorscg.com)
    Eric Edge, Euro RSCG Worldwide : +1-773-490-9261 (eric.edge@eurorscg.com)

FONTE Global Humanitarian Forum